Kevin Spacey è “non colpevole”: l’attore assolto dalle accuse di molestie sessuali

«Estremamente grato alla giuria per aver esaminato attentamente tutti i passaggi»: Kevin Spacey assolto dalle accuse di molestie sessuali avanzate da quattro uomini.

ascolta:
0:00
-
0:00
kevin-spacey-e-non-colpevole-lattore-assolto-dalle-accuse-di-molestie-sessuali
2 min. di lettura

L’attore due volte premio Oscar, Kevin Spacey, è stato nuovamente giudicato “non colpevole” in merito alle accuse di abusi e molestie sessuali mosse contro di lui da quattro uomini più giovani.

Il processo, che ha avuto inizio nel 2017, si è concluso con il verdetto di assoluzione pronunciato per ben nove volte dal presidente della giuria presso l’aula numero 1 della Southwark Crown Court a Londra.

Le accuse, riferite a una serie di episodi che sarebbero avvenuti tra il 2002 e il 2013, hanno gettato un’ombra scura sulla carriera di Spacey e hanno avuto un impatto devastante sulla sua vita e reputazione sia negli Stati Uniti che in Inghilterra. Tuttavia, dopo il processo, l’attore si è lasciato andare a lacrime di gioia e sollievo per il verdetto di assoluzione.

Durante le lunghe udienze, l’attore ha dovuto affrontare pesanti accuse che lo descrivevano come un predatore seriale disgustoso, pronto a colpire le sue vittime con mosse inaspettate e violente.

Tuttavia, Spacey ha sempre sostenuto di aver avuto solo rapporti consensuali con le persone coinvolte e ha ammesso di aver frainteso i segnali provenienti da uno degli accusatori.

Il processo si è svolto sotto l’occhio vigile della Procura della Corona, che ha dichiarato di aver condotto un’indagine approfondita sulle accuse mosse contro l’attore. Al termine del processo, la Procura ha rispettato la decisione del tribunale, affermando che il loro ruolo non è di stabilire la colpevolezza o l’innocenza, ma di garantire valutazioni eque, indipendenti e obiettive sulla possibilità di procedere con un’incriminazione.

Le udienze hanno attratto un’attenzione senza precedenti, con molti seguaci dell’attore che hanno espresso il loro sostegno durante il difficile processo. Dopo il verdetto di assoluzione, Kevin Spacey si è rivolto alla stampa e ai fan riuniti fuori dal tribunale per ringraziare la giuria per aver esaminato attentamente il caso. L’attore si è detto profondamente commosso dal risultato e ha espresso la sua gratitudine a coloro che hanno lavorato al suo fianco durante la battaglia legale.

Con la conclusione di questo processo, sembra che un nuovo capitolo possa finalmente iniziare per Kevin Spacey. L’attore ha affrontato molte sfide durante questi anni, ma ora ha l’opportunità di voltare pagina e ricominciare. Il verdetto di assoluzione potrebbe essere un passo importante per il recupero della sua carriera e reputazione.

Tuttavia, mentre Spacey lascia il tribunale a bordo di un’auto insieme alla sua squadra legale, le discussioni e le riflessioni su questo caso probabilmente continueranno a suscitare dibattiti nella società riguardo alla complessità delle questioni di abusi sessuali, il processo legale e il ruolo dei media nei casi che coinvolgono figure pubbliche.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24
GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24

Continua a leggere

Garrett Clayton e Blake Knight festeggiano 12 anni di amore, le dolcissime dichiarazioni - garrett clayton and blake knight - Gay.it

Garrett Clayton e Blake Knight festeggiano 12 anni di amore, le dolcissime dichiarazioni

Culture - Redazione 7.9.23
Andrew Scott spiega perché non bisognerebbe più usare il termine “apertamente gay” (VIDEO) - 056 S 01960 - Gay.it

Andrew Scott spiega perché non bisognerebbe più usare il termine “apertamente gay” (VIDEO)

Cinema - Redazione 9.1.24
Nuovo Olimpo, parla Andrea Di Luigi: “Da etero nessun problema con un ruolo gay, l’amore è universale” - Andrea Di Luigi - Gay.it

Nuovo Olimpo, parla Andrea Di Luigi: “Da etero nessun problema con un ruolo gay, l’amore è universale”

Cinema - Redazione 13.11.23
Omar Ayuso di Elite: "Sento la responsabilità nell'interpretare un personaggio gay musulmano" - Elite 7 Omar Ayuso - Gay.it

Omar Ayuso di Elite: “Sento la responsabilità nell’interpretare un personaggio gay musulmano”

Serie Tv - Redazione 31.10.23
fellow travelers

Compagni di Viaggio piace a tuttə? Prime recensioni per la serie gay con Matt Bomer e Jonathan Bailey

Serie Tv - Redazione Milano 24.10.23
Jonathan Bailey ha capito di essere gay “all’età di 11 anni” - Jonathan Bailey - Gay.it

Jonathan Bailey ha capito di essere gay “all’età di 11 anni”

Culture - Redazione 24.11.23
Rotting in the Sun

Rotting in the Sun racconta il peggio della nostra comunità

Cinema - Riccardo Conte 20.9.23
nuovo olimpo

“Nuovo Olimpo” di Ferzan Ozpetek in anteprima alla Festa del Cinema di Roma

Cinema - Redazione 18.9.23