Demi Lovato: il poster dell’album bannato nel Regno Unito perché “offensivo” (ma le denunce erano solo quattro)

Chi ha paura di una donna su una croce?

ascolta:
0:00
-
0:00
Demi Lovato: il poster dell’album bannato nel Regno Unito perché “offensivo” (ma le denunce erano solo quattro) - Demi Lovato disco - Gay.it
2 min. di lettura

Lo scorso anno Demi Lovato è tornatə con un nuovo album, un nuovo look e un’intera nuova personalità. Lə cantante, che nel 2021 aveva intrapreso un percorso volontario in riabilitazione per l’uso di alcool e droghe e si era quindi momentaneamente ritirata dalle scene, ha iniziato un percorso musicale improntato su un’estetica hard rock e uno stile musicale ben lontano dal pop che l’aveva portata al successo.

L’ex star di Disney Channel ha pubblicato il suo ottavo album “HOLY FVCK”, in cui canta del suo percorso, dei suoi problemi di abuso e di salute mentale, delle relazioni tossiche che ha attraversato. E, come si può ben capire, il tutto è corredato da un’estetica dark e un atteggiamento spavaldo e sexy che ha mandato in delirio i fan. Altri, invece, sono rimasti un po’ meno contenti. Tramite il canale notizie di BBC è emerso infatti come, la scorsa estate, lə cantante sia incorsa in qualche problema con la promozione dell’album del Regno Unito.

Per la pubblicità inglese era stato infatti pensato un artwork pubblicitario destinato a dei mega cartelloni che sarebbero stati posizionati in sei punti di Londra. L’immagine ritraeva Demi Lovato in abiti da bondage sdraiata su un letto a forma di croce con le gambe piegate a ricordare l’immagine di Cristo. Chiaramente una provocazione in piena linea con lo stile che lə cantante ha adottato.

Demi Lovato: il poster dell’album bannato nel Regno Unito perché “offensivo” (ma le denunce erano solo quattro) - Demi Lovato - Gay.it

Tuttavia, alcuni londinesi hanno inviato delle rimostranze alla ASA, l’Advertising Standard Authority londinese, denunciando come l’immagine pubblicitaria fosse offensiva e inappropriata, soprattutto in luoghi dove poteva essere vista anche da bambini. L’ASA ha quindi provveduto a rimuovere tutti i poster dopo solo quattro giorni. Peccato che le denunce effettive che l’istituzione ha ricevuto fossero, letteralmente, solo quattro.

A quanto pare non serve una grande maggioranza quando si rischia di incappare in critiche che potrebbero diventare molto più grandi. E infatti, nonostante la Polydor Records, la casa discografica di Demi Lovato, abbia sottolineato come l’artwork per promuovere l’album non fosse stato realizzato con un intento offensivo e come prima della pubblicazione sia stato verificato con Brotherhood Media che il poster fosse accettabile per i luoghi di affissione proposti, non c’è stato niente da fare.

Il poster originale è stato fatto sparire e al suo posto è comparsa una pubblicità molto più semplice con il solo nome dell’album – il quale, visti i precedenti, rischiava di fare la stessa fine. L’ASA si è poi raccomandata alla Universal Music Operations, di cui Polydor Records fa parte, di rassicurarsi che in futuro la loro pubblicità non sia più così offensiva. Che dire, siamo ben lontani dai tempi in cui il rock poteva ancora essere una provocazione al di sopra dell’ipocrisia dei conservatori.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il messaggio di Federico Massaro per il fratello transgender

Culture - Luca Diana 29.2.24
Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO) - Due megattere maschi fanno sesso storico primo avvistamento alle Hawaii - Gay.it

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO)

News - Redazione 1.3.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24

Hai già letto
queste storie?

ariete-la-notte-22-settembre

Ariete e l’amore per suo fratello in transizione: “Io sono LGBTQ+ e faccio il mio da sempre”

Musica - Francesca Di Feo 21.9.23
ddlovato

Chi è la donna famosa con cui stava Demi Lovato?

Culture - Redazione Milano 18.9.23
Mahmood e l'intervista sul coming out

Mahmood e il coming out dei cantanti, cosa disse a Gay.it nel 2016: a mezzanotte “Cocktail d’amore” è fuori

News - Mandalina Di Biase 2.11.23
Lorenzo Licitra è Gesù in Jesus Christ Superstar, la prima foto ufficiale - Lorenzo Licitra e Gesu - Gay.it

Lorenzo Licitra è Gesù in Jesus Christ Superstar, la prima foto ufficiale

Culture - Redazione 28.2.24
Gianna Nannini lesbica compagna Carla

Gianna Nannini paparazzata con la sua compagna Carla

Musica - Mandalina Di Biase 18.10.23
Kim Petras pubblica a sorpresa Problematique, suo primo album. AUDIO - kim petras Problematique - Gay.it

Kim Petras pubblica a sorpresa Problematique, suo primo album. AUDIO

Musica - Redazione 19.9.23
troye ian

Quando Troye Sivan ha quasi fatto coming out con Ian McKellen

Culture - Redazione Milano 11.10.23
BigMama live Alcatraz

BigMama, i sogni diventano realtà: dopo Sanremo 2024 arriva il live all’Alcatraz di Milano

Musica - Luca Diana 1.2.24