Omofobia a Torino, “Fr*ci di mer*a, dovete morire, siete un aborto della natura”

"Ho avuto paura. E me ne pento. Tanto. Ma non potevo mettere a repentaglio la nostra vita".

ascolta:
0:00
-
0:00
torino elezioni 2021
Torino Mole Antonelliana
2 min. di lettura

“Proud to be Pride”, scrive Marco su Facebook nel raccontare quanto capitatogli a Torino, alle 04 del mattino, di ritorno dalla discoteca nel fine settimana. Marco è con Darren, amico americano, per la prima volta in Europa. Darren ha degli shorts attilati, un crop top e si è truccato con glitter argentati che riflettono le luci dei lampioni. È semplicemente sé stesso. Poi tutto cambia quando i due giovani incrociano un gruppo di ragazzi, sulla ventina. Chiedono loro una sigaretta. Marco gli spiega che non ne hanno e che Darren, non essendo italiano, non può rispondergli. E qui scatta l’aggressione verbale, improvvisa, insensata, torrenziale.

“Fr*ci di merda”. “Dovete morire”. “Fai schifo tornatene in America rotto in c*lo”. “Siete un aborto della natura”.

“Non so che fare”, confessa ferito Marco. “La mia indole è quella di rispondere, di far capire che quelle offese fanno male e che potrebbero avere amici o famigliari gay che soffrirebbero se sentissero quelle parole. Ma, in una delle prime volte della mia vita, decido di stare zitto. Taccio. E ad ogni silenzio mi scorrono i volti di tutti i ragazzi che ascoltavano GayDay2 o che venivano allo Sportello. Ho avuto paura. E me ne pento. Tanto. Ma non potevo mettere a repentaglio la nostra vita. Darren, che è Americano ma non stupido, capisce che sono in difficoltà e mi chiede che stia succedendo”.

E a quel punto Marco fa una cosa “ancora più brutta di quella precedente. Mento. Non voglio che non si vesta più come vuole in Italia, non voglio tradurgli letteralmente quello che ci stanno dicendo. Non voglio farlo soffrire. Dico che i ragazzi sono ubriachi e che se la sono presa perché non gli abbiamo dato una sigaretta. Mentire e stare in silenzio. Due cose che non facevo da tempo, tanto. Ma che il mio istinto mi ha consigliato di fare. Ecco perché oggi, tornando a casa dal Novara Pride ho capito quanto ancora di queste manifestazioni ce ne sia bisogno. Perché qui in Italia per poter essere Proud ancora di Pride bisogna farne. E anche tanti”.

Parole così condivise da Agedo Torino: “Tanta rabbia e l’amara constatazione che una diversa reazione e un confronto con certa gentaglia avrebbe esposto i ragazzi ad un serio pericolo. Hai ragione Marco, c’è ancora tanta strada da fare, servono i Pride e c’è bisogno di una legge contro l’omobitransfobia“.

Chiunque affermi il contrario, spudoratamente mente sapendo di mentire. Sulla nostra pelle.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
free willy, locali gay amsterdam

“Free Willy”, il nuovo locale queer ad Amsterdam dedicato agli amanti del nudismo

News - Redazione 19.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24

Leggere fa bene

Riley, recensione. Essere un atleta gay. Il potente coming-of-age autobiografico di Benjamin Howard - OFF Riley 03 CourtesyofWindsorFilmCompany 1 - Gay.it

Riley, recensione. Essere un atleta gay. Il potente coming-of-age autobiografico di Benjamin Howard

Cinema - Federico Boni 20.4.24
Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: "È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo" - la myss - Gay.it

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: “È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo”

News - Redazione 9.1.24
Lovers Film Festival 2024 a Torino dal 16 al 21 aprile al grido "il Cinema ti muove e ti commuove" - image006 - Gay.it

Lovers Film Festival 2024 a Torino dal 16 al 21 aprile al grido “il Cinema ti muove e ti commuove”

News - Redazione 18.1.24
trans-visibility-night-star-t-2024

Torino ospita la quarta edizione di Star.T: una notte dedicata alla visibilità trans per celebrare storie, talenti e memoria

Culture - Francesca Di Feo 15.3.24
torino gay

I migliori locali gay a Torino 2024: la guida aggiornata dei bar, discoteche, saune e serate queer della città

Viaggi - Redazione 1.1.24
Lovers 2024, ospiti Paolo Camilli, Annagaia Marchioro e Guglielmo Scilla. In anteprima Lil Nas X: Long Live Montero - Lil Nas X - Gay.it

Lovers 2024, ospiti Paolo Camilli, Annagaia Marchioro e Guglielmo Scilla. In anteprima Lil Nas X: Long Live Montero

Cinema - Redazione 19.3.24
Lovers 2024, il programma con tutti i film e gli ospiti. Da Rupert Everett a BigMama e Fabio Canino - OFF Throuple 02 - Gay.it

Lovers 2024, il programma con tutti i film e gli ospiti. Da Rupert Everett a BigMama e Fabio Canino

Cinema - Federico Boni 11.4.24
tdor-2023-torino

TDOR Torino 2023: “Marciamo per noi stessə, per chi non può farlo e per chi non c’è più”

News - Francesca Di Feo 13.11.23