Irlanda del Nord: attentato uccide giornalista lesbica impegnata per i diritti LGBT

Nuovi attentati a Derry. E nuovi morti. Lyra McKee era una giornalista lesbica impegnata nel contrasto all'omofobia.

lyra mckee
2 min. di lettura

Si chiamava Lyra McKee, aveva solo 29 anni. Secondo quanto si apprende, sarebbe stata raggiunta da alcuni proiettili sparati dai terroristi della sedicente New Ira, che l’hanno colpita gravemente. Non ha fatto in tempo ad arrivare all’ospedale di Derry, teatro dello scontro (oggi come allora) il suo cuore ha smesso di battere durante il trasporto. Erano decenni che non c’erano attentati in Irlanda del Nord. Questa notte la paura è tornata, con autobombe, cariche della Polizia e spari.

Lyyra McKee era una reporter dislocata a Belfast per seguire la situazione in occasione della Brexit. Accorsa sul posto per raccogliere informazioni, si è trovata nel cuore dell’attentato. La Polizia ha già avviato ulteriori indagini per scoprire chi è l’assassino. Nel frattempo, le pagine social dei maggiori giornali hanno rivolto un pensiero a McKee, piangendo per la sua tragica morte. Gli inquirenti hanno già fatto sapere che si tratta di un atto di terrorismo, quindi sarà trattato come un caso di omicidio, e non come un incidente.

Lyra McKee: giornalista lesbica impegnata per la comunità LGBT

Nel 2017, è intervenuta al Ted Talk per parlare della correlazione tra omosessualità e religione. Ha raccontato che nel corso di un suo viaggio in Florida ha visitato una moschea, e ha spiegato la sua vita prima di fare coming out, e le difficoltà interiori che ha dovuto sopportare proprio per la sua religione:

Ho odiato me stessa per buona parte della mia vita. Mi sono odiata perché la religione mi ha insegnato questo. E quando ho smesso di odiare me stessa, ho iniziato ad odiare la religione. Eppure ero affascinata da questa moschea che si trovava proprio a Orlando.

Era rimasta scioccata dal fatto che la Moschea di Orlando aveva condannato subito l’attentato al club LGBT Pulse in cui persero la vita 49 persone, mentre molte altre chiese cristiane non avevano nemmeno citato quanto avvenuto, poiché si trattava di persone omosessuali.

Aveva poi ricordato un ragazzo musulmano, suicidato perché gay:

Non possiamo scappare dalla religione perché la religione spiega al mondo come persone Lgbt devono essere trattate. E spiega come noi persone Lgbt dobbiamo sentirci. La prima lezione che ho imparato da persona lesbica è che ero il male e che sarei finita all’inferno.

Sempre nel 2017, in un’intervista a The Irish Time, parlando della sua omosessualità aveva affermato:

Pensavo che a 14 anni non si poteva essere dichiarati e orgogliosi; che era un segreto che doveva essere mantenuto a tutti i costi. Credevo fosse meglio essere morti che gay. Ci credevo a causa di tutte le Letture (bibliche). Di solito sedevo a casa mia di notte e pregavo Dio per non mandarmi all’inferno. Non penso che nessun bambino dovrebbe doverlo affrontare.

Nel corso dell’intervista aveva ricordato anche la sua famiglia, la quale l’ha sostenuta dopo il coming out, a 21 anni.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

chat gay grindr

Grindr sotto accusa: avrebbe condiviso con terze parti lo status HIV di migliaia di utenti

News - Francesca Di Feo 22.4.24
Priscilla

Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

Cinema - Redazione 22.4.24
Mahmood 17 Maggio Omobitransfobia

Cosa dirà Mahmood il 17 Maggio nella giornata contro l’omobitransfobia?

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
BigMama a Domenica In

BigMama: “Prima di Lodovica nascondevo la mia sessualità, non pensavo di meritare amore”

Musica - Emanuele Corbo 22.4.24
Justin Bieber Jaden Smith

Il video del corpo a corpo d’amore tra Justin Bieber e Jaden Smith infiamma gli animi e scatena gli omofobi

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: "L'amicizia non finisce mai" (foto e video) - Victoria Beckham - Gay.it

Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: “L’amicizia non finisce mai” (foto e video)

News - Redazione 22.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

I giovani gay e bisessuali fumano e bevono più dei coetanei etero. Tutta colpa dell’omobitransfobia - I giovani gay e bisessuali fumano piu dei loro coetanei etero. Tutta colpa dellomobitransfobia - Gay.it

I giovani gay e bisessuali fumano e bevono più dei coetanei etero. Tutta colpa dell’omobitransfobia

News - Federico Boni 6.11.23
aggressione-omofoba-andria

Perse un occhio dopo aggressione omofoba, condannato a sei anni l’aggressore

News - Redazione 31.10.23
panchina-arcobaleno-cavirago-reggio-emilia

Panchina arcobaleno imbrattata con svastiche e messaggi di odio: “Comunisti bast*rdi, morite”

News - Francesca Di Feo 6.11.23
Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d'Appello - Cesena Forza Nuova 1 - Gay.it

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d’Appello

News - Redazione 21.3.24
giugno 2021

Trento, violenza omofoba. Due giovani aggrediti e minacciati con un coltello

News - Redazione 3.11.23
uganda-smug-perde-ricorso-tribunale

Uganda, l’NGO LGBTQIA+ SMUG perde il ricorso in tribunale: operazioni illegali secondo l’Anti Homosexuality Act

News - Francesca Di Feo 25.3.24
vittorio menozzi gay iti mirko brunetti grande fratello

Grande Fratello, omofobia su Vittorio Menozzi, le battute di Mirko e Marco

Culture - Francesca Di Feo 1.12.23
Emanuele Pozzolo il post omofobico ai tempi dell'approvazione delle unioni civili. Nella foto insieme a Giorgia Meloni che lo scelse nelle liste elettorali del 25 Settembre 2022.

Emanuele Pozzolo, scelto da Meloni: ecco il post omofobico contro le unioni civili

News - Redazione Milano 3.1.24