Trionfa l’amore gay nella nona edizione di MasterChef Italia – VIDEO

Una prima puntata dai toni arcobaleno per la nona edizione di Masterchef: tra gli aspiranti concorrenti ci sono due coppie gay.

Trionfa l’amore gay nella nona edizione di MasterChef Italia - VIDEO - photo 2019 12 21 10 53 25 - Gay.it
Due coppie gay nella prima puntata di Masterchef 9
2 min. di lettura

La cucina di Masterchef ha aperto di nuovo i battenti. Su Sky Uno, il 19 Dicembre, è stata trasmessa la prima puntata della nona stagione del celebre show culinario.  Al timone e in veste di giudici, dopo il grande successo della scorsa edizione, ci sono ancora una volta gli chef Antonio Cannavacciuolo, Bruno Barbieri e Sergio Locatelli. Un’edizione che parte con il botto, nel vero senso del termine, tra battute, risate, piatti della nostra tradizione e ben due coppie gay. Si, perché tra gli aspiranti chef ci sono Giulia e Antonio, i concorrenti che con le loro pietanze riescono a convincere i giudici dello show.

Tutto viene affrontato con grande serietà e normalità, come è giusto che sia. Giulia si presenta a Masterchef insieme alla sua compagna. È una donna solare, con tanti sogni nel cassetto e spera che la sua partecipazione al reality possa essere l’occasione della sua vita.



Prepara una crepe che mixa la tradizione Veneta con i profumi e sapori delle terre d’oriente. L’idea di Giulia è stata molto originale, ma non convince Barbieri e Cannavacciuolo. È Locatelli però che decide di regalare una seconda possibilità all’aspirante chef, e riporre la fiducia nelle sue doti. Dopo la sfida, Giulia corre dalla sua amata per un bacio e caldo abbraccio.

Molto divertente e spiritosa invece è la sfida di Antonio. Arriva a Masterchef insieme al compagno con un sogno: aprire un table d’hote in Costa Azzurra insieme al compagno. Originario del Veneto, di professione è un direttore creativo ed è cuoco per passione. Preparata un piatto molto elaborato dal titolo Rainbow.É un invito per vedere il mondo a colori’, afferma il concorrente. Rispetto al giudizio che è stato rivolto a Giulia,  i tre chef sono rimasti molto stupidi dall’accostamento dei sapori e da come il piatto è stato presentato, tanto da permettere ad Antonio di avere accesso diretto alla finale.



Convince in ogni forma questa venatura arcobaleno per Masterchef. A quando un’edizione interamente LGBT?

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
ivan_biasotti 11.1.20 - 12:25

- se sono due giovani e fighi: ok, perfetto, va bene; - se sono due adulti/maturi/vecchi: non la ritengo una cosa positiva perchè non deve essere quella l'immagine rappresentativa del mondo gay; - se è il giovane che va con l'adulto/maturo/vecchio: la ritengo una cosa negativa perchè si sa qual è il vero motivo (e non va bene nè tra gay nè tra etero)

Avatar
bacibaci 21.12.19 - 11:38

Un'edizione interamente lgbt? non capisco. Se esistesse una tv dedicata "esclusivamente" alla comunità lgbt, una specie di gay TV, allora forse potrebbe avere senso, ma in una tv generalista sarebbe una reverse discrimination. Immagino che questo scivolone sia il frutto di una fame , giustificata, di presenze lgbt nella tv italiana.

Trending

Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il messaggio di Federico Massaro per il fratello transgender

Culture - Luca Diana 29.2.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24
Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Virginia Raffaele e il bellissimo monologo contro l’omobitransfobia a Colpo di Luna - VIDEO - Paula Gilberta Do Mar - Gay.it

Virginia Raffaele e il bellissimo monologo contro l’omobitransfobia a Colpo di Luna – VIDEO

Culture - Redazione 22.1.24
Filippo Bisciglia oggetto di commenti omofobici dopo aver indossato un rossetto

Filippo Bisciglia oggetto di commenti omofobici per il suo rossetto

Culture - Redazione Milano 11.12.23
Danilo Bertazzi festeggia i 55 anni dell'amato Roberto: "Tanti auguri my love" - Danilo Bertazzi festeggia i 55 anni dellamato Roberto 4 - Gay.it

Danilo Bertazzi festeggia i 55 anni dell’amato Roberto: “Tanti auguri my love”

News - Redazione 27.9.23
C'è Posta per Te e l'ostinata omofobia di una mamma che non accetta l'omosessualità di sua figlia - VIDEO - ce posta per te - Gay.it

C’è Posta per Te e l’ostinata omofobia di una mamma che non accetta l’omosessualità di sua figlia – VIDEO

Culture - Federico Boni 14.1.24
BigMama, Striscia la notizia

Sanremo 2024, Striscia la Notizia paragona BigMama a Ursula ed è polemica: “Bullismo e body shaming”

Musica - Redazione 7.2.24
Milly Carlucci e Paolo Belli, Ballando con le Stelle

Ballando con le stelle 2023, tutto quello che sappiamo sulla nuova edizione: giuria, concorrenti, conduttori e primi spot

News - Luca Diana 6.9.23
Sanremo 2024, 4a serata. L'ordine d'uscita dei 30 BIG tra duetti e cover con Lorella Cuccarini co-conduttrice - Lorella Cuccarini - Gay.it

Sanremo 2024, 4a serata. L’ordine d’uscita dei 30 BIG tra duetti e cover con Lorella Cuccarini co-conduttrice

Culture - Redazione 9.2.24
Peppi Nocera coming out La Badante shitstorm

Il coming out non è solo gay, Peppi Nocera travolto dalle polemiche dopo la nostra intervista

Culture - Redazione Milano 22.1.24