Un Professore 2, Damiano Gavino svela: “I miei personaggi sono ispirati a persone che conosco”

Un'attitudine innata al di fuori dei sentieri battuti: Damiano Gavino racconta sé stesso e il suo rapporto con l'overnight fame che l'ha travolto.

ascolta:
0:00
-
0:00
damiano-gavino-un-professore-ispirazione
4 min. di lettura

È l’attore emergente più chiacchierato degli ultimi mesi. Con quello sguardo magnetico e l’aria da cattivo ragazzo, Damiano Gavino è riuscito a conquistare vette inimmaginabili per un ragazzo di soli ventidue anni, tra cinema e grande fiction italiana. Ma l’intenzione non è certamente quella di fermarsi.

Volto di Enea nell’ultima fatica di Ferzan Ozpetek, Nuovo Olimpo, Damiano è anche uno dei protagonisti insieme a Nicolas Maupas dell’ormai rodatissima serie Un professore e Un Professore 2 – che questa settimana ci delizierà con un doppio appuntamento, stasera e giovedì prima dell’attesissimo finale di stagione la prossima settimana – nei panni di Manuel Ferro.

damiano-gavino-un-professore-ispirazione

E mentre gli spettatori si preparano al terremoto emotivo che inevitabilmente li travolgerà dopo aver visto le ultime tre puntate, Damiano riflette – in un’intervista con Repubblica – sulla sua promettente carriera attoriale e sul suo peculiare ingresso nell’industria dell’intrattenimento.

Mantenendo sempre una certa riservatezza sulla propria vita privata, racconta del giorno in cui, senza alcuna formazione accademica nella recitazione, e con solo il proprio talento grezzo da offrire, si presentò da Alessandro D’Alatri ai provini per la fiction che l’ha oggi consacrato come stella emergente da tenere d’occhio.

Ha messo la disposizione il suo tempo per me che non avevo mai avuto a che fare né col mondo del lavoro né del cinema. – spiega – Forse ha avvertito una passione in quello che facevo e gli è bastato per scommettere su di me. Faceva più comodo avere una persona più conosciuta ma si è battuto per me”.

Ma Damiano parla anche del meraviglioso rapporto con la sorella Lea, che l’ha preceduto sul set grazie alla sua partecipazione in Skam e L’Ombra di Caravaggio – e di come sia stata proprio lei a convincerlo a gettare il cuore oltre l’ostacolo.

Spesso mi chiedono se c’è un sentimento di rivalità fra noi, ma invece c’è molta stima e disponibilità. Ci diamo una mano prima dei provini, ci diamo la battuta. C’è una grandissima collaborazione. Comunque è grazie a mia sorella che la casting mi ha chiamato”.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Damiano Gavino (@damianogavino)

E dopo il proverbiale bacio della dea bendata, Damiano non è sicuramente rimasto con le mani in mano. Il lavoro dell’attore porta con sé infinite soddisfazioni, ma anche orari sfiancanti e una pressione che spinge al perfezionismo. Sentimento che però l’attore riesce a tenere a bada anche attraverso un rapporto distaccato sui social. Qui, dove gli spettatori tendono a dimenticare l’essere umano dietro al personaggio, ci va cautela. E i commenti vanno soppesati.

Per quanto possibile cerco di leggerli, questo mondo dei commenti in diretta l’ho scoperto durante la prima stagione. All’inizio anche io e Nicolas commentavamo, ma è impegnativo perché il flusso è ingestibile per quanto se ne parla. Può capitare che ricordiamo che c’è la puntata quella sera, a quei pochi che non lo sanno, ma niente di più. Cerco di non essere ossessivo sul controllo dei social perché è impossibile averlo, quando ci sei dentro sei consapevole che c’è una linea sottile che può far succedere un finimondo da un momento all’altro per una parola”.

Anche perché la vera cartina di tornasole del successo di Gavino è il suo stuolo di fan adoranti – nonché corteggiatori -, chi più timido, chi meno.

Mi fa molto piacere quando qualcuno mi ferma per farmi i complimenti o stringermi la mano. Mi fa un po’ ridere invece quando per strada qualcuno ti indica e parla di te come se non ci fossi: ‘Vedi quello ha fatto…’ Oppure ti fa le foto… Come se tu non avessi orecchie e occhi. Mi fa molto ridere, ci scherzo su”.

Ed è proprio dalla quotidianità che Damiano trae l’ispirazione per i propri personaggi, che “viene più dalla gente per strada, nelle persone che incontri e che ti possono ispirare un certo sentimento da mettere nel ruolo”. Così è stato anche per Manuel.

Ho rubato a migliaia e migliaia di studenti che ho incontrato nella mia esperienza di liceo pubblico, con gente che viene e gente che va. Anche da diverse parti di Italia perché al mio liceo venivano anche ragazzi da fuori, mi sono ispirato alle persone che avevo intorno. E un po’ a un mio amico di vecchia data, ci conosciamo da quando eravamo nelle pance delle nostre mamme, eravamo anche compagni di scuola e un po’ come Manuel… Questo è il consiglio che mi ha dato D’Alatri, ricordo il momento come se fosse ora […] E io lo continuo a fare”.

damiano-gavino-un-professore-ispirazione (1)

Nella vita di Damiano, però, c’è sempre spazio per il suo primo amore: la musica. L’attore ha saputo – tra un ciack e l’altro – preservare quell’altro talento innato. Polistrumentista diplomato al liceo musicale, per Damiano le corde di una chitarra o i tasti di un pianoforte rimangono sempre il focolare a cui tornare.

Mi piace pensare al cinema e alla musica come due strade separate che possono incontrarsi e spero che il lavoro dell’attore possa coincidere a un certo punto anche con la musica. Anche se in Italia è raro e rischioso, mi piacerebbe moltissimo mischiare le due cose”.

>> QUI L’INTERVISTA VIDEO A DAMIANO GAVINO PER GAY.IT

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24
Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Cucciolo, Milos, Micciarella e il coming out in Mare Fuori 4 (SPOILER VIDEO) - Cucciolo coming out Mare Fuori 4 - Gay.it

Cucciolo, Milos, Micciarella e il coming out in Mare Fuori 4 (SPOILER VIDEO)

Serie Tv - Redazione 16.2.24
GLAAD Media Awards 2024, le nomination. Ci sono anche Nuovo Olimpo, L'immensità e Monica - glaad 2024 - Gay.it

GLAAD Media Awards 2024, le nomination. Ci sono anche Nuovo Olimpo, L’immensità e Monica

Cinema - Federico Boni 18.1.24
Sanremo Giovani 2024

Sanremo Giovani 2023, 49 nomi selezionati: chi si aggiudicherà la vittoria?

Musica - Luca Diana 29.10.23
The Last of Us, Nick Offerman apre ad una serie prequel tutta dedicata a Bill e Frank - The Last of Us scena gay - Gay.it

The Last of Us, Nick Offerman apre ad una serie prequel tutta dedicata a Bill e Frank

Serie Tv - Redazione 9.1.24
I fantastici 5

I fantastici 5, la nuova serie tv con Raoul Bova che parla di sport e diversità

Serie Tv - Luca Diana 17.1.24
“Mahmood, lei che Belva si sente?” - Mahmood a Belve - Gay.it

“Mahmood, lei che Belva si sente?”

Culture - Redazione 11.9.23
Palm Royale, prime immagini della serie con Ricky Martin protagonista - Ricky Martin in Palm Royale - Gay.it

Palm Royale, prime immagini della serie con Ricky Martin protagonista

Serie Tv - Redazione 13.12.23
Raffaella Carrà e Fabio Fazio

Che Tempo Che Fa, Fabio Fazio ricorda Raffaella Carrà e festeggia i suoi primi 40 anni di carriera

Culture - Luca Diana 11.10.23