Israele: intervista senza veli ad ambasciatore gay

"Il solo ambasciatore apertamente gay in Israele" si racconta senza veli in una intervista verità apparsa oggi sulla edizione elettronica del grande quotidiano israeliano Yediot Ahronot.

Israele: intervista senza veli ad ambasciatore gay - CarstenDamsgaard - Gay.it
2 min. di lettura

GERUSALEMME – “Il solo ambasciatore apertamente gay in Israele” si racconta senza veli in una intervista verità apparsa oggi sulla edizione elettronica del grande quotidiano israeliano Yediot Ahronot.
Il giornalista Ronen Tal inizia l’articolo dal racconto fatto dall’ambasciatore Carsten Damsgaard del suo primo incontro con il suo compagno Esben Karmak, durante un party a Copenaghen. “Ho visto un uomo molto attraente, abbiamo iniziato a parlare, e abbiamo subito capito che succedeva qualcosa”. “I nostri mondi interni erano identici. Leggevamo gli stessi libri, guardavamo gli stessi film, usavamo parole simili”: “siamo andati a letto insieme già la prima notte” ha raccontato l’ambasciatore, precisando però “di non raccomandare a tutti di fare sesso fin dalla prima notte”. “Nel nostro caso però era la cosa giusta da fare: da allora – ha detto Damsgaard – siamo stati sempre insieme”.
Negli ultimi dieci anni, afferma Yediot Ahronot, gli omosessuali “hanno scoperto la carriera diplomatica”: “gli spostamenti frequenti, la necessità di ricominciare ogni pochi anni in un ambiente straniero, sono più agevoli da gestire per una coppia senza figli” rileva il giornale israeliano.
La liberale Danimarca prevede da anni il matrimonio per le coppie gay. Damsgaard e Karmak sono stati la prima coppia gay ufficialmente registrata nel servizio diplomatico danese, scrive Yediot. Karmak, 38 anni, beneficia quindi degli stessi diritti e vantaggi che può avere la moglie, o il marito, di un diplomatico all’estero. “Da questo punto di vista la vita in Israele si è rivelata molto più facile di quanto prevedessi: Esben è stato invitato alla cerimonia delle presentazione delle credenziali al presidente, e ha ottenuto lo statuto diplomatico due giorni dopo il nostro arrivo qui”, ha precisato l’ambasciatore danese. Da allora “mi accompagna a tutte le cene noiose, come fanno le mogli degli altri ambasciatori”: “ma – ha detto Damsgaard -ha la sua vita, ha una laurea e lavora per una business-school di Copenaghen”. “Non mi aspetto certo che si occupi dei fiori, o di dove fare sedere gli invitati a tavola, o ancora della preparazione dei pasti: quando abbiamo ospiti – ha aggiunto – organizziamo tutto insieme”. Karmak, ha spiegato il legato danese, “non vuole essere presentato dai giornali come ‘la mogliè dell’ ambasciatore”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Amici 23, tutti gli allievi al Serale

Amici 23, da Dustin a Holden: tutti gli allievi al Serale

Culture - Luca Diana 25.2.24
Lewsi Hamilton rainbow

F1, il Bahrain vuole vietare la bandiera LGBTI+, cosa farà Hamilton in Ferrari?

Lifestyle - Redazione Milano 26.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Roberto Vannacci accusato di istigazione all'odio e difeso dalla Lega di Salvini

“Vannacci ha istigato all’odio razziale” l’accusa, la Lega di Salvini lo difende

News - Redazione Milano 26.2.24
Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel - Rosso bianco e sangue blu - Gay.it

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel

Cinema - Redazione 26.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

comunita-lgbtq-nazismo-israele

330 artisti LGBTQIA+ non si esibiranno in Israele fino al cessate il fuoco a Gaza

News - Federico Boni 27.12.23
Sagi Golan e Omer Ohana gayit omosessuali vedovi di guerra

In Israele ora anche gay e lesbiche sono vedovə di guerra, la storia di Sagi e Omer – VIDEO

News - Redazione Milano 13.11.23
palestina lgbtiq

Come vivono le persone LGBTIQ+ a Gaza e nei Territori Palestinesi

News - Redazione Milano 13.11.23
And Just Like That 3, Sara Ramirez licenziata perché ha criticato Israele ed espresso sostegno ai palestinesi? - and just like that - Gay.it

And Just Like That 3, Sara Ramirez licenziata perché ha criticato Israele ed espresso sostegno ai palestinesi?

Serie Tv - Redazione 19.1.24
zerocalcare-fumettibrutti-lucca-comics

Zerocalcare e Fumettibrutti, la grande fuga dal Lucca Comics dopo il patrocinio dell’ambasciata di Israele

News - Francesca Di Feo 31.10.23
palestine queer flag israel x tweet

Israele manda un tweet alla comunità LGBTIQ+ a proposito di Hamas dopo la bandiera queer-palestinese

News - Giuliano Federico 30.10.23
madonna israel palestine

Madonna: quell’amore gay “proibito” tra un palestinese e un israeliano – VIDEO

Musica - Redazione Milano 13.10.23
israele

Israele mi ha tradito?

News - Giuliano Federico 28.10.23