Loïe Fuller, la ballerina lesbica che voleva le ali

Nel Novecento, Fuller rivoluzionò il mondo della danza, diventando la fata della Belle Èpoque.

ascolta:
0:00
-
0:00
Loïe Fuller, la ballerina lesbica che voleva le ali - b5d1bb70269de434d46e3e9ce623d6e6 e1649874733881 - Gay.it
3 min. di lettura

Loïe Fuller nacque nel 19862 nell’Illinois, in un sobborgo di Chicago. Nell’introduzione della sua autobiografia, Anatole France la definisce una ragazza “meravigliosamente intelligente e istintiva, ricca di così tante doti naturali da poter diventare uno scienziato“. Dopo essersi esibita nei teatri degli Stati Uniti e la Germania, Fuller arriva in Francia, e lì spicca il volo: esordendo al teatro Les Folies-Bergère il nome Louïe Fuller danza sulla bocca di tutti, stregando l’immaginario della Belle Èpoque. La danza è l’arte che l’accende sin da piccola, ma la sua è un’arte che guarda al futuro, che studia le regole per infrangerle e creare qualcosa di sorprendente e inaspettato.

Loïe Fuller, la ballerina lesbica che voleva le ali
Loïe Fuller

Per Fuller danza e corpo sono un’unica cosa: libera da qualunque tecnicismo, ma mossa esclusivamente da luce, musica, e soprattutto, i costumi. Gli abiti indossati da Fuller non avevano nulla a che vedere con il rigido vestiario delle ballerine dell’Ottocento: il suo corpo non si vede mai, avvolto tra immense tuniche di seta che arrivano fino a 450 metri di lunghezza. Non è solo ballerina, ma anche coreografa, regista scenica, e artigiana. Unendo i suoi movimenti all’illuminotecnica, Fuller studia con precisione le leggi di rifrazione della luce, arrivando ad assumere un entourage di 25 tecnici per i suoi spettacoli. Le coreografie di Fuller replicano i fenomeni del mondo naturale: è giglio, farfalla, ma anche acqua, fuoco, foschia, vulcani, e bufere, unendo alla sua visione fantasia e realtà. Scrive nella sua autobiografia: “Cos’è la danza? È movimento. Cos’è il movimento? L’espressione di una sensazione […] Il corpo umano, esattamente come avviene per gli altri animali, è di per sé pronto ad esprimere tutte le sensazioni – e le esprimerebbe, se fosse libero di farlo; […] nei fatti, il movimento ha sempre rappresentato il punto di partenza in ogni tentativo di espressione di sé, per di più fedele alla natura. Non le parole, ma i movimenti sono corrispondenti al vero.”

Loïe Fuller, la ballerina lesbica che voleva le ali
“Lei è la farfalla, il fuoco, la luce, il cielo, le stelle.” scrive Gabrielle Boch di Loïe Fuller, sua compagna per ventitre anni.

Loïe Fuller sfidava le regole non solo nella danza, ma anche nella vita privata: nel 1905 Fuller incontra Gabrielle Boch, una ragazza di sedici anni più giovane di lei, che diventa presto il più grande amore della sua vita. Un incontro dell’anima e delle idee, che le porta a fondare nel 1908 la loro scuola di danza a Parigi, un circolo per donne del Novecento, che amavano superare ogni barriera artistica e sessuale. “Le bambine non imparano ma realizzano” ripete alle sue allieve, invitandole a non dipendere dai tecnicismi, ma sprigionare la naturalezza del corpo. L’innovazione e la sperimentazione l’accompagneranno fino alla morte: nelle sue coreografie, Fuller realizzò anche delle ali di farfalla al radium, che a causa delle radiazioni ionizzanti, finì per ammalarsi di cancro e morire il 1 Gennaio 1928. Lei e Boch rimasero insieme per ventitre anni.

Leggi anche: La storia di Jackie Shane, la cantante transgender che ha rivoluzionato la musica soul

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24

Hai già letto
queste storie?

Tutte le coppie LGBTQIA+ celebri scoppiate in questo 2023 - Coppie vip LGBT scoppiate nel 2023 - Gay.it

Tutte le coppie LGBTQIA+ celebri scoppiate in questo 2023

Culture - Redazione 24.11.23
questionario-coppie-lgbtqia

Il benessere delle coppie LGBTIAQ+, un tema su cui nessuno indaga: il questionario a cui partecipare

News - Francesca Di Feo 27.2.24
Sandra Milo, Icona eternamente Libera - Sandra Milo fotografata da Leandro Manuel Emede per Sette Corriere - Gay.it

Sandra Milo, Icona eternamente Libera

Culture - Federico Boni 29.1.24
Eldorado: l doc Netflix sul locale gay di Berlino frequentato da Ernst Röhm e dai nazisti

Gay e nazismo: la tolleranza della prima ora e l’omocausto

Culture - Lorenzo Ottanelli 26.1.24
alan turing biografia gay

Alan Turing, finalmente una statua celebrativa al Kings College di Cambridge ma è polemica sul risultato finale

Culture - Redazione 31.1.24
Brittney Griner, dalla prigione russa al primo figlio con sua moglie Cherelle. Il dolce annuncio social - Brittney - Gay.it

Brittney Griner, dalla prigione russa al primo figlio con sua moglie Cherelle. Il dolce annuncio social

News - Redazione 18.4.24
Safffo, a Roma la 3a edizione del Festival che promuove l’espressione artistica LGBTQIA+ indipendente - SAFFFO 2024 - Gay.it

Safffo, a Roma la 3a edizione del Festival che promuove l’espressione artistica LGBTQIA+ indipendente

Culture - Redazione 15.5.24
Grecia, l'Alessandro Magno bisessuale di Netflix finisce in parlamento: "Deplorevole, inaccettabile e antistorico" - Alessandro Magno - Gay.it

Grecia, l’Alessandro Magno bisessuale di Netflix finisce in parlamento: “Deplorevole, inaccettabile e antistorico”

Serie Tv - Redazione 21.2.24