Morgan replica alle accuse: “Io omosessuale non posso essere omofobo”

Dopo la sfuriata, l'artista fornisce altre spiegazioni.

ascolta:
0:00
-
0:00
morgan x factor
morgan x factor
2 min. di lettura

La bufera Morgan non si placa.

Dopo la sfuriata a Selinunte, dove in occasione del suo concerto-lezione “Segnali di vita e di arte” dedicato a Franco Battiato, in occasione del Festival della bellezza, – che l’ha visto insultare il pubblico, urlando: “Siete stupidi, la società è una m*rda. Io sono un personaggio, andate a vedere Marracash, Fedez… Fr*ci di m*rda“ – i social hanno chiesto provvedimenti legali sull’artista.

Gli toglieranno il posto in Rai o X-Factor? Per adesso solo chiacchiere, ma l’artista ha già risposto.

Dopo un primo messaggio di scuse per aver utilizzato “una infelice espressione” di cui non va fiero e che lui stesso definisce “una pesante caduta di stile”, sui suoi gruppi Whatsapp l’artista ha cercato di spiegare ulteriormente la sua posizione.

Ai detrattori, definiti “matti, cattivi, violenti ma soprattutto privi di sentimenti”, Morgan chiede: “Vogliamo affermare i diritti omosessuali diventando poi dittatori come i maiali nella fattoria degli animali? Che senso ha professare la parità, la libertà di essere maschi e somigliare alle donne e viceversa?”

L’artista si dichiara totalmente a favore dell'”individuo omosessuale”, descritto come “essere umano gentile e speciale” e che “troppo spesso subisce l’abuso sociale e viene ferito nel cuore da chi non lo riesce a capire e lo esclude, lo vessa, lo umilia e lo tratta male“, sottolineando che chi lo accusa del contrario non potrebbe essere più nel torto.

Perché non ha colto che omosessuale sono io, e non sono in grado di omofobia perché sono filantropo, e perché sono gentile” scrive Morgan, dichiarando che il suo è un cuore “intelligente che sa provare molti sentimenti”.

Conclude: “Se quando una persona cattiva mi insulta, perché non accetta che io sia da rispettare e mi chiama ‘pagliaccio’ anziché artista, io per reazione e difesa lo chiamo fro*io non per offendere gay, ma perché è lui che non merita di essere chiamato omosessuale“.

Morgan si era già dichiarato omosessuale nel lontano 2001, definendo la sua una vita “assolutamente pervertita” di cui non vedeva problemi.

Ma l’anno scorso, ospite da Belve, quando Francesca Fagnani gli chiedeva se aveva mai avuto rapporti omosessuali, Morgan rispondeva di non averne mai avute, o meglio “Mai avute.. nel senso che non posso dirlo”.

Qualunque cosa intenda, purtroppo oggi nelle sue spiegazioni ritornano dei luoghi comuni che forse fanno peggio che meglio: dalla fantomatica differenza tra gay e “fr*cio” al must dell’omosessuale dipinto come “creatura speciale e gentile” a cui non puoi volere male. Fin quando non diventiamo maleducati e str*nzi pure noi, e l’insulto omofobo è di nuovo legittimo.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Lolita intervista

Lolita e la libertà di andare oltre gli stereotipi: “Chiunque di noi può essere tutto ciò che vuole”

Musica - Emanuele Corbo 24.6.24
Fedez annuncia apertura canale OnlyFans

Fedez cede a OnlyFans e apre il suo canale: “Mi consigliano di ripulirmi l’immagine e faccio il contrario”

News - Emanuele Corbo 21.6.24
Jonathan Bailey per @orlebarbrown

Jonathan Bailey, chi è l’attore gay sulla bocca di tuttə?

Culture - Luca Diana 22.6.24
Fabio Marida Damato Chiara Ferragni Diletta Leotti Elodie

Chiara Ferragni e Fabio Maria Damato insieme al matrimonio tra Diletta Leotta e Loris Karius

Lifestyle - Mandalina Di Biase 23.6.24
Tale e Quale Show 2024, primi rumor sul cast. Da Federico Fashion Style alle Karma B e Giulia De Lellis - Tale e Quale Show 2024 - Gay.it

Tale e Quale Show 2024, primi rumor sul cast. Da Federico Fashion Style alle Karma B e Giulia De Lellis

Culture - Redazione 24.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 24/30 giugno tra tv generalista e streaming - film queer 2 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 24/30 giugno tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 24.6.24

Leggere fa bene

Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Gloria, il mistero del bacio gay censurato (?) nel backstage della fiction Rai con Sabrina Ferilli - VIDEO - Gloria bacio gay censurato - Gay.it

Gloria, il mistero del bacio gay censurato (?) nel backstage della fiction Rai con Sabrina Ferilli – VIDEO

Serie Tv - Federico Boni 14.2.24
Miss Tres, L'Acchiappa Talenti

Giornata Internazionale contro l’Omobitransfobia: Milly Carlucci la celebra su Rai 1

Culture - Luca Diana 18.5.24
Virginia Raffaele e il meraviglioso monologo sull'amore tra Camillo e Karim, minacciati dall'odio sociale - Virginia Raffaele e il meraviglioso monologo sullamore tra Camillo e Karim 1 - Gay.it

Virginia Raffaele e il meraviglioso monologo sull’amore tra Camillo e Karim, minacciati dall’odio sociale

Culture - Federico Boni 27.1.24
Sanremo 2025, a chi affidare il dopo Amadeus? Tutti i nomi in ballo, tra ipotesi concrete e utopistiche - Sanremo 2025 - Gay.it

Sanremo 2025, a chi affidare il dopo Amadeus? Tutti i nomi in ballo, tra ipotesi concrete e utopistiche

Culture - Federico Boni 15.2.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
Record Store Day 2024, i titoli (queer) da non perdere

Record Store Day 2024, i vinili queer da non perdere

Musica - Emanuele Corbo 19.4.24
Gloria e la felice rappresentazione di una coppia gay, con annesso bacio da unione civile (senza censura) - Gloria bacio gay - Gay.it

Gloria e la felice rappresentazione di una coppia gay, con annesso bacio da unione civile (senza censura)

Culture - Federico Boni 28.2.24