Tatuaggi queer, sulla pelle l’erotismo maschile. Intervista a Der Prinz Tattoer

Un tema ormai sdoganato ma che molti percepiscono ancora tabù, la mostra Muscle Market Tattoo di Der Prinz Tattoer a Milano per raccontarlo.

ascolta:
0:00
-
0:00
Muscle Market Tattoo by Der Prinz Tattoer
Muscle Market Tattoo by Der Prinz Tattoer tatuaggi queer tattoo lgbtq+
4 min. di lettura

Cristian Gaudioli Ruaro, in arte Der Prinz Tattooer, è un tatuatore che tra Milano e Follonica riporta in inchiostro lo stile chiamato “traditional”. Le sue illustrazioni, poliedriche e raffinate, sono comparse sui corpi di tanti fan dei tatuaggi vintage, e anche di parecchie fashion blogger. Il retro, si sa, torna sempre di moda.

Se vi state chiedendo perché parliamo di Der Prinz Tattooer in tempo di Pride Month, la risposta è una soltanto: Muscle Market Tattoo. Una mostra, e un progetto, che attraverso sketch tattoo replicati su maxi pannelli, su riviste dai colori rainbow e su fanzine dai tratti ammiccanti riflette e racconta il mondo dell’erotismo maschile. Non c’è niente di scontato in tutto questo, perché per anni il mondo del tatuaggio si è contraddistinto per essere molto patriarcale. E pure l’uomo come oggetto dell’erotismo più sublime è rimasto un tabù per parecchio tempo.

Muscle Market Tattoo Gay.it
Il progetto Muscle Market Tattoo di Der Prinz Tattooer

È pur vero che le cose stanno cambiando, ce lo ripetiamo spesso. Così un’idea come quella di Der Prinz Tattoer ne diventa la riprova concreta. Anche in questo caso, i disegni squisitamente retrò dove baffi e muscoli che richiamano “marinai e galeotti” vanno di pari passo con allusioni e pose ammiccanti. È di questo che abbiamo parlato con Cristian, che ci ha raccontato del progetto in attesa della sua inaugurazione ufficiale: il 17 giugno presso il MONO Bar di Milano, l’universo erotico maschile assumerà tutto un altro colore.

Muscle Market Tattoo Gay.it
Uno sketch di Der Prinz Tattoer per Muscle Market Tattoo

– Come nasce l’idea dietro Muscle Market Tattoo?

Muscle market tattoo nasce dall’incontro di due mondi, i tatuaggi e l’iconografica estetica dell’uomo macho anni ‘70/’80, dove Physique Pictorial e Tom of Filnand hanno influenzato la cultura queer con scene omoerotiche patinate che non indugevanomai nel volgare. Essendo appassionato dientrambi, ho provato a creare dei flash molto semplici prendendo spunto da materiale di quel periodo. Ci sono tatuaggi più “romantici” e altri un po più hard, adatti a tutti i gusti.

Muscle Market Tattoo Gay.it
La fanzine di Muscle Market Tattoo

– Muscle Market Tattoo è inserito all’interno degli eventi del Pride Month. Il tuo progetto vuole parlare soprattutto alla comunità LGBTQ+?

Il mio progetto è rivolto in particolare alla comunità LGBTQ+, anche se i primi tatuaggi sono stati realizzati su persone non queer.

– Lo stile retrò dei tatuaggi riporta indietro a un tempo in cui la cultura del tatuaggio era prettamente patriarcale, prima che la comunità LGBTQ+ contribuisse a cambiare anche quel mondo. Oggi a che punto siamo?

Il tatuaggio contemporaneo nasce in un segmento culturale e sociale prettamente patriarcale, popolato da marinai, galeotti e mafiosi. Ha iniziato a diventare di socialmente accettato, e quindi di massa, grazie ai cantanti e alle persone dello spettacolo che proprio negli anni ‘70/’80 hanno cominciato a tatuarsi. Da noi in Italia è diventato oggetto di desiderio anche grazie al canale televisivo: quando veline e calciatori hanno iniziato a sfoggiare tatuaggi sempre più importanti e visibili. Oggi, quando ci sono diversi cantanti e sportivi apertamente LGBTQ+ tatuati, l’influenza estetica sulla comunità è molto forte. C’è da sottolineare però che nel tempo, proprio a causa di questa massificazione, si sono perse un po’ le regole etiche del tatuaggio, che caratterizzavano la nascita di quest’arte e che sono state sopraffatte dall’estetica.

Muscle Market Tattoo Gay.it
Muscle Market Tattoo celebra l’erotismo maschile

– Il progetto vuole esplorare l’universo erotico maschile che per molto tempo è rimasto un tabù. Tu come vivi questo tema?

Il tabù dell’universo erotico maschile penso sia ormai sdoganato, basta guardare una pubblicità di Dsquared o Dolce e Gabbana per rendersene conto. Sono di una generazione in cui non era così facile vedere un uomo in mutande su un manifesto, dovevi cercare e sperare di trovare qualcosa su riviste come Posta Market, tutto senza farti “beccare” e con il cuore che ti batteva a mille… oggi una cosa cosi non sarebbe più ipotizzabile, anche perché non esiste più Postal Market. Mi ritengo comunque fortunato per aver vissuto quel periodo, anche se difficile e complicato, perché ha fortemente influenzato il mio immaginario; oggi è tutto molto più semplice e ne sono contento, perché dall’essere un tabù diventa, ogni giorno, sempre più normale vedere un uomo nudo o due uomini che si baciano.

Muscle Market Tattoo Gay.it
Uno sketch di Der Prinz Tattooer

– La mostra è una celebrazione artistica dell’erotismo maschile, qual è il messaggio che vorresti passasse attraverso questi tatuaggi? 

Il corpo maschile è stato, a partire dagli anni ’80, sempre più mercificato. I ragazzi di oggi curano fortemente il loro aspetto e hanno come idoli calciatori dai fisici statuari o cantanti e  attori androgini che non hanno problemi a mostrare il proprio corpo. Eppure la sessualità dell’uomo resta in qualche modo legata a un concetto di “peccaminoso” e di “nascosto”. Basti pensare a quanto gli organi genitali maschili siano ancora ritenuti “oggettivamente brutti” per capire che non tutti i tabù legati alla sfera sessuale sono stati superati. Ecco, questa mostra è il mio piccolo contributo a promuovere una rottura di questi schemi antiquati e di scovare quanta bellezza esista in ogni angolo del pianeta.

 

Muscle Market Tattoo Gay.it
Muscle Market Tattoo by Der Prinz Tattoer – Mostra al Mono in via Lecco a Milano

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24

Continua a leggere

Biennale Arte Venezia 2024 - Foreign Everywhere by Adriano Pedrosa

Siamo ovunque: cosa aspettarci dalla Biennale queer e decolonizzata di Adriano Pedrosa

Culture - Redazione Milano 2.2.24
taiwan-intervista-post-elezioni (5)

Taiwan: “La Cina una minaccia costante, soprattutto per la comunità queer” parla un’attivista LGBTIQ+

News - Francesca Di Feo 14.2.24
Barbara Masini Azione Elezioni Europee

Europee 2024, intervista a Barbara Masini di Azione: “Italia peggiorata sui diritti, le famiglie sono tutte uguali”

News - Federico Boni 14.5.24
"Fiesta", il ritorno in teatro dell'omaggio a Raffaella Carrà. Leggi l'intervista all'autore e regista Fabio Canino - Snapinsta.app 409955584 18303087 1 - Gay.it

“Fiesta”, il ritorno in teatro dell’omaggio a Raffaella Carrà. Leggi l’intervista all’autore e regista Fabio Canino

News - Gio Arcuri 30.12.23
Arte e queerness: intervista a Elisabetta Roncati - Sessp 10 - Gay.it

Arte e queerness: intervista a Elisabetta Roncati

Culture - Federico Colombo 29.12.23
Valerio Scanu, "Presente" è il nuovo singolo pubblicato lo scorso 19 gennaio

Valerio Scanu: Bisogna abbattermi per farmi smettere di cantare – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 25.1.24
AJ Summers, intervista

AJ Summers balla sui propri tormenti nel nuovo singolo “Diverso”, intervista

Musica - Emanuele Corbo 22.3.24
Tutto ciò che accade è umano: intervista a Donatella Di Pietrantonio - Sessp 15 - Gay.it

Tutto ciò che accade è umano: intervista a Donatella Di Pietrantonio

Culture - Federico Colombo 1.1.24