Il sesso è riservato agli etero sposati, parola della Chiesa d’Inghilterra

La Chiesa d'Inghilterra all'attacco delle unioni civili per etero e gay, e in difesa del matrimonio 'tradizionale'.

religione
In un libro Papa Francesco torna a parlare di Chiesa e omosessualità
2 min. di lettura

La Chiesa d’Inghilterra ha affermato che il sesso è riservato alle coppie sposate ed eterosessuali, e che i cristiani gay, in una società civile che si rispetti, dovrebbero praticare l’astinenza. Con la recente introduzione delle unioni civili anche per le coppie eterosessuali, i vescovi della Chiesa d’Inghilterra hanno emesso una guida pastorale, che testualmente dice:

Per i cristiani, il matrimonio – cioè l’unione permanente tra un uomo e una donna – rimane il contesto adeguato per l’attività sessuale. Le relazioni sessuali al di fuori del matrimonio eterosessuale sono considerate inadeguate allo scopo di Dio per gli esseri umani.

Il Civil Partnership Act è stato introdotto nel 2005, e ha permesso alle coppie dello stesso sesso di avere uno status e dei diritti legali in relazione all’eredità della proprietà e al diritto fiscale. Il matrimonio egualitario, invece, è stato legalizzato in Inghilterra nel 2013.

Il Rev. Dr Malcolm Brown ha dichiarato al The Guardian: Il partenariato civile non è la stessa cosa del matrimonio, che si fonda sull’assunzione di solenni voti pubblici ed è riconosciuto nell’insegnamento della chiesa come unico contesto adeguato per le relazioni sessuali. Quindi, come nel caso delle unioni civili tra persone dello stesso sesso, non esiste alcun servizio formale o benedizione, ma il clero, come sempre, sarà incoraggiato a rispondere pastoralmente alle coppie che desiderano formalizzare la loro relazione in questo modo”.

La Camera dei vescovi ha in tal senso emesso una nuova dichiarazione pastorale sui partenariati civili, ribadendo l’insegnamento tradizionale su sesso e matrimonio. A differenza dei tradizionali voti matrimoniali, hanno rimarcato come la legislazione sui partenariati civili lasci “completamente aperta la natura dell’impegno che i membri di una coppia scelgono di assumersi l’un l’altro. In particolare, non si basa sull’intenzione di impegnarsi in una relazione sessuale. A causa dell’ambiguità sull’attività sessuale all’interno di partenariati civili di entrambi i tipi, e in relazione all’insegnamento della chiesa secondo cui il matrimonio tra un uomo e una donna è il contesto adeguato per i rapporti sessuali, non crediamo che sia possibile per la chiesa accettare incondizionatamente le unioni civili che riflettano inequivocabilmente l’insegnamento della chiesa”.

In conclusione, i membri della Chiesa d’Inghilterra non dovrebbero fornire servizi di benedizione per coloro che registrano un partenariato civile“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Arcobaleno Busca B&B discriminazione omofobia

“Non accettiamo omosessuali”: Cuneo, coppia gay rifiutata in un B&B, abbiamo telefonato, ecco cosa ci hanno detto

News - Giuliano Federico 10.7.24
Lorenzo Zurzolo Prisma La Storia

Lorenzo Zurzolo tra James Franco ne “Gli Squali”, e Martin Scorsese nel film di Julian Schnabel “La mano di Dante”

Cinema - Mandalina Di Biase 12.7.24
Titti De Simone - Legge contro l'omobitransfobia in Puglia

Legge contro l’omobitransfobia in Puglia, una battaglia durata 8 anni – Intervista a Titti De Simone

News - Francesca Di Feo 12.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Kim Kardashian

Kim Kardashian ha provato lo sperma di salmone (e non è l’unica)

Corpi - Emanuele Corbo 12.7.24
Roberto Bolle in vacanza con l'amato Daniel Lee e la sua famiglia - Roberto Bolle in vacanza con Daniel Lee e la sua famiglia - Gay.it

Roberto Bolle in vacanza con l’amato Daniel Lee e la sua famiglia

Culture - Redazione 11.7.24

Leggere fa bene

andrea-saltini-gratia-plena-aggredito

L’artista Andrea Saltini aggredito da un integralista cattolico: le sue opere erano state definite “blasfeme”

News - Francesca Di Feo 29.3.24