IL GIORNO DELLA MEMORIA

In occasione del 27 gennaio, le associazioni glbt si mobilitano per ircordare le vittime omosessualli del nazifascismo. Un calendario degli appuntamenti principali in Italia.

IL GIORNO DELLA MEMORIA - triangoli rosa01 1 - Gay.it
4 min. di lettura

PerugiaIniziativa di Arcigay per ricordare l’olocausto degli omosessuali
Venerdì 27 gennaio 2006, dalle ore 21:30, nell’ex chiesa della Misericordia in via Oberdan a Perugia, nella ricorrenza del Giorno della Memoria, il Circolo Arcigay Arcilesbica Omphalos presenta “I triangoli rosa” di Marcello Manuali.
La serata, patrocinata dall’Ufficio Differenze e Pari Opportunità del Comune di Perugia, verrà introdotta dalla giornalista Rita Boini.
Già dalle ore 17:00 sempre nell’ex chiesa della Misericordia sarà presente una piccola mostra fotografica sull’olocausto degli omosessuali con la proiezione continua del documentario “Paragraph 175” (di R. Epstein e J. Friedman) vincitore di diversi premi a livello europeo.
Alle ore 21:30 andrà in scena “I triangoli rosa”, sceneggiatura di Sul lungolago, tratto dalla raccolta di racconti dello stesso autore Semi di finocchio (MTTMedizioni), che rievoca la deportazione degli omosessuali (contrassegnati, appunto, da un triangolo di stoffa rosa) nei campi di concentramento nazisti. L’autore realizza, con I triangoli rosa, una narrazione emotiva come fosse una partitura orchestrale, affidando alle voci di tre giovani omosessuali belgi (Jérome Gauthier, Dirk Minne e Jacob van Oost) il racconto della prigionia di un’intera comunità nel lager tedesco di Andernach: una vera e propria «discesa all’inferno» all’interno dell’animo umano, nella quale la purezza dei sentimenti deve lottare ad armi impari con la sopraffazione e la violenza, l’abiezione e la degradazione innescate dal meccanismo del lager.
La «mise en espace», a firma del Micro Teatro Terra Marique, è affidata alle voci maschili di Marcello Manuali, Claudio Massimo Paternò e Alan Peppoloni. La voce di Giulia Zeetti e la chitarra di Andrea Toccaceli introducono nella drammaturgia tre canzoni (Hymne à l’amour, Lili Marleen, Le plat pays) che sono altrettanti specchi musicali di un’emozione.
RomaGiornata della memoria 2006
Domenica 29 gennaio al Caffè Letterario in via Ostiense 95 alle ore 17.30 s terrà l’incontro “Il diritto alla memoria e il dovere della storia: la persecuzione degli omosessuali durante il nazismo e il fascismo”. Intervengono Lorenzo Benadusi, storico, autore de “Il nemico dell’uomo nuovo. L’omosessualità nell’esperimento totalitario fascista”, Feltrinelli, 2005 Rosanna De Longis, presidente della Società Italiana delle Storiche, Alessandro Portelli, delegato del sindaco di Roma per la valorizzazione della memoria coordina Andrea Ambrogetti, responsabile cultura Comitato provinciale di Roma dell’ArciGay.
Alle ore 20.30 seguirà la proiezione di “Ricordare” e “L’altro ieri”, documentari di Gabriella Romano su omosessualità maschile e fascismo.
Venerdì 3 febbraio 2006 in via Goito 35 alle ore 18.00, si terrà la conferenza di Sebastiano Salvato “La memoria rimossa della persecuzione degli omosessuali”.
Per informazioni: Comitato provinciale di Roma dell’ArciGay tel. 349 19 76 191, www.arcigayroma.it Associazione lesbica e gay italiana
BolognaAnteprima nazionale su Claude Cahun
Il 27 gennaio a Bologna la vicesindaco Adriana Scaramuzzino, ore 13, Giardini di Villa Cassarini, renderà omaggio agli omosessuali vittime del nazismo. Saranno presenti anche l’A.N.P.I., Arcigay Il Cassero, ArciLesbica Bologna e M.I.T.
Arcigay Il Cassero e ArciLesbica Bologna, in collaborazione con A.N.P.I, Museo Ebraico di Bologna, Centro di Documentazione delle Donne, Associazione Orlando e con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, ricordano le 100mila vittime omosessuali del nazifascismo anche attraverso numerosi appuntamenti. Tutte le iniziative hanno ricevuto l’apprezzamento del Presidente della Repubblica e l’Alto Patronato del Capo dello Stato.
Sarà presentato, in anteprima nazionale, il film “Playing a Part”. Presente in sala la regista, Lizze Thynne. Brillante ritratto della fotografa surrealista Claude Cahun, artista lesbica ed ebrea imprigionata assieme alla c! ompagna per aver partecipato alla resistenza all’occupazione nazista dell’isola di Jersey.
La proiezione avrà luogo al Cinema Lumiére (via Azzo Gardino, 65) alle ore 18.15, e verrà introdotta dalla regista e dalla critica d’arte Fabiola Naldi.
Alle 20, presso il Cassero l’inaugurazione delle mostre “Olocausto: lo sterminio dimenticato degli omosessuali” e “Claude Cahun: l’autre moi”, riproduzioni di opere di Claude Cahun.
Per informazioni: www.cassero.it
TriesteI gay alla Risiera di San Sabba
Dal 21 gennaio, fino al 9 aprile è aperta presso la Risiera di San Sabba la mostra “OMOCAUSTO, lo sterminio dimenticato degli ebrei”. La mostra descrive con testi ed immagini le persecuzioni subite dalle lesbiche e dai gay durante il nazismo ed il fascismo. Il programma prevede anche per venerdì 27 gennaio la presenza ufficiale del Circolo Arcobaleno alle cerimonie alla Risiera di San Sabba e proiezione del film “Una giornata particolare” e “Paraghaph 175”.
Rionero in Vulture (PZ)Memoria con film e teatro
L’Associazione culturale Skené di Rionero in Vulture, (PZ) organizza un “evento” culturale per la giornata della memoria del 2006. L’evento si articola nel modo seguente:
27 gennaio 2006 Teatro la Piccola Rionero in Vulture (PZ) ore 18.00: proiezione di stralci del film documentario Paragrafo 175 – di R. Epstein e J. Friedman, produzione Telling Pictures, USA 2000, Orso d’oro per il miglior documentario, Berlino 2000; miglior documentario, Sundance 2000 – e conseguente dibattito a più voci con: Maurizio Bolognetti, Ass. L. Coscioni, Grazia Carlone, dott. in psicologia e sessuologa, Lorenza Colicigno, scrittrice, Don Marcello Cozzi, Presidente Ce.St.Rim, Paola Dell’Orto, Presidente Agedo, Pasquale Quaranta, Giornalista, Elena Schifino, Vicepresidente Skene’. Voce recitante: Lidia Giansanti; conclusioni: Vito De Filippo, Presidente Regione Basilicata; moderano: Margherita Romaniello, giornalista, Rosanna Spiridione, giornalista.
27-29 gennaio 2006 Teatro la Piccola Rionero in Vulture (PZ) sipario ore 21.00: spettacolo teatrale Oberon, per la regia di Nanny Schifino, con Lea Di Mauro, Lidia Trama, Nanny Schifino e la partecipazione di Giovanni Scura con le coreografie di Ricky Bonavita.
PadovaArcigay partecipa con le istituzioni
Per il prossimo 27 gennaio, il Tralatro (arcigay di Padova) parteciperà alle 9.30 alla Cerimonia istituzionale del “Giorno della memoria” presso il Tempio nazionale dell’Internato Ignoto (via dell’Internato Ignoto, zona Terranegra). Per l’occasione l’arcigay di Padova depositerà una corona di gerbere a forma di triangolo rosa, in ricordo degli omosessuali uccisi nei campi di concentramento nazisti. Per maggiori informazioni si può scrivere a info@tralatro.it
CataniaConferenza ‘Paragrafo 175’
Il comitato Promotore Arcigay Catania e il Gruppo Pegaso hanno organizzano per la giornata della memoria la conferenza “Paragrafo 175 La persecuzione degli omosessuali nei lager nazisti” che sarà tenuta da Giovanni Dall’Orto Direttore di Pride. Dopo la conferenza, verra’ proiettato il documentario “paragraph 175”. Con l’occasione, verranno ricordate le persecuzioni a danno degli omosessuali, perpetrate in tutto il mondo sino a giorni nostri (da Cuba, Cina, Iran, e da tutti i paesi a cultura fondamentalista dichiaratamente omofoba), non escludendo la sottile persecuzione subliminale anche di questo paese che ha portato a casi di omicidi noti e meno noti.
PesaroParagraph 175 a Urbino
In occasione della Giornata della memoria, per non dimenticare l”altro Olocausto’, quello degli omosessuali internati nei campi di concentramento, l’Arcigay Agorà di Pesaro organizza nel Collegio Raffaello di Urbino la proiezione del documentario ‘Paragraph 175’ (Usa) di Rob Epstein e Jeffrey Friedman, premiato nel 2000 con l’Orso d’Oro a Berlino e al Sundance Film Festival. Nell’occasione, la Libreria Arcobaleno di Civitanova Marche presenterà gli unici tre libri pubblicati in italiano dedicati al tema: ‘Gli uomini dal Triangolo Rosa’ di Heinz Heger, ‘Triangolo Rosa’, di Jean Le Bitoux e ‘Homocaust’ di Massimo Consoli. Collaborano all’organizzazione della serata l’Ufficio Nuovi Diritti della Cgil di Pesaro Urbino, la Provincia, il Comune e il Centro Donna di Urbino.
Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Movimento omosessuale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24
La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24

Hai già letto
queste storie?

Grecia, l'Alessandro Magno bisessuale di Netflix finisce in parlamento: "Deplorevole, inaccettabile e antistorico" - Alessandro Magno - Gay.it

Grecia, l’Alessandro Magno bisessuale di Netflix finisce in parlamento: “Deplorevole, inaccettabile e antistorico”

Serie Tv - Redazione 21.2.24
"L’imperatore romano Eliogabalo era una donna": affermazione e transizione di genere al museo - Le rose di Eliogabalo - Gay.it

“L’imperatore romano Eliogabalo era una donna”: affermazione e transizione di genere al museo

Culture - Redazione 23.11.23
Dennis Altman nel 1972

Dennis Altman, una vita tra attivismo e accademia: intervista

Culture - Alessio Ponzio 8.4.24
Napoleone era bisessuale? - Rupert Everett 2 - Gay.it

Napoleone era bisessuale?

News - Redazione 24.11.23
Omosessuale- Oppressione e Liberazione

Perché leggere oggi “Omosessuale: Oppressione e Liberazione”, un classico della Gay Liberation, intervista a Lorenzo Bernini

Culture - Alessio Ponzio 4.4.24
Re Giacomo I d'Inghilterra era davvero gay? La storia vera dietro la serie Mary & George - Mary and George - Gay.it

Re Giacomo I d’Inghilterra era davvero gay? La storia vera dietro la serie Mary & George

Serie Tv - Federico Boni 21.3.24
Giorgio Bozzo, autore di Le Radici dell'Orgoglio

Quell’orgoglio che ci rende più forti: intervista con Giorgio Bozzo (che riparte con Le radici dell’orgoglio)

Culture - Riccardo Conte 4.1.24
alan turing biografia gay

Alan Turing, finalmente una statua celebrativa al Kings College di Cambridge ma è polemica sul risultato finale

Culture - Redazione 31.1.24