Foto

Trans Models: ecco la prima agenzia per modell* transgender

Il progetto che prova a far entrare nella moda mainstream la realtà transgender. Abbattere i cliché, gli stereotipi e le differenze.

Trans Models: ecco la prima agenzia per modell* transgender - trans models nyc - Gay.it
2 min. di lettura

Se una donna trans appare in una pubblicità spingendo un carrello felice perché sta comprando del detersivo – perché sai, tutti sono felici quando comprano il detersivo – a chi importa di che gender sono? Perché dovrebbe essere un problema? Voglio Gap. Voglio Old Navy. Voglio Banana Republic. Voglio lavori commerciali che rendano questo progetto più mainstream possibile“. Così parla Cecilio Asuncion, direttore della Slay Model Management, divisione a Los Angeles del primissimo gruppo di agenzie interamente dedicate al mondo transgender.

La sede principale, Trans Models, è a New York ed è stata fondata nel 2015 da Peche Di, modella e attivista trans di origini tailandesi (è apparsa nella famosa campagna con 17 modelli transgender di Barneys e su Candy Magazine). “Una volta dovevo fare uno shooting per un cliente che non sapeva fossi trans. Quando lo ha scoperto sono stata tagliata via dalla campagna. Mi avevano già pagata ma hanno negato la mia identità, ero molto offesa“, rivela Peche. Quello che fa è spingere le modelle e i modelli (MtF o FtM) con scatti e book, facendo numerosissimi casting, per inserirli in progetti più grandi: moltissimi di questi infatti vengono poi assunti da agenzie più mainstream. I clienti spesso non cercano specificatamente modelli transgender, ma quando li vedono sul set decidono indifferentemente dal genere o dal sesso di prenderli: “Diamo un nuovo elemento, un twist alla loro immagine. È per questo che molti dei miei modelli vanno via dalla mia agenzia e fanno carriera a livelli più alti, perché noi siamo sinceri, autentici con noi stessi e portiamo questo nel lavoro che facciamo“. Un esempio è Laith Ashley, il bellissimo modello finito sulla cover di Attitude che ha ormai una carriera lanciata (GUARDA LE SUE FOTO >).

Garnet Rubio è una delle prime modelle ad essere entrata in agenzia: nella sua città natale (San Antonio, Texas) l’agenzia locale alla quale si era rivolta spingeva per farla posare come un ragazzo. “Quello che invece si aspettano da me alla Trans Models è semplicemente di essere me stessa, niente più e niente meno. È la prima volta nella mia vita in cui sento di poter davvero dire o fare qualcosa senza pensare: ‘Li farò sentire a disagio?“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
EdithM 7.9.16 - 8:29

bho, era proprio necessario una agenzia specifica? io avrei preferito fossero inseriti in una agenzia come le altre, alla fine serve l'immagine e non casa hanno dentro le mutande. ma va bhe... il fine giustifica i mezzi alla fine

Trending

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: "Non riuscirete ad intimidirci" - Stonewall Inn oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate - Gay.it

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: “Non riuscirete ad intimidirci”

News - Redazione 19.6.24
Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: "I ricchi*ni nel forno crematorio" - Carmine Alfano - Gay.it

Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: “I ricchi*ni nel forno crematorio”

News - Redazione 18.6.24
X Factor 2024

X Factor 2024 è una bomba, abbiamo visto le audition: le nostre prime impressioni

Culture - Luca Diana 19.6.24
Drag Race Italia 4 si farà? E se sì, dove andrà in onda? - Drag Race Italia - Gay.it

Drag Race Italia 4 si farà? E se sì, dove andrà in onda?

News - Redazione 20.6.24
Ariete sorprende i fan

Ariete offre la colazione ai fan che la aspettano da 24 ore: “Per voi ci sarò sempre”

Musica - Emanuele Corbo 20.6.24
Foggia Sit In Omofobia Giugno 2024

Foggia reagisce all’aggressione di Alessandro: “Se questa terra non ci ama, noi la ameremo ancora più forte”

News - Francesca Di Feo 20.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Mahmood inSAFE FROM HARM A FILM BY WILLY CHAVARRIA

Mahmood, il video integrale di Willy Chavarria designer di collezioni non binarie

Lifestyle - Mandalina Di Biase 13.2.24
Marcelo Burlon

Marcelo Burlon lascia il suo brand per godersi suo marito, i suoi cani e le nuove attività

Lifestyle - Redazione Milano 23.4.24
Non Voltarti – Storie di Quartiere

Non Voltarti: Levi’s celebra la comunità queer di Porta Venezia

Lifestyle - Redazione Milano 31.5.24
Becoming Karl Lagerfeld, il full trailer italiano racconta anche la storia d'amore con Jacques de Bascher - Disney Becoming Karl Lagerfeld Daniel Bruhl Theodore Pellerin - Gay.it

Becoming Karl Lagerfeld, il full trailer italiano racconta anche la storia d’amore con Jacques de Bascher

Serie Tv - Redazione 26.4.24
BigMama, Lorenzo Seghezzi è il suo fashion designer - Sessp 29 - Gay.it

BigMama, Lorenzo Seghezzi è il suo fashion designer

News - Federico Colombo 8.2.24
Sabato De Sarno (MUBI)

Sabato De Sarno, Paul Mescal e l’Apple Vision Pro

Lifestyle - Redazione Milano 19.3.24
Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
Sabato De Sarno direttore creativo Gucci - foto @tyrellhampton + @federicociamei

Sabato De Sarno non vuole controllare le emozioni

Culture - Riccardo Conte 26.3.24