Laboratorio Rainbow: sei video contro l’omofobia dalle scuole laziali

Sono online da oggi i video realizzati dai ragazzi delle scuole superiori laziali nell'ambito del progetto contro l'omofobia voluto dall'Unar insieme al Gay Center e ad altre associazioni.

Laboratorio Rainbow: sei video contro l'omofobia dalle scuole laziali - progetto scuoleBASE 1 - Gay.it
3 min. di lettura
Laboratorio Rainbow: sei video contro l'omofobia dalle scuole laziali - progetto scuoleF1 - Gay.it

Sono online da oggi i video contro l’omofobia realizzati dagli studenti delle scuole superiori laziali protagoniste del progetto anti discriminazione portato avanti dal Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del consiglio dei Ministri, tramite l’UNAR (Ufficio Nazionale contro le Discriminazioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri) e dal Gay Center per sensibilizzare i ragazzi al contrasto del bullismo e delle discriminazioni verso le persone lesbiche, gay e trans. Nel progetto sono state coinvolte oltre 20 scuole ed associazioni. In particolare in alcune scuole sono stati attivati i laboratori con gli studenti il cui risultato è stato la produzione di 6 campagne contro l’omofobia realizzate da ragazzi dai 14 ai 18 anni.
I video sono disponibili, oltre che su YouTube, anche sulla pagina Facebook del progetto .
I ragazzi hanno scelto diverse prospettive da cui affrontare la questione dell’omofobia, usando metafore sportive, piuttosto che mostrando la violenza tra coetanei o parlando del matrimonio egualitario, del coming out e dell’amore.

Laboratorio Rainbow: sei video contro l'omofobia dalle scuole laziali - progetto scuoleF2 - Gay.it

I video potranno essere votati su internet dal 17 maggio, data non casuale che coincide con la Giornata mondiale contro l’omofobia, e fino al 3 giugno. Il 4 giugno saranno valutati da una giuria di qualità e presentati nell’evento che si terrà presso la sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
L’iniziativa rientra nella “Strategia Nazionale dell’UNAR per la prevenzione ed il contrasto delle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere” ed ha coinvolto circa 16mila ragazze e ragazzi delle scuole superiori del Lazio tra cui il Liceo Socrate, il Liceo Giordano Bruno, ITIS Armellini, il Liceo Tacito, il Liceo Chris Cappell Anzio, l’Istituto Magistrale Statale “Vittorio Gassman”, il Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II, il Liceo Classico «Pilo Albertelli», il Liceo Scientifico Nomentano, il Liceo Classico Mamiani, il Liceo Tacito, il Liceo Dante Alighieri, il Liceo Classico Statale Sperimentale Bertrand Russell, solo per citarne alcuni.

Laboratorio Rainbow: sei video contro l'omofobia dalle scuole laziali - progetto scuoleF3 - Gay.it

Secondo un’indagine realizzata dal Gay Center e T6- Cooperativa, nell’ambito di un progetto europeo nelle scuole, quasi tre persone lgbt su 4 hanno subito forme di discriminazione o di pregiudizio durante la loro vita. Il contesto più spesso nominato dagli intervistati è la scuola (il 49% degli intervistati che hanno subito forme di discriminazione o pregiudizio dichiarano di essere stati discriminati a scuola), seguito dalla famiglia (42%), dai bar e locali (33%) e dai media ed internet (30%). Dati che coincidono con quelli riportati dal rapporto annuale di Ilga Europe presentato proprio oggi. Gli uomini gay citano più spesso la scuola come luogo di discriminazione (43% degli intervistati gay), mentre le donne lesbiche citano la famiglia (37% delle intervistate lesbiche). In generale, le persone transgender e gli uomini gay e bisessuali sembrano essere più spesso vittime di discriminazioni delle donne lesbiche e bisessuali.

Laboratorio Rainbow: sei video contro l'omofobia dalle scuole laziali - progetto scuoleF4 - Gay.it

Negli studenti non manca la consapevolezza delle difficoltà incontrate dalle persone lgbt nel rapporto con gli eterosessuali: il 55% degli studenti intervistati pensano che le persone gay e lesbiche siano discriminate in Italia. I contesti che secondo i ragazzi sono meno gay-friendly sono il loro quartiere (65% degli studenti), la loro scuola (59%) nonché le associazioni che frequentano (59%), le attività dopo-scuola e il loro gruppo di amici (58%). Al contrario, i contesti considerati come maggiormente gay-friendly sono Internet (44% degli studenti), la casa (37%) e i bar o locali che frequentano (26%).

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido "fr*cio di merd*" - Federico Fashion Style - Gay.it

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido “fr*cio di merd*”

News - Redazione 19.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Close to You, recensione. Il ritorno di Elliot Page, tanto atteso quanto deludente - close to you 01 - Gay.it

Close to You, recensione. Il ritorno di Elliot Page, tanto atteso quanto deludente

Cinema - Federico Boni 19.4.24

Hai già letto
queste storie?

gabriele suicidio 13 anni palloncini bianchi

Addio Gabriele, ucciso a 13 anni dal bullismo di Stato

News - Redazione Milano 14.11.23
torino padre figlio gay 14 anni

Torino, le atrocità di un padre al figlio di 14 anni, perché gay

News - Redazione Milano 25.10.23
russia-putin-comunita-lgbt-bambini

Russia, Putin sulla comunità LGBTQIA+: “Giù le mani dai bambini”

News - Redazione Milano 23.2.24
Desmond Fambrini

Sei maschio o femmina? Le risposte dellə docente non binary

Lifestyle - Redazione Milano 5.3.24
Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli - Salvatore Sparavigna - Gay.it

Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli

News - Redazione 29.3.24
aggressione-omofoba-andria

Perse un occhio dopo aggressione omofoba, condannato a sei anni l’aggressore

News - Redazione 31.10.23
Buttafuoco presidente della Biennale di Venezia: per lui gli omosessuali rivendicano diritti che hanno già - Progetto senza titolo e1698333924970 - Gay.it

Buttafuoco presidente della Biennale di Venezia: per lui gli omosessuali rivendicano diritti che hanno già

Culture - Redazione Milano 26.10.23
uganda-smug-perde-ricorso-tribunale

Uganda, l’NGO LGBTQIA+ SMUG perde il ricorso in tribunale: operazioni illegali secondo l’Anti Homosexuality Act

News - Francesca Di Feo 25.3.24