TDOR Torino 2023: “Marciamo per noi stessə, per chi non può farlo e per chi non c’è più”

Il raduno in Piazza Arbarello sabato 18 novembre alle 15:30. Il manifesto.

ascolta articolo:
0:00
-
0:00
tdor-2023-torino
2 min. di lettura

Anche Torino si colora di celeste, rosa e bianco per la Trans March 2023, in occasione Transgender Day of Remembrance – TDOR 2023. Il raduno è fissato per sabato 18 novembre alle ore 15:30, nella centrale Piazza Arbarello.

La marcia partirà alle 16:00, tracciando un percorso storico attraverso le vie di Torino. Da Piazza Arbarello, il corteo si dipanerà lungo Corso Siccardi, proseguendo poi per Via Cernaia e Via Pietro Micca, fino a raggiungere Piazza Castello.

Da questo punto nodale, il percorso si estenderà su Via Po, per concludersi infine in Piazza Carlo Alberto, tessendo così un itinerario emblematico nel cuore della città. Un cammino condiviso di memoria, celebrazione e visibilità per le comunità T e non binarie, che quest’anno si lega indissolubilmente con il parallelo evento TDOR milanese organizzato da ACET.

TDOR Torino: il documento politico

Quando la violenza colpisce, il primo impulso è scappare, proteggersi. Nascondendosi, chiudendosi in casa, tenendo gli occhi bassi, evitando le situazioni più rischiose. Quando la violenza colpisce, o promette di colpire, lo fa per farci restare solз.

Abbiamo scelto di reagire e unirci in corteo. Marciare è un gesto di ribellione, è scegliere che qui e ora siamo noi a essere importanti, non la violenza che subiamo. Marciando diciamo chi siamo, abbracciamo noi stessз e iniziamo ad avere meno paura. Marciando, ci accorgiamo di non essere solз, di avere persone che marciano al nostro fianco, con noi e per noi

Marciamo per noi stessз, per chi non ha la possibilità di farlo e per chi non c’è più. Marciamo perché la transfobia uccide ogni giorno, e noi la vogliamo denunciare apertamente, così come apertamente vogliamo prendere parola per le nostre vite e le nostre identità“.

Al cuore della marcia vi è l’idea della ribellione contro la violenza e la transfobia rampanti nel nostro paese – secondo i dati condivisi da ACET, l’Italia è ancora al primo posto per i reati d’odio contro la comunità T – in una manifestazione tangibile della lotta per l’esistenza e l’affermazione dei diritti.

Il documento politico – pubblicato sul sito ufficiale del Coordinamento Torino Pride – enfatizza l’importanza dell’autodeterminazione nell’affermazione di genere, riconoscendo la legittimità sia dei percorsi medicalizzati sia di quelli non medicalizzati.

Il documento si oppone fermamente alla patologizzazione, promuovendo la legittimità e la varietà delle esperienze trans*, per un pieno riconoscimento dei diritti e della dignità contro le narrazioni riduttive e discriminanti.

Critica la narrazione dei cosiddetti “corpi sbagliati”, sfidando il concetto di passing, che si basa su idee cisnormative e binarismo di genere e invitando a una riflessione profonda sulla diversità delle esperienze di genere e sulla loro completa accettazione.

Il documento rivendica poi la necessità di creare nuove narrazioni e paradigmi inclusivi, dove le persone trans* siano pienamente integrate in tutti gli ambiti della società, in particolare per quanto riguarda il diritto alla tutela della salute senza discriminazioni.

L’elemento fondante rimane tuttavia il ricordo delle vittime. In mancanza di un Osservatorio specifico, molte delle voci della comunità T rimangono inascoltate, e altrettanti episodi di transfobia non vengono denunciati .

La Trans March vuole essere un momento di memoria, ma anche di denuncia a una società che silenzia ed invalida le esperienze trans e gender diverse.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Domenico Cuomo, Un professore

Domenico Cuomo, da “Mare Fuori” a “Un professore”: è lui la nuova star della GenZ

Culture - Luca Diana 30.11.23
Russia LGBTQI+ Repressione 2023 - foto di Politico.com (2015)

Russia, irruzione della polizia nei bar e club LGBT di Mosca, arresti

News - Redazione Milano 2.12.23
20.000 specie di Api, arriva l'acclamato film che esplora il tema dell'identità di genere in età adolescenziale - 20.000 specie di Api - Gay.it

20.000 specie di Api, arriva l’acclamato film che esplora il tema dell’identità di genere in età adolescenziale

Cinema - Redazione 1.12.23
Max Peiffer Watenphul. Dal Bauhaus all'Italia

Max Peiffer Watenphul e la scena queer mai più dimenticata della scuola Bauhaus

Culture - Redazione Milano 30.11.23
uganda uomo arrestato

Picco di arresti e procedimenti giudiziari contro le persone LGBTQIA+ nel 2023

News - Federico Boni 1.12.23
Madonna, Baz Luhrmann e il biopic sull'icona del pop che forse non è del tutto morto - Madonna e Julia Garner - Gay.it

Madonna, Baz Luhrmann e il biopic sull’icona del pop che forse non è del tutto morto

Cinema - Redazione 1.12.23

Leggere fa bene

Giappone, storica sentenza a favore dei diritti transgender - bagni transgender - Gay.it

Giappone, storica sentenza a favore dei diritti transgender

News - Redazione 14.7.23
Orlando Pride 2023, in 200.000 a sfidare Ron DeSantis con una ragazzina trans di 11 anni in prima fila - Dempsey Jara Orlando Pride - Gay.it

Orlando Pride 2023, in 200.000 a sfidare Ron DeSantis con una ragazzina trans di 11 anni in prima fila

News - Redazione 24.10.23
"L’imperatore romano Eliogabalo era una donna": affermazione e transizione di genere al museo - Le rose di Eliogabalo - Gay.it

“L’imperatore romano Eliogabalo era una donna”: affermazione e transizione di genere al museo

Culture - Redazione 23.11.23
Bingham Cup

A Roma il torneo di rugby aperto alle persone transgender

Lifestyle - Redazione Milano 11.9.23
Addio a Mirella Izzo, icona del movimento trans italiano - Addio a Mirella Izzo icona del movimento trans italiano - Gay.it

Addio a Mirella Izzo, icona del movimento trans italiano

News - Redazione 13.7.23
tiktoker-of-the-week-d3gra

Su Tik Tok d3gra” celebra con sorriso e libertà la propria identità trans

Lifestyle - Francesca Di Feo 14.6.23
mit

Il MIT ha bisogno d’aiuto: partecipa alla raccolta fondi

News - Redazione Milano 19.10.23
papa-francesco-persone-trans

Papa Francesco: “Sì al battesimo per i figli di coppie gay e lesbiche. Le persone trans possono essere madrine, padrini e testimoni di nozze”

News - Redazione 8.11.23