Stephen Laybutt, l’ex calciatore australiano è stato trovato morto. A fine carriera il coming out

Ex nazionale australiano, confessò di aver faticosamente taciuto per anni la propria omosessualità. "Mentire a te stesso, per così tanto tempo, ti distrugge".

ascolta:
0:00
-
0:00
Stephen Laybutt, l'ex calciatore australiano è stato trovato morto. A fine carriera il coming out - Stephen Laybutt header Attitude - Gay.it
Stephen Laybutt
2 min. di lettura

Ex calciatore australiano visto giocare tra gli anni ’90 e ‘2000 con i Wollongong Wolves, Brisbane Strikers, Bellmare Hiratsuka, Parramatta Power, Feyenoord, RBC Roosendaal, Lyn Oslo, Olympic Sharks, Brisbane Strikers, R.E. Mouscron e Gent, Stephen Laybutt è stato trovato morto dopo essere scomparso venerdì 12 gennaio.

Nato nel 1977, Laybutt, che ha giocato anche 15 partite con la nazionale di calcio australiana, aveva fatto coming out nel 2008, dopo essersi ritirato. Prima di sparire era andato a trovare degli amici, venerdì sera. Il giorno successivo è partita la denuncia per la sua scomparsa. Fino alla triste scoperta.

La sua auto è stata trovata parcheggiato fuori da un negozio a Cabarita Beach, alle 11:30 di sabato, portando le autorità ad avviare una ricerca approfondita. Il corpo di Laybutt è stato scoperto nella boscaglia vicino a Cabarita Beach, intorno alle 19:00 ora locale di domenica 14 gennaio. La polizia ha escluso sia l’ipotesi di un incidente che un problema di salute improvviso. Il medico legale è al lavoro, anche se la sua morte non viene considerata sospetta. Si pensa ad un gesto estremo, ad un suicidio.

L’ex difensore centrale ha partecipato anche ai Giochi della XXVII Olimpiade con l’Australia Under-23, nel ‘2000. Laybutt aveva al ungo lottato per nascondere la propria omosessualità , sia ai compagni di squadra che in famiglia.

Tutti dicono che tua madre lo sa, la tua migliore amica lo sa… Ma nessuno lo sapeva. Ci vuole un bel po’ di impegno per riuscire a nascondersi in quel modo”, disse Laybutt al Sydney Morning Herald nel 2021. “Avevo delle amiche; Pensavo di dover intraprendere quella strada, ma poi ti chiedi: “Come funzionerà?”. Il calcio se ne va e la vita va avanti, e allora dici a te stesso: “Dai, diventa reale”. Mentendo a te stesso tutto il tempo. Questo ti distrugge, ti avvia verso un percorso di autodistruzione”.

Il CEO di Football Australia James Johnson ha parlato di “eredità duratura” nei confronti di Laybutt: “Ricordiamo Stephen non solo per i suoi successi sul campo ma anche per il suo carattere e l’influenza positiva che ha avuto nei confronti di chi lo circondava. Sarà ricordato per sempre come parte della famiglia Socceroos e ci mancherà profondamente”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Arcobaleno Busca B&B discriminazione omofobia

“Non accettiamo omosessuali”: Cuneo, coppia gay rifiutata in un B&B, abbiamo telefonato, ecco cosa ci hanno detto

News - Giuliano Federico 10.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Shannen Doherty Addio

Addio Shannen Doherty, sempre al fianco dei fragili, in bilico tra forza e vulnerabilità

Serie Tv - Mandalina Di Biase 15.7.24
Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

Il tuo fruity boyfriend non ti salverà

Lifestyle - Riccardo Conte 12.7.24
Roberto Bolle in vacanza con l'amato Daniel Lee e la sua famiglia - Roberto Bolle in vacanza con Daniel Lee e la sua famiglia - Gay.it

Roberto Bolle in vacanza con l’amato Daniel Lee e la sua famiglia

Culture - Redazione 11.7.24

Continua a leggere

I prigionieri che indossano triangoli rosa sulle loro uniformi vengono fatti marciare all'aperto dalle guardie naziste a Sachsenhausen.

Il Giorno della Memoria: un’occasione per rompere il silenzio

Culture - Alessio Ponzio 24.1.24
Sandra Milo, Icona eternamente Libera - Sandra Milo fotografata da Leandro Manuel Emede per Sette Corriere - Gay.it

Sandra Milo, Icona eternamente Libera

Culture - Federico Boni 29.1.24
La bellezza liberatoria degli infiniti "Pride", per sempre e ovunque: storia visiva dell'orgoglio LGBTQIA+ - pride libro scripta maneant 3 - Gay.it

La bellezza liberatoria degli infiniti “Pride”, per sempre e ovunque: storia visiva dell’orgoglio LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 8.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
Pride e ritorno alle origini LGBTIAQ+: 5 libri per capire chi siamo stati - Pride libri - Gay.it

Pride e ritorno alle origini LGBTIAQ+: 5 libri per capire chi siamo stati

Culture - Federico Colombo 11.6.24
Alessandro Magno, il docudrama Netflix sostiene la bisessualità del mitico re di Macedonia - Alessandro Magno - Gay.it

Alessandro Magno, il docudrama Netflix sostiene la bisessualità del mitico re di Macedonia

Serie Tv - Federico Boni 2.2.24
#LevisPride - Queer Rodeo

Storia di quel Rainbow Rodeos tra cowboys, drag queen e anti-machismo

Culture - Riccardo Conte 7.6.24
Re Giacomo I d'Inghilterra era davvero gay? La storia vera dietro la serie Mary & George - Mary and George - Gay.it

Re Giacomo I d’Inghilterra era davvero gay? La storia vera dietro la serie Mary & George

Serie Tv - Federico Boni 21.3.24