Parlamento Europeo, depositata un’interrogazione urgente sulla proposta di legge transfobica di Viktor Orban

A firmarla 3 socialisti ungheresi e Brando Benifei, capodelegazione PD al Parlamento Europeo. Ecco il testo completo dell'interrogazione urgente.

Parlamento Europeo, depositata un'interrogazione urgente sulla proposta di legge transfobica di Viktor Orban - transgender - Gay.it
2 min. di lettura

Il presidente ungherese Viktor Orban ha approfittato della pandemia da Covid-19 ancora in corso per instaurare un vero e proprio regime, in Ungheria, andando subito all’attacco della comunità transgender.

La notizia di una proposta di legge che vieterebbe il cambio di sesso alle persone transgender ha suscitato indignazione internazionale, con Brando Benifei, capodelegazione PD al Parlamento Europeo nonché vicepresidente European Movement International, che ha depositato insieme a tre colleghi socialisti ungheresi una interrogazione urgente alla Commissione Europea per chiedere di intervenire subito sul governo di Orban. Il motivo è assai semplice: una decisione del genere, lesiva della dignità delle persone, viola gravemente la nostra Carta dei Diritti Fondamentali.

“Ecco come il migliore amico di Salvini e Meloni vuole utilizzare i suoi nuovi poteri emergenziali”, sottolinea Brando, ricordando gli applausi dei due leader sovranisti italiani all’estremista Orban. “Vuole consolidare il suo regime di repressione dei diritti delle minoranze e degli oppositori”.

“In queste ore si stanno svolgendo discussioni importantissime per decidere del futuro dell’Europa sulla base di una nuova solidarietà”, insiste Benifei, “ma non possiamo perdere di vista quanto sta accadendo in Ungheria, perché se non si agisce con determinazione questo “virus” autoritario può dilagare quanto quello che stiamo combattendo in queste settimane. Anche in questo caso parliamo di solidarietà, quella che dobbiamo verso chi, come la comunità LGBTQI+ ungherese, oggi viene perseguitata nel proprio Paese soltanto per la propria esistenza ed identità”.

Il testo completo dell’interrogazione urgente

Il 31 Marzo 2020, il Vice Primo Ministro Ungherese Zsolt Semjén ha depositato una proposta di legge che sostituirebbe il termine “genere” con “genere alla nascita” nel registro civile. Tale cambiamento potrebbe costituire un ostacolo legale per consentire formalmente di cambiare il proprio genere. Dal momento che sembra che il registro civile ungherese consenta solo la registrazione di nomi corrispondenti al proprio genere, l’adozione del termine “genere alla nascita” potrebbe impedire alle persone transgender di registrare i nomi da loro scelti. Tale modifica comporterebbe quindi una discriminazione per i cittadini LGBTQ+ che non potrebbero avere nei documenti ufficiali il nome che riflette la loro identità di genere.

Dato quanto sopra:

  • La Commissione ritiene che la modifica proposta, che potrebbe creare una discriminazione nei confronti dei transessuali nel registro civile, sia conforme alla legge e ai diritti fondamentali dell’Unione?
  • Intende la Commissione intraprendere qualsiasi azione se la sostituzione del termine “genere” con “genere alla nascita” nel registro civile viene approvata?

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
kilgorin81gmailcom 13.4.20 - 10:51

Questo è proprio un commento transfobo, mi sorprende leggerlo scritto qui. Comunque no non si nasce maschi o femmine, si nasce persone libere, libere di autodeterminarsi, di amare e di vivere la propria vita in sicurezza e con le persone che si vogliono bene. Non c'è nessuna coercizione che tenga, sarebbe solo una inutile tortura

Trending

Marco Mengoni Carlo Conti Sanremo 2025 Gay.it

Marco Mengoni sul ritorno di Carlo Conti a Sanremo: “Senza Amadeus sarà diverso”

Culture - Emanuele Corbo 10.6.24
The History of Sound, il film d'amore con Paul Mescal e Josh O'Connor sarà a Venezia? Parla il regista - The History of Sound il film damore con Paul Mescal e Josh OConnor sara a Venezia - Gay.it

The History of Sound, il film d’amore con Paul Mescal e Josh O’Connor sarà a Venezia? Parla il regista

Cinema - Redazione 12.6.24
Roma Pride 2024, intervista a Mario Colamarino: "Siamo la somma di tutte le lotte, la vera opposizione al governo Meloni" - Pride Croisette 2 - Gay.it

Roma Pride 2024, intervista a Mario Colamarino: “Siamo la somma di tutte le lotte, la vera opposizione al governo Meloni”

News - Federico Boni 12.6.24
aggressione-marrazzo

Aggredito Fabrizio Marrazzo, leader del Partito Gay: “Non è intervenuto nessuno” – VIDEO

News - Francesca Di Feo 12.6.24
La mamma di Elodie si è sposata con Francesco Cramer

Elodie (senza Andrea Iannone) incantevole al matrimonio della mamma. La dedica della cantante nel giorno del “sì”

Musica - Emanuele Corbo 10.6.24
Cristian Imparato, Io Canto Family 2024

Cristian Imparato ospite a “Io Canto Family”: com’è cambiato negli anni?

Culture - Luca Diana 11.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

ospedale-vizzolo-predabissi-violenza-sessuale

Così muore un ragazzo trans, dopo essere stato violentato in ospedale: indagini in corso

News - Redazione Milano 7.6.24
giovani-transgender-careggi-genitori-lettera-europa

La disperata lettera all’Europa di 259 genitori di adolescenti transgender per fermare l’attacco del Governo Meloni al Careggi di Firenze

News - Francesca Di Feo 9.2.24
Nex Benedict

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
Susanna Tamaro: "Sognavo di diventare un uomo, un crimine chi impone cambiamenti di sesso ai bambinə" - Susanna Tamaro - Gay.it

Susanna Tamaro: “Sognavo di diventare un uomo, un crimine chi impone cambiamenti di sesso ai bambinə”

News - Redazione 13.2.24
Credit: Steve Russell

Affermazione di genere, il Governo manda gli ispettori al Careggi di Firenze. Zan: “Crociata ideologica e politica”

News - Redazione 24.1.24
meloni orban

Ungheria, Orban sfida l’UE: “Inammissibile l’ingresso dei propagandisti LGBTIA+ nelle nostre scuole” – VIDEO

News - Redazione 22.1.24
orban ungheria

Come l’Ungheria è diventata illiberale, Orban e l’attacco alla democrazia

News - Lorenzo Ottanelli 1.2.24
francia-proteste-trans

Francia, oltre 10.000 persone in piazza contro il disegno di legge che vieterebbe le terapie affermative per l* minori trans

News - Francesca Di Feo 7.5.24