Maria è stata ufficialmente affidata a Marcello e Gianluca, coppia di ballerini di Palermo

"Era a scuola, è scoppiata in lacrime. È stato un pianto liberatorio".

ascolta:
0:00
-
0:00
Maria è stata ufficialmente affidata a Marcello e Gianluca, coppia di ballerini di Palermo - Marcello Carini e Gianluca Mascia - Gay.it
Marcello Carini e Gianluca Mascia
2 min. di lettura

L’annuncio tanto atteso. Pochi giorni dopo la diffusione della lettera da lei inviata alla presidente del tribunale dei minori di Palermo, Maria, 17enne che da due anni attendeva con ansia di essere ufficialmente affidata ad una coppia di ballerini di Palermo che le hanno donato tutto quell’amore a lei sempre mancato da parte dei propri genitori naturali, ha finalmente potuto gioire.

Circa tre anni fa Marcello Carini e Gianluca Mascia, ballerini del Teatro Massimo di Palermo, hanno conosciuto la 17enne in una casa famiglia, dopo che la giovane era stata allontanata dai suoi genitori. Nel 2020 è iniziato il loro percorso insieme alla ragazza, dopo essere risultati idonei all’affidamento dal tribunale e dai servizi sociali. A mancare era la firma del decreto.

Ora quella firma è diventata realtà.

“Stentavamo a crederci. Abbiamo chiamato subito Maria per comunicarglielo. Maria era a scuola, è scoppiata in lacrime. È stato un pianto liberatorio. Il mio compagno è andato già a preparare la nostra casa”, ha confessato Marcello a RadioPride. Flora Randazzo, presidente del tribunale dei minori di Palermo, aveva immediatamente replicato alla lettera spedita da Maria, specificando come non ci fosse alcuna “discriminazione delle coppie omogenitoriali”. “Faremo in modo di provvedere al più presto”. E così è stato.

Ci ha chiamato il centro affidi di Palermo, che ha appena ricevuto il decreto firmato”, ha svelato Marcello a RadioPride. “Eravamo contentissimi, serviva solo il decreto definitivo”. “Siamo riusciti a ottenere una risposta anche celermente, secondo me a concorrere per questo risultato hanno contribuito tante cose. Sicuramente anche il fatto che Maria ha sentito l’esigenza di scrivere una lettera. Poi la tanta solidarietà ricevuta”.

Ci auguriamo tutti e tre, io, Maria e Gianluca, che la burocrazia cerchi di togliere meno tempo ai minori. Bisognerebbe che si capisse come dietro a ogni fascicolo c’è un viso, una persona, con tutta una serie di necessità e di bisogni. La discriminazione? Esiste tanta ignoranza che crea discriminazione – ha concluso Marcello – c’è anche molta confusione tra i due istituti giuridici, ovvero l’affido e l’adozione, che sono due cose diverse”.

La legge 184 del 1983 stabilisce che, a differenza dell’adozione, l’affido è possibile anche per le coppie di fatto e per i single. Maria, che aveva sottolineato di aver ricominciato a vivere e ad aver ritrovato la felicità grazie a Marcello e Gianluca, potrà quindi ora definitivamente trasferirsi a casa della coppia, senza dover necessariamente tornare in istituto.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Andrea Bossi con la sua amica Serena - foto dal canale TikTok pubblico di Serena

Andrea Bossi, l’omicidio di un ragazzo queer, ucciso soltanto per un pugno di gioielli?

News - Giuliano Federico 2.3.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24
David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24

Hai già letto
queste storie?

Alessia Crocini vs. Pro Vita: "Nuove affissioni dei talebani nostrani, ma dove li prendono tutti quei soldi?". VIDEO - Alessia Crocini - Gay.it

Alessia Crocini vs. Pro Vita: “Nuove affissioni dei talebani nostrani, ma dove li prendono tutti quei soldi?”. VIDEO

News - Federico Boni 23.11.23
incontro-ambasciata-americana-diritti-lgbt

Condizioni della comunità LGBTIQ+ in Italia, così l’alleato USA è stato informato

News - Francesca Di Feo 29.9.23
famiglie arcobaleno vicenza

Figli orfani per decreto, famiglie omogenitoriali e sindaci sfidano la ferocia del Governo Meloni

News - Giuliano Federico 4.9.23
Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d'Appello: "Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d’Appello: “Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica”

News - Federico Boni 6.2.24
Corte d'Appello di Torino: "Mamme di due gemelli non possono essere riconosciute come madri legittime" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Corte d’Appello di Torino: “Mamme di due gemelli non possono essere riconosciute come madri legittime”

News - Federico Boni 29.9.23
Anthony Rapp e suo marito Ken Ithiphol sono diventati di nuovo papà - Anthony Rapp - Gay.it

Anthony Rapp e suo marito Ken Ithiphol sono diventati di nuovo papà

News - Redazione 30.11.23
decreto genitori

Il Governo Meloni difende il decreto Salvini-Conte che cancella i genitori omosessuali dai documenti dei figli

News - Redazione Milano 4.10.23
Roma lgbtqia+

Roma non si arrende alla persecuzione delle coppie omogenitoriali, Gualtieri registra due bambine italiane nate in Spagna

News - Giuliano Federico 3.9.23