“Felice chi è diverso”, il film sull’omosessualità nel dopoguerra

Cosa significava essere gay durante il fascismo e nel dopoguerra, fino ai primi cambiamenti degli anni '70? Un film con la regia di Gianni Amelio lo vuole raccontare. E cerca storie e testimonianze.

"Felice chi è diverso", il film sull'omosessualità nel dopoguerra - film storia gayBASE 1 - Gay.it
< 1 min. di lettura
"Felice chi è diverso", il film sull'omosessualità nel dopoguerra - film storia gayF1 - Gay.it

Prodotto dall’Istituto Luce e per la regia del grande maestro del cinema Gianni Amelio, il film “Felice chi è diverso” ricostruisce la storia dell’omosessualità in Italia, dal ventennio fascista ai primi anni settanta, in rapporto alle immagini prodotte dai principali mass-media italiani.
Il racconto, però, oltre che sulle immagini, si basa sul racconto di quella storia l’ha vissuta in prima persona. Per questo gli ideatori del progetto cercano, in tutta Italia, persone omosessuali che vissuto direttamente gli anni della guerra e del dopoguerra di questo paese e che siano disposte a raccontare la propria esperienza. L’obiettivo è quello di raccogliere testimonianze al fine di arricchire la documentazione necessaria alla realizzazione del film.

La produzione fa sapere che le testimonianze rimarranno nel più assoluto anonimato e che la privacy di chi vorrà raccontare la propria storia sarà rispettata al massimo.
La ricerca è indirizzata soprattutto a persone vissute ai margini, confinate nelle province italiane, nel mezzogiorno d’Italia, dove essere visibili è già difficile adesso e lo è stato, a maggior ragione, in anni come quelli del fascismo e del dopoguerra fino agli anni ’60, quando essere apertamente omosessuali era impossibile perfino nelle grandi città.
Chiunque fosse disposto a raccontare la propria storia o voglia segnalare qualcuno pronto a farlo, scrivendo all’indirizzo costabile05@hotmail.com oppure tramite il gruppo Facebook .

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO) - Ricky Martin sale sul palco del Celebration Tour di Madonna - Gay.it

Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO)

Musica - Redazione 9.4.24
Raffaella Carrà - la sua casa a Via Nemea 21 a Roma è in vendita

La casa di Raffaella Carrà a Roma Nord è in vendita, ma nessuna piazza ha il suo nome

Musica - Mandalina Di Biase 11.4.24
Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24

Hai già letto
queste storie?

Love Lies Bleeding, Katy O'Brian parla delle scene di sesso con Kristen Stewart - Love Lies Bleeding - Gay.it

Love Lies Bleeding, Katy O’Brian parla delle scene di sesso con Kristen Stewart

Cinema - Redazione 18.3.24
Madonna, Baz Luhrmann e il biopic sull'icona del pop che forse non è del tutto morto - Madonna e Julia Garner - Gay.it

Madonna, Baz Luhrmann e il biopic sull’icona del pop che forse non è del tutto morto

Cinema - Redazione 1.12.23
Un Altro Ferragosto, recensione. Funereo ritratto di un'Italia accecata dall'odio, che ha perso memoria e speranza - UAF 49 0109 - Gay.it

Un Altro Ferragosto, recensione. Funereo ritratto di un’Italia accecata dall’odio, che ha perso memoria e speranza

Cinema - Federico Boni 4.3.24
Barry Keoghan e il ballo finale completamente nudo in Saltburn: "È post-coitale, euforico, solitario ed è folle" - Saltburn - Gay.it

Barry Keoghan e il ballo finale completamente nudo in Saltburn: “È post-coitale, euforico, solitario ed è folle”

Cinema - Redazione 22.11.23
Luca Guadagnino adatterà per il Cinema Camere separate di Pier Vittorio Tondelli - Luca Guadagnino adattera per cinema Camere separate di Pier Vittorio Tondelli - Gay.it

Luca Guadagnino adatterà per il Cinema Camere separate di Pier Vittorio Tondelli

Cinema - Redazione 14.3.24
I segreti di Brokeback Mountain

Brokeback Mountain e il mancato Oscar come miglior film. Ang Lee è sicuro: “Fu colpa dell’omofobia di Hollywood”

Cinema - Redazione 3.4.24
Lorenzo Zurzolo Gay.it

Il 2024 di Lorenzo Zurzolo: da “Diabolik” a “Prisma 2”, e poi “La Storia” di Elsa Morante e “M.” di Scurati

Cinema - Mandalina Di Biase 1.12.23
I film LGBTQIA+ della settimana 29 gennaio/4 febbraio tra tv generalista e streaming - film lgbt - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 29 gennaio/4 febbraio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 29.1.24