Russia, l’app Duolingo sotto indagine per “propaganda LGBTQIA+”

Duolingo utilizzerebbe “una palese propaganda LGBT nel processo di insegnamento delle lingue straniere ai bambini".

ascolta:
0:00
-
0:00
Russia, l'app Duolingo sotto indagine per "propaganda LGBTQIA+" - Russia lapp Dualingo - Gay.it
Russia, l'app Dualingo
2 min. di lettura

In Russia prosegue l’accerchiamento nei confronti della comunità LGBTQIA+ da parte di Vladimir Putin, dopo la sentenza della Corte Suprema che ha definito “estremista il movimento LGBTQIA+” e l’ampliamento ulteriore della cosiddetta legge contro la propaganda LGBTQIA+. Se a inizio mese una donna è stata incriminata per aver indossato degli orecchini arcobaleno, a finire sotto la lente della censura russa è ora Duolingo, app utile all’apprendimento delle lingue straniere.

Roskomnadzor, ovvero il Servizio federale per la supervisione delle comunicazioni, della tecnologia dell’informazione e dei mass media russi, ha confermato all’agenzia di stampa statale TASS che ha messo sotto controllo Duolingo, accusata di diffondere “informazioni che promuovono le persone LGBT”.

L’indagine è stata avviata a seguito di una denuncia presentata al gruppo per i diritti umani Radetel da parte di “genitori preoccupati“. Secondo costoro, Duolingo utilizzerebbe “una palese propaganda LGBT nel processo di insegnamento delle lingue straniere ai bambini”. I genitori, si legge nella denuncia, non saprebbero “come spiegare il dialogo proposto agli studenti delle scuole elementari senza danneggiare la loro psiche”. Il dialogo in questione si riferisce a frasi inglesi in cui si può leggere “Ben e Peter si amano. Sono gay” e “Clare ha incontrato sua moglie Maria in un bar lesbico“.

Insegnando oltre 40 lingue a più di 60 milioni di utenti in tutto il mondo, l’app presenta regolarmente trame queer e ha “tre personaggi queer dichiarati” in Lin, Bea e Oscar, introdotti nel 2021. Sul suo sito ufficiale si legge: “Duolingo crede profondamente nella diversità e nella rappresentazione. Ciò ha reso un gioco da ragazzi includere tutti i tipi di personaggi per età, origini etniche e orientamenti sessuali diversi“. In Russia tutto questo viene considerato illegale. Duolingo, che non ha ancora commentato l’indagine russa, rischia ora una salata multa e/o il bando totale dal Paese.

A inizio febbraio cinque persone sono state arrestate in Russia con l’accusa di aver “propagandato a favore delle persone LGBTQIA+” . Una di queste solo e soltanto per aver esposto la bandiera del Pride sulla propria pagina Instagram. A fine dicembre ci sono stati arresti in alcuni bar e club LGBT di Mosca, mentre Putin, presto ricandidato alle elezioni, ha vietato ai minori i Mini Pony, perché a suo dire LGBTQIA+. Nel frattempo è stato emesso un mandato d’arresto per lə giornalista trans no-binary Masha Gessen, con un insegnante che si è vestito da Biancaneve ed è stato accusato di propaganda LGBTQIA+. La scorsa estate è invece diventato realtà l’atroce divieto alla transizione di genere, con Putin che ha ordinato una legge che considerasse “malate” le persone LGBTQIA+.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24
Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale - olly alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale

Culture - Redazione 1.3.24
I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The Tv Glow: guarda il trailer dell’attesissimo film horror trans* – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 29.2.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il messaggio di Federico Massaro per il fratello transgender

Culture - Luca Diana 29.2.24
Andrea Bossi con la sua amica Serena - foto dal canale TikTok pubblico di Serena

Andrea Bossi, l’omicidio di un ragazzo queer, ucciso soltanto per un pugno di gioielli?

News - Giuliano Federico 2.3.24

I nostri contenuti
sono diversi

russia-putin-comunita-lgbt-bambini

Russia, Putin sulla comunità LGBTQIA+: “Giù le mani dai bambini”

News - Redazione Milano 23.2.24
russia-repressione

Russia, nuova ondata repressiva verso comunità LGBTQIA+ e dissidenti politici

News - Francesca Di Feo 21.11.23
Rizvan Dadayev, dopo mesi di torture un ragazzo gay ceceno è finalmente riuscito a lasciare la Russia - Rizvan Dadayev - Gay.it

Rizvan Dadayev, dopo mesi di torture un ragazzo gay ceceno è finalmente riuscito a lasciare la Russia

News - Redazione 23.1.24
Pavel Lobkov

Mosca, giornalista mostra segni di aggressione “Così picchiano un fr**io”

News - Redazione Milano 2.1.24
Juraj Vankulič Matúš Horváth Juraj Krajčík

Slovacchia, storia di un omicidio queer da parte di un neo-nazista

News - Redazione Milano 3.10.23
Russia LGBTQI+ Repressione 2023 - foto di Politico.com (2015)

Russia, irruzione della polizia nei bar e club LGBT di Mosca, arresti

News - Redazione Milano 2.12.23
Russia, Putin vieta ai minori i Mini Pony perché LGBTQIA+ e si ricandida alle elezioni del 2024 - Vladimir Putin Miny Pony 3 - Gay.it

Russia, Putin vieta ai minori i Mini Pony perché LGBTQIA+ e si ricandida alle elezioni del 2024

News - Redazione 11.12.23
cedu cecenia Maxim Lapunov

Cecenia, torture alle persone LGBTQIA+, Russia condannata dalla Corte europea diritti umani

News - Giuliano Federico 13.9.23