Italia, nel paese che difende la famiglia tradizionale, una su tre è formata da una persona

Lo dice l'Istat. Crescono le famiglie unipersonali. Povertà e mancanza di leggi adeguate scoraggiano la formazione di nuovi nuclei.

istat famiglia italiana uniparentale
istat famiglia italiana uniparentale
2 min. di lettura

La famiglia italiana è sempre più piccola, li dice l’Istat. Negli ultimi cinquant’anni la famiglia media italiana si è ridotta fino a perdere un membro, secondo l’istituto di ricerca infatti tra il 1971 e il 2021 il numero medio di componenti è sceso da 3,35 a 2,29.

Il 15% degli Italiani vive solo, mentre il numero di famiglie aumenta, passando da 24.611.766 del 2011 a 25.851.122 nel 2019. Nel 1971 erano 15.981.177. E sono proprio le famiglie unipersonali a crescere: nel 2019 il 35,1% delle famiglie italiane, pari a 9.073.852, sono composte da una persona. Nel 1971 erano il 12,9%.

Se da un lato crescono le famiglie unipersonali, dall’altro diminuiscono quelle più numerose. Nel 1971 le famiglie composte da cinque o più componenti erano il 21,5% del totale, nel 2019 sono poco più del 5%. Al Sud le famiglie numerose sono di più, il 6,9%, nell’Italia insulare il 5,5%, al Centro il 4,6%, nel Nord-est il 4,9% e neò Nord-ovest il 41%. Questa differenza era un tempo assai più marcata, se si pensa che nel 1971 una famiglia su tre al Sud era composta da più di 5 componenti, mentre nel Nord-ovest le famiglie numerose erano meno del 14%.

A incidere, su quella che ha tutte le caratteristiche di una vera e profonda mutazione del tessuto sociale, secondo l’Istat sono le trasformazioni economiche, l’invecchiamento della popolazione conseguente al calo delle nascite, l’ingresso di cittadini stranieri e la crescente povertà.

Nel paese che fatica a discutere di ius soli, matrimonio egualitario e riforma della legge che regolamenta le adozioni, la famiglia è continuamente al centro di un dibattito politico bugiardo, mistificatorio, sterile. La crescente povertà e l’incapacità del sistema sociale di dotarsi di processi che facilitino le persone nella costituzione di nuovi nuclei familiari, rende sempre più la famiglia italiana un soggetto unipersonale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: "Non riuscirete ad intimidirci" - Stonewall Inn oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate - Gay.it

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: “Non riuscirete ad intimidirci”

News - Redazione 19.6.24
Non lasciarti sfuggire, intervista a Dimitri Cocciuti: "Il mio romanzo orgogliosamente inclusivo e queer" - Dimitri Cocciuti - Gay.it

Non lasciarti sfuggire, intervista a Dimitri Cocciuti: “Il mio romanzo orgogliosamente inclusivo e queer”

Culture - Federico Boni 19.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Johan Floderus, diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran chiede la mano al fidanzato, il dolcissimo video - Johan Floderus il diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran e chiede la mano al fidanzato il dolcissimo video - Gay.it

Johan Floderus, diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran chiede la mano al fidanzato, il dolcissimo video

News - Redazione 19.6.24
Mahmood per Paper Magazine

Mahmood apre il dibattito: “Sputo o lubrificante?”, e i fan si scatenano. I commenti più divertenti

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
Calciatori Gay Italia Nazionale Europei 2024

“Uno o due calciatori gay nella Nazionale italiana agli Europei di Germania 2024”

Lifestyle - Redazione Milano 18.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Giorgia Meloni natalita denatalita gpa aborto

L’Italia di Meloni fa ancora meno figli, ma la colpa è delle donne e degli omosessuali

Corpi - Giuliano Federico 12.5.24
Foto da Polina Tankilevitch/Pexels (Vogue)

Ma cos’è davvero una famiglia queer?

Corpi - Redazione Milano 19.1.24