Micaela Biancofiore: “Battiato? Non so se sia gay o misogino”

La parlamentare del Pdl, fedelissima di Berlusconi, risponde alle parole pronunciate ieri dal cantante che aveva parlato di "troie in parlamento": "Non so se sia gay o misogino, in senso psicologico"

Micaela Biancofiore: "Battiato? Non so se sia gay o misogino" - biancofiore battiatoBASE 1 - Gay.it
2 min. di lettura
Micaela Biancofiore: "Battiato? Non so se sia gay o misogino" - biancofiore battiatoF2 - Gay.it

Non accennano a placarsi le polemiche scatenate dalle parole pronunciate ieri da Franco Battiato, ormai ex assessore al Turismo della Regione Sicilia, che ha parlato di “troie in parlamento” spiegando, poi, che si riferiva al parlamento passato e, indifferentemente a uomini e donne.
Dalle pagine di Repubblica gli risponde Micaela Brambilla, autodefinitasi “amazzone di Berlusconi” che per commentare Battiato scivola su un altro terreno, quello dell’offesa omofoba. “Non so se Battiato è gay o ha una sorta di misoginia, nel senso psicologico del termine” dichiara la parlamentare del Pdl, come se gay e misogino fossero sinonimi o come se essere gay significasse essere dediti alla denigrazione delle donne.
E poi aggiunge: “Io c’ero. La rappresentazione data da Battiato è grave. Talmente grave che sarebbe bello che le donne di tutti gli schieramenti si riunissero in una class action”.
Al cantautore siciliano aveva già risposto ieri la neo presidente della Camera Laura Boldrini che aveva diffuso un comunicato in cui “da presidente della Camera dei Deputati e da donna” respingeva “nel modo più fermo l’insulto che da lui arriva alla dignità del Parlamento”. “Neanche il suo prestigio – continuava la nota – lo autorizza ad usare espressioni così indiscriminatamente offensive”.

Micaela Biancofiore: "Battiato? Non so se sia gay o misogino" - biancofiore battiatoF1 - Gay.it

Lo stesso Battiato, però, già ieri aveva tentato di chiarire quello che intendeva dire sostenendo di riferirsi allo scorso Parlamento ed “a passate stagioni parlamentari che ogni italiano di buon senso vuole dimenticare. Stagioni caratterizzate dal malaffare politico, dal disprezzo per le donne e per il bene pubblico”.
Spiegazione non ritenuta sufficiente dal Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta che oggi gli ha revocato la delega di assessore al Turismo inviando, contemporaneamente, una lettera di scuse alle Camere. “Quando si sta nelle istituzioni, si rispettano e si rispetta la dignità delle istituzioni medesime e, nel caso di Battiato sicuramente si è andati ben oltre e si è violato il principio della sacralità delle stesse – scrive Crocetta al Parlamento -. Siamo orgogliosi di appartenere al popolo italiano e di avere un Parlamento, l’espressione della sovranità del popolo e della partecipazione dei cittadini alla vita democratica. Quando si offende il Parlamento, si offende tutto il popolo italiano e ciò non è consentito a nessun componente delle istituzioni”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Elezioni europee: "Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto", la campagna di Arcigay

Elezioni europee: “Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto”, la campagna di Arcigay

News - Gay.it 28.5.24
10 attori e attrici trans ad hollywood

10 star della comunità trans* che stanno rivoluzionando Hollywood

Cinema - Gio Arcuri 23.5.24
Troye Sivan in concerto

Troye Sivan fiero e sfacciato simula un rapporto orale nel nuovo tour

Musica - Emanuele Corbo 30.5.24
Heartstopper 6, Alice Oseman ha una bozza dell'ultimo capitolo: "Almeno 18 mesi per disegnarlo" - Heartstopper - Gay.it

Heartstopper 6, Alice Oseman ha una bozza dell’ultimo capitolo: “Almeno 18 mesi per disegnarlo”

Serie Tv - Redazione 28.5.24
@simoneriflesso

“Impareremo mai a parlare di disabilità?”: intervista con Simone Riflesso, tra autodeterminazione e orgoglio queer

Corpi - Riccardo Conte 30.5.24
"Esiste il gene dell’omosessualità?". 
 La spiegazione di Barbara Gallavotti è virale (VIDEO) - Barbara Gallavotti - Gay.it

“Esiste il gene dell’omosessualità?”. 
 La spiegazione di Barbara Gallavotti è virale (VIDEO)

Culture - Redazione 30.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte - Josh Cavallo - Gay.it

Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte

Corpi - Redazione 20.12.23
albania-diritti-lgbtqia

Albania, tutte le promesse non mantenute dal governo in ambito di diritti LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 5.1.24
Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all'assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO - Gay Center - Gay.it

Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all’assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO

News - Redazione 1.2.24
Russia, il primo caso di "estremismo LGBTQIA+" finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose - VIDEO - russia club pose orenburg - Gay.it

Russia, il primo caso di “estremismo LGBTQIA+” finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose – VIDEO

News - Francesca Di Feo 22.3.24
Vannacci: "L'omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte" - Vannacci - Gay.it

Vannacci: “L’omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte”

News - Redazione 23.5.24
Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: "Mi veniva da piangere e mi son sentita male" - Tekemaya - Gay.it

Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: “Mi veniva da piangere e mi son sentita male”

News - Redazione 6.12.23
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: "È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo" - la myss - Gay.it

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: “È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo”

News - Redazione 9.1.24