Corte di Appello di Brescia: i figli hanno il diritto a vedere riconosciuti entrambi i genitori

Brescia al contrario di Milano. Nella terra di mezzo della latitanza legislativa piovono sentenze agli antipodi relative ai figli delle famiglie arcobaleno.

ascolta:
0:00
-
0:00
Buone notizie Italia 2022 Gay.it
I Tribunali di Bologna e Bari riconoscono due famiglie omogenitoriali
2 min. di lettura

A pochi giorni dalla sentenza della Corte di Appello di Milano, che ha dichiarato illegittime le trascrizioni dei figli delle coppie di donne ribaltando a sorpresa la decisione presa pochi mesi fa dai giudici di primo grado, la Corte di Appello di Brescia ha preso tutt’altra strada, rigettando la cancellazione dell’atto di nascita di un bambino con due madri. La registrazione fatta all’anagrafe dal sindaco, in sostanza, è valida.

La protratta inerzia del legislatore, pur dopo il severo monito nell’ormai lontano 2021 della Corte Costituzionale, legittima una interpretazione evolutiva guidata dalla applicazione di principi costituzionali e sovranazionali” per “superare la mancata tutela dei figli“, si legge nella sentenza. Interpretazione evolutiva “che non può bollarsi come sostitutiva del compito del legislatore, giacché il diritto vivente è appunto anche intervenire colmando lacune a fronte della inerzia protratta del legislatore“. Il collegio bresciano Castelli-Domanico-Caprioli ha ribadito che: “la posizione di attesa di un intervento legislativo non regge a fronte di situazioni di urgenza (morte del genitore biologico) nei quali l’adozione appare rimedio non praticabile, allora non si vede perché una interpretazione evolutiva della legge 40/2004, con riferimento alla parte dedicata alla tutela dei nascituri, non possa già oggi trovare ingresso, in attesa e anzi auspicando che il legislatore disciplini in modo organico la materia” per “meglio tutelare i diritti dei bambini”.

E ha concluso:

“Non è il comportamento degli adulti che deve essere valutato, così come non vengono richieste all’autorità giudiziaria valutazioni di tipo morale o sociologico, bensì compito del giudice è valutare, nel caso concreto all’esame, la condizione effettiva di un soggetto debole privo di diritti: anzitutto il diritto a vedere riconosciuto il proprio status di figlio di due genitori e il conseguente diritto del bambino alla bigenitorialità, sancito dalle norme nazionali e sovranazionali”.

I due casi di Milano e Brescia, con sentenze esattamente agli antipodi, sono stati i primi a finire in Corte d’Appello subito dopo la circolare del ministero dell’Interno Piantedosi che aveva chiesto ai prefetti di opporsi alle registrazioni, appellandosi ad alcune sentenze della Cassazione del 2022. Ora bisognerà attendere quanto deciso a Padova, dopo la decisione della Procura che aveva chiesto la cancellazione di una delle due mamme dagli atti di nascita di tante bambine e di tanti bambini della città, per poi mandare mandare gli atti alla Corte costituzionale.

Negli anni scorsi, come ricordato da Elena Tebano sul Corriere, altre Corti di Appello avevano definito ‘valide’ le registrazioni all’anagrafe dei figli con coppie dello stesso sesso, vedi Cagliari nel 2021 e Roma nel 2020. Pochi giorni fa Milano ha sparigliato le carte, tornando a quella Corte di Cassazione che nel 2022 aveva suggerito l’adozione in casi particolari per i figli delle coppie dello stesso sesso.

Alla base di simile disparità di giudizio c’è un vuoto legislativo sempre più rumoroso e inaccettabile, una terra di mezzo che inevitabilmente produce sentenze tanto differenti. Non a caso tutti i giudici, compresa la Corte d’appello di Milano, hanno chiesto per l’ennesima volta una legge, ricordando come non debbano esserci bambini di serie A e bambini di serie B, con diritti negati a causa dell’orientamento sessuale dei propri genitori e di una cecità politica che non ha più ragione di esistere.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

fedez luis sal chiara ferragni fabrizio corona

“Fedez ha una relazione con Luis Sal”, a processo per diffamazione Alessandro Rosica: “Ha offeso la reputazione del rapper”

News - Redazione 19.2.24
Sanremo 2025, a chi affidare il dopo Amadeus? Tutti i nomi in ballo, tra ipotesi concrete e utopistiche - Sanremo 2025 - Gay.it

Sanremo 2025, a chi affidare il dopo Amadeus? Tutti i nomi in ballo, tra ipotesi concrete e utopistiche

Culture - Federico Boni 15.2.24
Milano, affitto negato perché gay: "La proprietaria preferisce una persona "tradizionale"" (VIDEO) - Andrea Papazzoni - Gay.it

Milano, affitto negato perché gay: “La proprietaria preferisce una persona “tradizionale”” (VIDEO)

News - Redazione 16.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
Ian McKellen di nuovo single, è finita con Oscar Conlon-Morrey - Ian McKellen Oscar Conlon Morrey - Gay.it

Ian McKellen di nuovo single, è finita con Oscar Conlon-Morrey

Culture - Redazione 19.2.24
Vittorio Menozzi, Grande Fratello

Vittorio Menozzi, dopo il Grande Fratello in arrivo un nuovo programma tv: di cosa si tratta?

News - Luca Diana 14.2.24

Leggere fa bene

decreto genitori

Corte d’Appello smentisce il decreto Salvini sulle carte d’identità dei minori: “Applicare la dicitura “genitori””

News - Redazione 15.2.24
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
Presto ospite di Drag Race Italia 3, Tiziano Ferro in spiaggia con i figli schiaccia i dolori imprevisti della vita - Tiziano Ferro - Gay.it

Presto ospite di Drag Race Italia 3, Tiziano Ferro in spiaggia con i figli schiaccia i dolori imprevisti della vita

Culture - Redazione 18.10.23
gesù natale impatto ambientale

Natale: caro Gesù Bambino, la celebrazione della tua venuta è un disastro per il pianeta

News - Giuliano Federico 15.12.23
educazione affettiva educazione sessuale

Educazione all’affettività e alla sessualità nelle scuole definita “porcheria” dal leghista Sasso: bocciata dalla Camera

News - Redazione Milano 6.10.23
Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti - Carriera Alias - Gay.it

Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti

News - Redazione 27.12.23
Thailandia verso il matrimonio egualitario

Thailandia, ad un passo il sì definitivo del Parlamento al matrimonio egualitario

News - Federico Boni 21.12.23
Polemiche per Vladimir Luxuria in radio con Storace, Selvaggia Lucarelli: "Pur di lavorare, banderuola" - Polemiche per Vladimir Luxuria in radio con Francesco Storace - Gay.it

Polemiche per Vladimir Luxuria in radio con Storace, Selvaggia Lucarelli: “Pur di lavorare, banderuola”

News - Redazione 25.9.23