SALEMME CI RIPROVA COI GAY

Da venerdì nelle sale 'Ho visto le stelle' storia di un napoletano si finge omosessuale per partecipare a un reality show. Commedia degli equivoci tra Totò e Peppino e Grande Fratello.

SALEMME CI RIPROVA COI GAY - hovistolestelle02 - Gay.it
2 min. di lettura

ROMA – Vincenzo Salemme torna a giocare con l’omosessualità… Che sia una fissazione? Scherzi a parte, il regista di “Amore a prima vista” e “L’amico del cuore” presenta nelle sale da venerdì, “Ho visto le stelle“, un film con un occhio ai programmi in stile Grande fratello e con l’altro alle commedie di Totò e Peppino. E’ la storia di Antonio, un napoletano che arriva a Milano tramite un annuncio su Internet per partecipare ad un reality show, che si rivelerà una truffa.
Antonio, lo stesso Salemme, è proiettato insieme al suo amico Eugenio (la sua spalla storica, Maurizio Casagrande), nel mondo dei locali milanesi. Lì incontra la bella russa Alina (Alena Seredova), una ballerina legata ad un boss molto potente interpretato da Claudio Amendola. Per partecipare al gioco Antonio si è finto gay e il gelosissimo boss decide di affidargli la custodia di Alina, mettendo a dura prova il suo ruolo da omosessuale.

SALEMME CI RIPROVA COI GAY - hovistolestelle01 - Gay.it

Il film è ricco di spunti tratti dalle commedie di Totò e Peppino, come il viaggio dalla provincia napoletana a Milano, la famosa lettera piena di errori. “Totò e Peppino sono nel cinema il mio più grande riferimento – ha raccontato Salemme – come in teatro lo è Eduardo De Filippo. La commedia degli equivoci, lo scambio di persone sono meccanismi sempre validi nel testo comico”.
“Il mio film preferito però – ammette – rimane ‘Nuovo cinema paradiso’, perchè io stesso ero come quel bambino, passavo i pomeriggi nel cinema di un mio prozio che stava sempre al botteghino ubriaco e così nessuno spettatore pagava”.
Nei panni del boss Renato, Claudio Amendola che confessa: “Non mi sono mai divertito così tanto, era molto tempo che non facevo commedie, non ero più abituato a trattenere le risa, abbiamo buttato metri e metri di pellicola”.
Accanto ad Amendola la modella e conduttrice ceca Alena Seredova alla sua prima prova cinematografica: “Mi avevano convinto che il film sarebbe uscito con i sottotitoli perchè – ha scherzato – non si capiva cosa dicevo”.
Il tema del reality show non è nuovo nella carriera di Salemme che ad una casa di attori osservati 24 ore su 24 aveva già dedicato un testo teatrale, ‘La gente vuole ridere’, che torna in scena, completamente riscritto, a fine febbraio. “Capisco perchè la gente segua i reality show con tanto interesse – ha detto Salemme – i programmi televisivi come l’Isola dei famosi rispondono allo stesso meccanismo del mago: tu sai che c’è il trucco ma ti vuoi convincere che sia tutto vero”.
Maggior incasso dell’anno a teatro con il suo ‘Cose da pazzi’ (170 repliche e più di 2 milione e mezzo di euro) Vincenzo Salemme spera di ottenere al cinema lo stesso successo che lo accompagna da sempre in teatro, anche se confessa: “al cinema ho meno coraggio a osare perchè non ho le reazioni dirette del pubblico, io mi affido a quelle della troupe, come faceva Totò”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

B&B rifiuta coppia omosessuale a Busca in provincia di Cuneo

B&B di Busca che rifiuta omosessuali scovato da Gay.it: Booking.com non elimina l’annuncio, la titolare fornisce nuove versioni omofobe ai quotidiani

News - Giuliano Federico 16.7.24
Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: "Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico" - Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella - Gay.it

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: “Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico”

Culture - Redazione 18.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24
Paola Turci e Francesca Pascale sarebbero in crisi

Paola Turci e Francesca Pascale hanno sciolto la loro unione civile

News - Redazione 18.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24

Hai già letto
queste storie?

La minaccia di Kristen Stewart: "Non reciterò più fino a quando non mi faranno dirigere questo film" - Kristen Stewart - Gay.it

La minaccia di Kristen Stewart: “Non reciterò più fino a quando non mi faranno dirigere questo film”

Cinema - Federico Boni 30.1.24
Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24
Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni - Aubrey Plaza - Gay.it

Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni

Cinema - Redazione 28.2.24
Intervista a Paul B Preciado - My Biographie Politique

Lə infinitə Orlando che ci donano il caos non binario, utopico e liberatorio: intervista a Paul B. Preciado

Cinema - Giuliano Federico 27.3.24
barbie margot robbie

Margot Robbie, Barbie e gli Oscar 2024. Ecco le prime parole dell’attrice dopo le polemiche sulle mancate nomination

Cinema - Redazione 1.2.24
Lovers 2024, ospiti Paolo Camilli, Annagaia Marchioro e Guglielmo Scilla. In anteprima Lil Nas X: Long Live Montero - Lil Nas X - Gay.it

Lovers 2024, ospiti Paolo Camilli, Annagaia Marchioro e Guglielmo Scilla. In anteprima Lil Nas X: Long Live Montero

Cinema - Redazione 19.3.24
Challengers vola al box office, è il primo film di Luca Guadagnino a conquistare gli USA - Challengers 1 - Gay.it

Challengers vola al box office, è il primo film di Luca Guadagnino a conquistare gli USA

Cinema - Redazione 29.4.24
Il Diavolo veste Prada 2, in trattative per tornare anche Anne Hathaway, Stanley Tucci e il regista David Frankel - Il Diavolo veste Prada 2 in trattative per tornare anche Anne Hathaway Stanley Tucci e il regista David Frankel - Gay.it

Il Diavolo veste Prada 2, in trattative per tornare anche Anne Hathaway, Stanley Tucci e il regista David Frankel

Cinema - Redazione 10.7.24