Sentinelle in Piedi, nuovi sit-in contro le leggi su biotestamento e “fake news”

Gli integralisti cattolici annunciano altre "veglie" su alcuni temi caldi dell'agenda politica.

sentinelle in piedi
2 min. di lettura

Le Sentinelle in Piedi hanno annunciato una nuova mobilitazione in diverse città italiane e come sempre, tirano in ballo i gay.

Nelle prossime settimane prepariamoci ad imbatterci nei soliti grotteschi ritrovi di persone in piedi, silenti e con libri a cui l’integralismo cattolico nostrano ci ha abituato. Sfortunate città del tour delle Sentinelle in Piedi saranno Brescia il 9 dicembre alle 16.30 in piazza Vittoria, Genova il 16 dicembre alle 16 al teatro della Gioventù, Milano il 17 dicembre alle 17.30 in piazza San Carlo e Verona, il 22 dicembre alle 18 in Piazza Bra.

Obiettivo del movimento Provita contestare le leggi in discussione in Parlamento su testamento biologico e fake news, nonché le linee guida del ministero dell’Istruzione sul cyberbullismo. Insomma norme che in buona parte si inseriscono nel faticoso tentativo di dare all’Italia qualche grammo in più di laicità e uguaglianza.

Per il movimento cattolico vicino ai fascisti di Forza Nuova “Il biotestamento apre all’eutanasia omissiva, svilisce le persone ammalate che contano meno della cosiddetta qualità della vita, mortifica il medico che deontologicamente è chiamato a salvare la vita non a toglierla e violenta la libertà di tutti”.

Sentinelle in piedi
A sinistra il leader delle Sentinelle in Piedi, Toni Brandi, insieme all’altro integralista Gianfranco Amato.

Quanto alla legge contro le fake news e le direttive sul cyberbullismo, le Sentinelle in Piedi riescono nel capolavoro di coinvolgere il loro obiettivo preferito, i gay e il “gender”. Secondo il delirante comunicato degli integralisti la guida sul contrasto al bullismo digitale “Gronda gender da tutti i pori. Col pretesto della lotta alla discriminazione e alla prevenzione della violenza, tutto il processo educativo sarà permeato dall’ideologia gender”.

Sulle fake news infine il movimento guidato da Toni Brandi si preoccupa che possano continuare a riversare odio sul web contro le persone LGBT, le donne e qualsiasi altro soggetto vittima predestinata delle loro invettive medievali: “Il riferimento della legge ovviamente non è affatto alle false notizie come si vuol far credere – attacca il comunicato – bensì alla controinformazione resa possibile dallo sviluppo del web che permette a ciascuno di cercare informazioni, approfondire, e farsi una idea eventualmente anche diversa da quella proposta dai grandi media”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
BigMama date estive

BigMama parte per il “Pride Tour”: tutte le date per un’estate nel segno dell’orgoglio

Musica - Emanuele Corbo 24.5.24

Leggere fa bene

pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
teen-star-educazione-affettiva-sessuale

Teen Star, infiltrazioni di integralismo cattolico nella scuola italiana, i genitori ritirano i figli

News - Francesca Di Feo 19.2.24
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
bandiera progress pride

Come Gay.it condanniamo senza esitazione i vergognosi atti violenti contro Pro Vita

News - Gay.it 28.11.23