Messina, parla il ragazzo vittima di omofobia sul bus: “Ho reagito e replicato, io la testa non la abbasso”

"Non siamo malati o anormali e non c’è nulla di cui dobbiamo vergognarci", sottolinea con orgoglio il 23enne Titta.

Messina, parla il ragazzo vittima di omofobia sul bus: "Ho reagito e replicato, io la testa non la abbasso" - Messina parla il ragazzo vittima di omofobia sul bus - Gay.it
< 1 min. di lettura

Ha fatto clamore quanto avvenuto a Messina giorni fa, quando una coppia di ragazzi gay è stata verbalmente aggredita sul bus, con insulti omofobi che non hanno smosso gli altri presenti, se non due ragazze che hanno preso le loro difese, consigliando ad entrambi di scendere.

LetteraEmme ha rintracciato e intervistato uno dei due giovani protagonisti, Titta, 23 anni, che ha ricostruito quanto avvenuto: «Quando siamo saliti sul mezzo, un gruppo di ragazzi fra i 16 e i 20 anni ha iniziato a ridere. Poi ci hanno insultato, tirandoci anche delle carte addosso». La situazione precipita quando un cinquantenne, appena salito a bordo, li aggredisce in modo ancor più violento: «Uscite fuori, vi devono ammazzare tutti, fro*i». «Bastardi, qui non ne vogliamo fro*i». Ma Titta, con forza e coraggio, non si è limitato ad ascoltare, in silenzio, reagendo alla gratuita omofobia altrui.

Mi sono sentito molto ferito ma ho reagito, replicando agli insulti. Bisogna combattere. Nel 2020 non possono accadere episodi di questo tipo. Non siamo malati o anormali e non c’è nulla di cui dobbiamo vergognarci. Spero che la mia decisione di espormi possa servire da esempio a tutti. Qualche giorno prima, passeggiando con gli amici, un ragazzo ha iniziato a urlami a più riprese “ricchione”. Io ho reagito: “Meglio ricchione che zallo”, ho replicato, e per per tutta risposta ho ricevuto uno spintone. Io la testa non la abbasso.

 

 

https://www.instagram.com/p/B58E5pIq_Bc/

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Domenico Monti 22.2.20 - 16:22

53.000 e passa likes, quasi 54.000 likes ma a ovazioni zero? Meglio soli che male accompagnati a questo punto. Al crowd-funding"S0S Messina" 600 quote non ci sono per il film drammatico:"Messina lgbt-stories" per quasi 54.000 likes per cosa?! PER COSA? Per essere le solite persone squarcia marroni ipocrite, quando nei ARCIgay si sente dire che checche bullizzano bisessuali?! E qui si grida che? Ma facessero il piacere di non fare pantegane da tastiera. Ogni lasciata è persa, Titta truccato non è l'eroe ma di niente propio, altri eroi ci sono e non così...

Avatar
Domenico Monti 11.1.20 - 16:23

Io spero invece di trovare seicento finanziatori/trici e figuranti vari, per farlo il film drammatico:"Messina lgbt-stories" e chi vuole essermi socio? Whatsapp 377-4669135. 30€ a quota, attendo farmacisti messinesi in primis!!

Avatar
lorenzopigna78gmailcom 24.12.19 - 16:00

Io dico che reagire serva a poco, anzi. finché non sarà varata una legge contro tutte le discriminazioni, è meglio stare cauti, perché a rischiare grosso siamo noi. certo il ragazzo ha coraggio da vendere ma al momento lo stato non può difenderlo adeguatamente.

Avatar
bacibaci 24.12.19 - 15:36

Complimenti a questo giovane uomo, alla fine, truccato o non truccato, sono quasi sempre i gay più lontani dagli stereotipi del machismo che ci mettono la faccia nella lotta per i diritti lgbt, mentre i gay che si lamentano dei gay "effeminati" stanno sempre a lamentarsi e a vivere nell'ombra.

    Avatar
    Domenico Monti 11.1.20 - 16:26

    Io la sfida/opzione a gen aio l'ho kanciata.. speriamo che vente seria messinese risponda!! Faciloneria è fare jene/pantegane da tastiera...è diversamente fare veri eroi contro omofobi! !!!

Trending

adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
transgender allattamento seno

Le mamme transgender e i genitori AMAB possono allattare: lo dice la scienza

Corpi - Francesca Di Feo 22.2.24
Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24

Hai già letto
queste storie?