Olanda, rifugiato LGBTQIA+ dalla Russia si toglie la vita dopo 14 mesi di attesa per il visto

Si tratta del terzo caso simile quest'anno.

ascolta:
0:00
-
0:00
olanda-rifugiato-lgbtqia
2 min. di lettura

Dopo oltre un anno di attesa, Mikhail – rifugiato LGBTQIA+ dalla Russia – aveva perso le speranze. Si è tolto la vita in un campo rifugiati poco fuori dal territorio olandese, dove aveva inviato la propria domanda d’asilo circa 14 mesi prima.

È il terzo caso simile quest’anno. LGBT World Beside, organizzazione europea che si occupa di richiedenti asilo LGBTQIA+, lancia un appello:

Con grande tristezza, dobbiamo comunicare la scomparsa di un altro membro della nostra comunità: Mikhail, un richiedente asilo originario della Russia. Questo evento segna la terza perdita tragica nel corso dell’anno. Esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici di Mikhail.

La frequenza con cui si verificano decessi nei campi per rifugiati, specialmente all’interno della comunità LGBTQIA+, è diventata motivo di crescente allarme. Questi eventi non possono più essere considerati mere coincidenze, ma rappresentano un disperato segnale di allarme.

È urgente che il governo e la COA [Agenzia centrale per l’accoglienza dei richiedenti asilo] rivisitino le loro politiche di alloggiamento, soprattutto per i rifugiati appartenenti a gruppi vulnerabili”.

Secondo LGBT World Beside, Mikhail aveva avviato immediatamente le pratiche di regolarizzazione della sua situazione al suo arrivo in Olanda. Da lì, il trasferimento in un centro rifugiati a Echt, territorio di confine, e la lunghissima attesa. Che Mikhail, evidentemente, non poteva più sopportare.

Solo sei mesi fa, un altro suicidio di una rifugiata LGBTQIA+ russa, Hina Zakharova. Un sintomo devastante di una situazione disperata. Dal 2022, i rifugiati LGBTQIA+ russi arrivati in territorio olandese sono stati 500.

Qui i tempi per processare le domande d’asilo sono infiniti. Se alcuni riescono ad ottenere un appuntamento allo scadere dei primi dodici mesi, per altri i tempi d’attesa possono superare i 15 mesi.

Un terreno fertile per disagio sociale e individuale, problema che LGBT World Beside tenta di arginare con incontri di gruppo e sostegno. Per una valutazione psicologica individuale, qui si aspettano infatti anche tre mesi.

Se i periodi di attesa per i colloqui si stanno allungando, diventa fondamentale rivedere il sistema di supporto nei campi di accoglienza per rifugiati. Dobbiamo ricordare che questi campi sono pensati come soluzioni temporanee, non permanenti.

È essenziale considerare l’impatto emotivo e psicologico che un’attesa prolungata, come quella di 15 mesi per un colloquio, può avere su una persona che vive nell’incertezza del proprio futuro”.

Dopo il ban ai movimenti LGBTQIA+ in Russia, LGBT World Beside prevede nuove ondate di rifugiat* nei prossimi mesi, ma anche procedure burocratiche sempre più complesse per chi tenta di fuggire dal paese.

Stiamo intensificando i nostri sforzi per fornire aiuto direttamente sul campo. Ogni giorno che passa, attraversare i confini diventa più complicato. Uscire dalla Russia sta diventando un’impresa, allo stesso tempo, l’ottenimento dei visti si sta rivelando un processo sempre più difficile”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Parigi 2024, hanno bloccato Grindr nel villaggio Olimpico? - grindr olympic - Gay.it

Parigi 2024, hanno bloccato Grindr nel villaggio Olimpico?

News - Redazione 24.7.24
Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain - QUEER by Luca Guadagnino from left Drew Starkey and Daniel Craig photo by Yannis Drakoulidis - Gay.it

Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain

Cinema - Federico Boni 23.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Powell, Pascal e Kenworthy - specchio specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Powell, Pascal e Kenworthy

Corpi - Redazione 24.7.24
Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: "Quanto sei gay? Sono gay" (VIDEO) - Giancarlo Commare ha fatto coming out - Gay.it

Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: “Quanto sei gay? Sono gay” (VIDEO)

Culture - Redazione 22.7.24
La nuova Forza Italia "liberal" voluta dai Berlusconi vuole dividere la comunità LGB da quella T?

Forza Italia vuole dividere la comunità LGBIAQ dalla comunità T, ma noi “Insieme siamo partite, insieme torneremo”

News - Giuliano Federico 22.7.24

Continua a leggere

russia-manifestazione-all-out-roma

Russia, manifestazione globale di All Out il 16 marzo contro la persecuzione sistematica della comunità LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 13.3.24
russia-putin-comunita-lgbt-bambini

Russia, Putin sulla comunità LGBTQIA+: “Giù le mani dai bambini”

News - Redazione Milano 23.2.24
georgia-legge-agenti-stranieri (2)

La Georgia come l’Ucraina? I georgiani vogliono l’Unione Europea: cosa sta succedendo

News - Francesca Di Feo 21.5.24
Russia LGBTI donna arrestata per orecchini rainbow

Russia: iniziano gli arresti alle persone LGBTI+, una donna incriminata per gli orecchini arcobaleno

News - Francesca Di Feo 2.2.24
Russia elezioni 2024 Cecenia Vladimir Putin Ramzan Kadyrov

Russia, la Cecenia dell’omocausto ha dato a Putin un plebiscito mai visto

News - Francesca Di Feo 18.3.24
ospedale-vizzolo-predabissi-violenza-sessuale

Così muore un ragazzo trans, dopo essere stato violentato in ospedale: indagini in corso

News - Redazione Milano 7.6.24
georgia-legge-anti-lgbt

La Georgia si allontana dall’UE con una nuova legge anti LGBTI+ che piace a Putin

News - Francesca Di Feo 8.7.24
Russia, il primo caso di "estremismo LGBTQIA+" finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose - VIDEO - russia club pose orenburg - Gay.it

Russia, il primo caso di “estremismo LGBTQIA+” finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose – VIDEO

News - Francesca Di Feo 22.3.24