Malawi, la comunità LGBT celebra il primo storico Pride del Paese

L'omosessualità è ancora criminalizzata in Malawi e i cittadini non eterosessuali rischiano l'arresto e la reclusione.

Malawi, la comunità LGBT celebra il primo storico Pride del Paese - Malawi le persone LGBT celebrano il primo storico Pride - Gay.it
2 min. di lettura

Una cinquantina di cittadini LGBTQ+ del Malawi ha celebrato il primo Pride ufficiale del Paese. Per le strade di Lilongwe, capitale del Malawi, circa 50 membri della comunità LGBTQ+ hanno marciato con bandiere, magliette e cartelli color arcobaleno intonando “Viva LGBTI”. Sulle magliette si potevano leggere frasi come “prima l’amore” e “l’orgoglio unisce il mondo”.

Per timore di ripercussioni omofobe, alcuni manifestanti hanno indossato delle maschere per proteggere la propria identità. Gli organizzatori hanno anche colto l’occasione per consegnare una raccolta firme al presidente Lazarus Chakwera, chiedendo al governo di abrogare le leggi che criminalizzano le unioni omosessuali.

La comunità è qui per cercare il dialogo con il governo e affrontare i problemi che ci riguardano“, ha affermato Eric Sambisa, co-fondatore e direttore della Nyasa Rainbow Alliance, che ha anche fatto la storia come il primo malawiano a dichiararsi gay sulla televisione nazionale. “Il governo dice che sta attuando politiche che rappresentano le persone, ma perché dovrebbero ignorarci?“.

L’omosessualità è ancora criminalizzata in Malawi e i cittadini non eterosessuali rischiano l’arresto e la reclusione. Se sorpresi a svolgere attività tra persone dello stesso sesso, gli uomini rischiano 14 anni di reclusione, le donne cinque. Nel 2012, tuttavia, il presidente Joyce Banda ha sospeso tutte le leggi che criminalizzavano l’omosessualità. Due anni dopo, il ministro della Giustizia Janet Chikaya-Banda ha affermato che il Paese avrebbe smesso di arrestare le persone per atti omosessuali.

L’attuale ministro della Giustizia, Titus Mvalo, ha confermato che le leggi sono rimaste in vigore, ma che la Commissione per i diritti umani del Malawi intraprenderà uno studio sulla possibile legalizzazione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso. Nel novembre 2020, il Malawi ha presentato il suo rapporto sui diritti umani all’UPR, dove diversi Paesi stranieri hanno chiesto se le loro leggi sarebbero state aggiornate per riconoscere pienamente le persone LGBTQ+.

I manifestanti del Malawi Pride hanno parlato con The Guardian e hanno spiegato perché la parata fosse così importante per la loro comunità. Andreas, 29 anni, ha dichiarato: “Sono così felice di far parte di questo. Essere gay in Malawi è difficile e ci vuole molto coraggio per essere dichiarati come lo sono io. Ne ho passate tante, compresi insulti e discriminazioni. Sono fortunato ad avere una famiglia amorevole che mi ha accettato così come sono“.

Chrispine, 30 anni, ha rivelato di essere stato cacciato da casa dalla sua famiglia perché gay. “È stato difficile per me perché nessuno stare con me. Ero davvero depresso”. “Anche nello spazio politico non sono rappresentato e non mi è permesso dire la mia. Penso che questo Pride sia storico, è il momento che abbiamo tanto desiderato. So che in passato non saremmo stati in grado di farlo”.

Martha Chijoz, che ha rappresentato la Commissione per i diritti umani del Malawi alla parata, ha aggiunto: “Sappiamo che ci sono così tante idee sbagliate sulla comunità LGBTI. Sono esseri umani e meritano diritti come qualsiasi altra persona. La comunità subisce molte discriminazioni, ecco perché ci concentriamo in modo specifico sulla sensibilizzazione“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Powell, Pascal e Kenworthy - specchio specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Powell, Pascal e Kenworthy

Corpi - Redazione 24.7.24
Pestaggio Roma Coppia Gay - La difesa dei 4 presunti aggressori smentisce l'omofobia "Non sapevamo fossero gay"

Pestaggio coppia gay a Roma, gli aggressori “Non abbiamo usato insulti omofobi”

News - Redazione 22.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24
Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: "Quanto sei gay? Sono gay" (VIDEO) - Giancarlo Commare ha fatto coming out - Gay.it

Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: “Quanto sei gay? Sono gay” (VIDEO)

Culture - Redazione 22.7.24
Kamala Harris Brat

Perché Kamala Harris è una brat, cosa significa e quali star l’hanno già acclamata

News - Mandalina Di Biase 23.7.24
Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain - QUEER by Luca Guadagnino from left Drew Starkey and Daniel Craig photo by Yannis Drakoulidis - Gay.it

Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain

Cinema - Federico Boni 23.7.24

Continua a leggere

grecia-matrimonio-egualitario-proteste

Grecia nel caos omobitransfobico. Weekend di terrore, in 200 aggrediscono coppia trans. Minacce a Kasselakis

News - Federico Boni 12.3.24
Foggia Sit In Omofobia Giugno 2024

Foggia reagisce all’aggressione di Alessandro: “Se questa terra non ci ama, noi la ameremo ancora più forte”

News - Francesca Di Feo 20.6.24
teramo-estorsione-uomini-gay-grindr

Reggio Calabria, uomo gay adescato tramite app picchiato, insultato e derubato da tre ragazzi

News - Redazione 28.5.24
Un terzo del mondo criminalizza ancora oggi gli atti consensuali tra persone dello stesso sesso - carcere amnistia - Gay.it

Un terzo del mondo criminalizza ancora oggi gli atti consensuali tra persone dello stesso sesso

News - Redazione 29.5.24
aggressione-foggia-intervista

Foggia, parla Alessandro, vittima dell’aggressione: “Trasformiamo la violenza in sogno” – intervista

News - Francesca Di Feo 21.6.24
Storie queer oltre i nostri confini, Senegal, Marocco e Corea del Sud, ma anche Turchia e Iran - cover 1 - Gay.it

Storie queer oltre i nostri confini, Senegal, Marocco e Corea del Sud, ma anche Turchia e Iran

Culture - Federico Colombo 20.7.24
Islam LGBTIAQ musulmani Politecnico Milano

Seminari e incontri islamici anti-LGBTQIA+: bufera sul Politecnico di Milano, ecco cosa è successo

Culture - Francesca Di Feo 11.4.24
Insulti a Carolina Morace dopo l'annuncio della candidatura alle europee: "Pedofila devi stare in carcere" - Carolina Morace - Gay.it

Insulti a Carolina Morace dopo l’annuncio della candidatura alle europee: “Pedofila devi stare in carcere”

News - Redazione 2.5.24