Sergio Lo Giudice: ‘Ora siamo una famiglia anche per la legge italiana’

Finalmente è arrivata la sentenza per l’ex senatore PD, che è da oggi ufficialmente il padre, assieme al compagno, dei suoi figli. Anche per l’Italia

Sergio Lo Giudice: 'Ora siamo una famiglia anche per la legge italiana' - Sergio Lo Giudice - Gay.it
2 min. di lettura

Alla fine è arrivata, la sentenza (definitiva) di adozione. Da oggi Luca e Alice sono miei figli anche per la legge italiana, non solo per quella degli Stati Uniti dove sono nati“. Così inizia il post di Facebook di Sergio Lo Giudice, che da oggi è ufficialmente il padre di Alice e Luca, assieme al marito Michele Giarratano. O meglio, lui e il suo compagno sono genitori anche per lo Stato italiano, dato che prima lo erano solamente davanti alla legge statunitense. Ma la vera gioia, spiega l’ex senatore dem, non è tanto essere padre di due bambini, dato che lo era già dalla loro nascita. Bensì, il fatto di essere consci che questo diritti è finalmente riconosciuto.

Sono più cittadini di ieri, spiega Lo Giudice, riferendosi appunto ai figli:

Hanno per legge una persona in più vincolata alla piena responsabilità nei loro confronti e libera da vincoli (deleghe e simili) nell’esercitarla. Hanno per legge due genitori e non uno solo, e fanno parte di un nucleo familiare anagrafico che corrisponde alla realtà della loro vita. La loro famiglia é pienamente riconosciuta dallo Stato, al pari di quella di tutti i loro amici del nido o della scuola d’infanzia. Sono più cittadini di ieri.

Nel lungo post, cita anche il presidente del Tribunale dei Minori, Giuseppe Spadaro, che ha preso la sua decisione consultando la legge sulle unioni civili:

La legge ha eletto le coppie formate da persone dello stesso sesso, ove sussistenti vincoli affettivi, al rango di “famiglia” (è inequivoco il riferimento, nella normativa, alla “vita familiare”, a tacer d’altro) così offrendo all’adozione in casi particolari un substrato relazionale solido, sicuro, giuridicamente tutelato.

La clausola nella legge delle unioni civili

Sergio Lo Giudice, per voce del presidente del tribunale, ricorda anche la clausola inserita poco prima del voto di fiducia, al testo sulle unioni civili:

Resta fermo quanto previsto e consentito in materia di adozione dalle leggi vigenti”. Questa frase (per la cronaca, frutto di una battaglia campale dell’ultimo giorno, a ridosso del voto di fiducia sulla legge) rende [con le parole di Spadaro, ndr] “evidente che dalla legge 76 del 2016 non emerge affatto una volontà del Legislatore di delimitare più rigidamente i confini interpretativi dell’adozione in casi particolari ma, semmai, emerge la volontà contraria.

Con questa sentenza, Luca e Alice hanno per legge due padri, e sono riconosciuti come famiglia. Una battaglia andata avanti per un anno e mezzo. Tempi che nonostante tutto sono brevi, ma secondo Sergio Lo Giudice è tutto grazie al tribunale di Bologna. A Milano, ad esempio, le tempistiche sono molto più lunghe.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Lorenzo Licitra è Gesù in Jesus Christ Superstar, la prima foto ufficiale - Lorenzo Licitra e Gesu - Gay.it

Lorenzo Licitra è Gesù in Jesus Christ Superstar, la prima foto ufficiale

Culture - Redazione 28.2.24
Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24
Lewsi Hamilton rainbow

F1, il Bahrain vuole vietare la bandiera LGBTI+, cosa farà Hamilton in Ferrari?

Lifestyle - Redazione Milano 26.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
George Michael, arriva la moneta da 5 sterline della zecca reale britannica - George Michael - Gay.it

George Michael, arriva la moneta da 5 sterline della zecca reale britannica

Culture - Redazione 28.2.24
Roberto Vannacci Paola Egonu Matteo Salvini

Vannacci sospeso dall’Esercito Italiano, Egonu lo querela, Salvini lo difende

News - Giuliano Federico 28.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Padova, via alle cause contro le famiglie arcobaleno: "Sarà una battaglia di civiltà giuridica e umana" - Padova via alle cause contro le famiglie arcobaleno - Gay.it

Padova, via alle cause contro le famiglie arcobaleno: “Sarà una battaglia di civiltà giuridica e umana”

News - Redazione 14.11.23
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23
famiglie non tradizionali studio bocconi università di trento professoressa romeo

Il contributo delle famiglie non tradizionali per affrontare la crisi demografica in Italia

News - Giuliano Federico 28.8.23
Sul Washington Post la vergognosa persecuzione del Governo Meloni alle famiglie arcobaleno - LItalia di Meloni vista dal Washington Post - Gay.it

Sul Washington Post la vergognosa persecuzione del Governo Meloni alle famiglie arcobaleno

News - Federico Boni 9.2.24
Tribunale Bergamo Congedi famiglie omogenitoriali.png

L’INPS discrimina le famiglie omogenitoriali, i congedi vanno previsti anche per loro, lo dice il Tribunale di Bergamo

News - Redazione Milano 29.1.24
Maria è stata ufficialmente affidata a Marcello e Gianluca, coppia di ballerini di Palermo - Marcello Carini e Gianluca Mascia - Gay.it

Maria è stata ufficialmente affidata a Marcello e Gianluca, coppia di ballerini di Palermo

News - Redazione 21.11.23
Buone notizie Italia 2022 Gay.it

Corte di Appello di Brescia: i figli hanno il diritto a vedere riconosciuti entrambi i genitori

News - Redazione 9.2.24
Luca Trapanese replica a Roccella: “Sono seriamente preoccupato, considero l’idea di lasciare l’Italia” - Luca Trapanese replica a Roccella - Gay.it

Luca Trapanese replica a Roccella: “Sono seriamente preoccupato, considero l’idea di lasciare l’Italia”

News - Redazione 11.9.23