Unioni Civili: Alfano alza la posta, Renzi valuta la fiducia

Secondo La Stampa Alfano non vorrebbe cognome unico e reversibilità. Tre scenari.

Unioni Civili: Alfano alza la posta, Renzi valuta la fiducia - renzi alfano senato base 2 - Gay.it
2 min. di lettura

Dopo il probabile accantonamento della Stepchild e scelta la via di un accordo interno alla maggioranza sulle Unioni Civili, secondo La Stampa in queste ore Alfano sta provando ad ottenere ulteriori modifiche, tese a mettere in discussione in particolare la questione del cognome unico e la pensione di reversibilità.

Aldilà del merito delle modifiche è evidente che Alfano, forte della golden share sulla legge regalatagli di fatto dal mancato voto del canguro da parte dei 5 stelle, punta a far approvare una legge svuotata, sgradita agli stessi fautori del “meglio un uovo oggi che una gallina domani”, accreditandosi come campione dei cattointegralisti, di fatto capitalizzando oltre modo lo “zerovirgola” con cui condiziona l’azione del governo, e gettando ancora benzina sul fuoco nel mondo LGBT, dilaniato in queste ore dal dibattito sulla (ormai ex) Cirinnà.

Secondo la Stampa Renzi ha respinto al mittente la rivendicazione: la parte relative alle UInioni Civili sarà rimaneggiata eliminando alcuni rimandi al matrimonio ma il premier pare pronto, e questo è il primo scenario, a confermare la fiducia sul Maxiemendamento con cognomi e reversibilità, anche se restano in piedi anche altre strade, per ora solo ipotetiche.

Il secondo scenario è quello in cui Renzi mira a ottenere voti dalle opposizioni senza porre la fiducia, soluzione sicuramente più gradita a pezzi di Forza Italia nonchè a parti del Movimento 5 Stelle (che ovviamente non potrebbero mai votare la fiducia), nonchè a Sel. Il pericolo di questa scelta però è un nuovo vietnam parlamentare, e la possibilità di allungare i tempi, cosa che il governo vuole assolutamente scongiurare.

Il terzo scenario è quello più irrealistico, purtroppo, ma più suggestivo. Un colpo di scena per cui una volta votato il maxiemendamento con o senza fiducia, si votasse (magari a scrutinio segreto) anche il dispositivo della Stepchild adoption, che quindi avrebbe qualche possibilità, una volta incassato il sì alle Unioni Civili, di passare: una vittoria insperabile fino a poche ore prima.

Peccato che questo miraggio porti in dote un frutto avvelenato: qualora la Stepchild venisse esplicitamente bocciata in un percorso di questo tipo si creerebbe un cortocircuito giuridico per cui i Tribunali che stanno applicando il dispositivo “de factu” verrebbero sconfessati esplicitamente dal parlamento, vanificando anche i risultati conseguiti per via legale.

Uno scenario valutato troppo pericoloso in vista della riformulazione del testo sulle adozioni in generale , da affrontare separatamente rispetto alla legge sulle Unioni Civili, ma con cui si spera di recuperare l’istituto della Stepchild anche per le coppie omosessuali.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Francesca Poletti 23.2.16 - 13:10

Ragazzi ma non la fate più una lista di proscrizione?

Avatar
Antonio 23.2.16 - 11:04

grazie alla vostra prostituzione di valori ...si ha questa norma snaturata ....invece di chiamare il voto subito dovevate leccare bene il governo ed ora applaudite ad alfano ... 4 lecchini gay che prostituiscono i propri valori a discapito di chi aspetta una tutela e riconoscimento del proprio nucleo famigliare ....siete dei miserabili

Trending

meloni orban

L’ascesa delle ultradestre e dei movimenti anti-LGBTQIA+ spiegata in 5 punti fondamentali

News - Francesca Di Feo 29.5.24
Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay - cover insulti - Gay.it

Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay

News - Redazione 28.5.24
Un terzo del mondo criminalizza ancora oggi gli atti consensuali tra persone dello stesso sesso - carcere amnistia - Gay.it

Un terzo del mondo criminalizza ancora oggi gli atti consensuali tra persone dello stesso sesso

News - Redazione 29.5.24
pride di modena, terni e alessandria

Come sono andati i Pride di Alessandria, Terni e Modena il 25 maggio – GALLERY

News - Gio Arcuri 28.5.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Papa Francesco e l’attacco ai seminaristi gay, le reazioni della comunità LGBTQIA+ italiana

News - Redazione 28.5.24
Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO) - Omar Ayuso e Itzan Escamilla foto cover - Gay.it

Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO)

Culture - Redazione 27.5.24

Leggere fa bene

come costituire le unioni civili in italia

Polonia, il governo annuncia: “A breve un disegno di legge sulle unioni civili”

News - Redazione 28.12.23
Gay.it Progress Pride Flag LGBTI

L’unione civile non sarà annullata con la rettifica anagrafica del genere, sentenza della Corte Costituzionale

News - Francesca Di Feo 24.4.24
unioni-civili-assegno-di-mantenimento

Unioni civili, l’assegno di mantenimento in caso di scioglimento dovrà tenere conto anche del periodo di convivenza

News - Francesca Di Feo 29.12.23
polonia-riconoscimento-coppie-omosessuali-cedu

Polonia, negare il riconoscimento alle coppie omosessuali viola la Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo

News - Francesca Di Feo 14.12.23
romania-unione-civile-in-italia (1)

Denis e Gianluca, la loro unione sbeffeggiata dalla burocrazia romena: “Ci hanno riso in faccia” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 9.1.24
legge-omobitransfobia-repubblica-ceca

Repubblica Ceca, modificata la legge sulle unioni civili. Riconosciuta l’esistenza delle famiglie arcobaleno

News - Redazione 30.4.24
Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini uniti civilmente: "Lanciamo un messaggio a tutto il Paese" - Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini 2 1 - Gay.it

Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini uniti civilmente: “Lanciamo un messaggio a tutto il Paese”

Culture - Redazione 29.12.23
Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24