Sergio Lo Giudice: ‘Ora siamo una famiglia anche per la legge italiana’

Finalmente è arrivata la sentenza per l’ex senatore PD, che è da oggi ufficialmente il padre, assieme al compagno, dei suoi figli. Anche per l’Italia

Sergio Lo Giudice: 'Ora siamo una famiglia anche per la legge italiana' - Sergio Lo Giudice - Gay.it
2 min. di lettura

Alla fine è arrivata, la sentenza (definitiva) di adozione. Da oggi Luca e Alice sono miei figli anche per la legge italiana, non solo per quella degli Stati Uniti dove sono nati“. Così inizia il post di Facebook di Sergio Lo Giudice, che da oggi è ufficialmente il padre di Alice e Luca, assieme al marito Michele Giarratano. O meglio, lui e il suo compagno sono genitori anche per lo Stato italiano, dato che prima lo erano solamente davanti alla legge statunitense. Ma la vera gioia, spiega l’ex senatore dem, non è tanto essere padre di due bambini, dato che lo era già dalla loro nascita. Bensì, il fatto di essere consci che questo diritti è finalmente riconosciuto.

Sono più cittadini di ieri, spiega Lo Giudice, riferendosi appunto ai figli:

Hanno per legge una persona in più vincolata alla piena responsabilità nei loro confronti e libera da vincoli (deleghe e simili) nell’esercitarla. Hanno per legge due genitori e non uno solo, e fanno parte di un nucleo familiare anagrafico che corrisponde alla realtà della loro vita. La loro famiglia é pienamente riconosciuta dallo Stato, al pari di quella di tutti i loro amici del nido o della scuola d’infanzia. Sono più cittadini di ieri.

Nel lungo post, cita anche il presidente del Tribunale dei Minori, Giuseppe Spadaro, che ha preso la sua decisione consultando la legge sulle unioni civili:

La legge ha eletto le coppie formate da persone dello stesso sesso, ove sussistenti vincoli affettivi, al rango di “famiglia” (è inequivoco il riferimento, nella normativa, alla “vita familiare”, a tacer d’altro) così offrendo all’adozione in casi particolari un substrato relazionale solido, sicuro, giuridicamente tutelato.

La clausola nella legge delle unioni civili

Sergio Lo Giudice, per voce del presidente del tribunale, ricorda anche la clausola inserita poco prima del voto di fiducia, al testo sulle unioni civili:

Resta fermo quanto previsto e consentito in materia di adozione dalle leggi vigenti”. Questa frase (per la cronaca, frutto di una battaglia campale dell’ultimo giorno, a ridosso del voto di fiducia sulla legge) rende [con le parole di Spadaro, ndr] “evidente che dalla legge 76 del 2016 non emerge affatto una volontà del Legislatore di delimitare più rigidamente i confini interpretativi dell’adozione in casi particolari ma, semmai, emerge la volontà contraria.

Con questa sentenza, Luca e Alice hanno per legge due padri, e sono riconosciuti come famiglia. Una battaglia andata avanti per un anno e mezzo. Tempi che nonostante tutto sono brevi, ma secondo Sergio Lo Giudice è tutto grazie al tribunale di Bologna. A Milano, ad esempio, le tempistiche sono molto più lunghe.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Mahmood Ra Ta Ta e marijuana

Mahmood RA TA TA, bimbi senza mamma, una faccia mulatta e la marjuana

Musica - Emanuele Corbo 14.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Serena Bortone chiude Chesarà in difesa del Pride e fa presagire un addio: ”Sono stata onorata di lavorare in questa grande azienda" (VIDEO) - CheSara - Gay.it

Serena Bortone chiude Chesarà in difesa del Pride e fa presagire un addio: ”Sono stata onorata di lavorare in questa grande azienda” (VIDEO)

Culture - Redazione 17.6.24
Torino Pride 2024, i 150.000 volti della lotta intersezionale: ecco com'è andata - GALLERY - torino pride 2024 17 - Gay.it

Torino Pride 2024, i 150.000 volti della lotta intersezionale: ecco com’è andata – GALLERY

News - Francesca Di Feo 17.6.24
Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l'omofobia - Dennis Gonzalez - Gay.it

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l’omofobia

Corpi - Redazione 13.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24

Hai già letto
queste storie?

famiglie arcobaleno

Famiglie Arcobaleno e Rete Lenford da oggi in Corte d’Appello in difesa dei diritti dei minori

News - Redazione 10.6.24
Parte il viaggio itinerante in camper delle Famiglie Arcobaleno: prima tappa a Morbegno, in Valtellina - famiglie arcobaleno valtellina 1 1 - Gay.it

Parte il viaggio itinerante in camper delle Famiglie Arcobaleno: prima tappa a Morbegno, in Valtellina

News - Gio Arcuri 22.2.24
Famiglie Arcobaleno alla riscossa in 12 Piazze

Famiglie alla riscossa, festa in 12 piazze in tutta Italia: “Governo ideologico e politica incattivita e populista”

News - Redazione 18.4.24
Elon Musk: "Chiedo ai gay di avere figli per il proseguimento della civiltà". Per la gioia di Meloni e Salvini - Giorgia Meloni a Montecitorio con Elon Musk - Gay.it

Elon Musk: “Chiedo ai gay di avere figli per il proseguimento della civiltà”. Per la gioia di Meloni e Salvini

News - Redazione 25.3.24
famiglie arcobaleno in camper itinerante a Curno

Il camper itinerante di Famiglie Arcobaleno ha fatto tappa a Curno: il resoconto della giornata

News - Gio Arcuri 20.3.24
Lesbiche di tutta Europa

Lesbiche di tutta Europa sabato a Roma per protestare contro il Governo Meloni: “Anche noi siamo madri”

News - Redazione 25.4.24
I Papà per Scelta celebrano i 7 anni di Unione: "L’amore può fare la differenza, ma non ha mai fatto differenze". - papa per scelta - Gay.it

I Papà per Scelta celebrano i 7 anni di Unione: “L’amore può fare la differenza, ma non ha mai fatto differenze”.

Culture - Redazione 11.6.24
il-presepe-arcobaleno-di-don-vitaliano

Il presepe di Don Vitaliano avrà due mamme: “Le famiglie arcobaleno colpite da critiche e condanne disumane e antievangeliche”

Culture - Francesca Di Feo 19.12.23