Terry Crews, ‘i figli con genitori gay sono malnutriti d’amore’: bufera sull’attore

Il divo di Brooklyn Nine-Nine ha poi chiesto scusa alla comunità LGBT, dopo aver affrontato l’argomento con la co-star Stephanie Beatriz.

50enne ex giocatore di football americano negli anni diventato attore, tanto da farsi vedere in tutti i film dei Mercenari e nella serie televisiva Brooklyn Nine-Nine, Terry Crews è finito nella bufera dopo aver definito ‘gravemente malnutriti’ i figli con genitori omosessuali.

“Ho ripetuto più volte che coppie dello stesso sesso e genitori single possono crescere con successo un bambino”. “Ma credo che l’amore paterno e materno siano come vitamine e minerali per l’umanità, non importa dove si ottenga l’amore paterno e materno, il mio scopo è dare amore paterno”. Una ragazza ha così replicato al divo: “l’amore non è di genere, un bambino non morirà di fame con un solo genere che lo ama”, ed è qui che Terry è pesantemente scivolato: “Ma saranno gravemente malnutriti”. Apriti cielo.

Tweet insensati che hanno visto piovere critiche e insulti, tanto da portare Terry a fare retromarcia, chiedendo scusa dopo aver discusso l’argomento con Stephanie Beatriz, co-star in Brooklyn Nine-Nine.

 

Questa mattina sul set ho avuto una bella chiacchierata con Stephanie che mi ha fatto capire come mai la comunità LBGTQ si sia sentita ferita dai miei commenti. Voglio scusarmi per chiunque si sia sentito offeso e preso di mira. Stavo parlando delle mie esperienze personali come padre afroamericano. E mentre queste esperienze per me sono molto vere e reali, queste possono essere molto diverse dalle esperienze degli altri. Parlare con Stephanie mi ha offerto una prospettiva che non avevo mai visto prima. Non dobbiamo sempre essere d’accordo, ma dobbiamo sempre saper ascoltare. Adoro ogni persona sulla terra e voglio vedere fiorire ogni uomo, donna e bambino“.

Ti suggeriamo anche  Il prete gay torna a dir messa: "Sono qui per rompere le scatole alla Chiesa"