"VOGLIO DIVENTARE ETERO!"

di

Esistono metodi per mutare orientamento sessuale?

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
25117 0

Ciao,

io sono un ragazzo di 16 anni vivo in una provincia nel Veneto e frequento il secondo anno delle superiori.

Il mio grande quesito é questo: é possibile che un ragazzo come me (gay ma forse bsx..) che non ha detto a nessuno niente sull’attrazione che provo verso i maschi, diventi eterosessuale?? Se c’è veramente un modo per farlo, gradirei avere dei vostri consigli; ad esempio, non so… fa parte della mia volontà… e cose del genere… oppure da cosa dipende la mia attrazione verso i ragazzi??? Se c’è, vi prego di consigliarmi al più presto un qualsiasi metodo per provare attrazzione verso le ragazze ovvero femmine…

Grazie infinite

Banana16

Caro Banana16,

mi sembra di capire che l’attrazione che provi per le persone del tuo stesso sesso ti spaventa molto. In effetti alla tua età non è facile, in generale, fare i conti con la sensazione di essere diverso dagli altri.

In adolescenza noi tutti avvertiamo un desiderio molto forte di "essere uno del gruppo" e di essere alla pari con i propri coetanei in tutto. E’ normale cercare di essere accettati dagli altri, compagni di scuola o amici che siano, per il nostro modo di vestire, per il gergo che usiamo e per le passioni che condividiamo. La sperimentazione affettiva e sessuale è qualcosa che di solito viene anche condivisa con gli altri. Come è risaputo, nella maggior parte dei casi sono gli amici, non i genitori e la scuola, che ci fanno "educazione sessuale", così come con i coetanei si parla dei primi innamoramenti, dei flirts e delle prime esperienze di coppia.

La consapevolezza di essere diversi sessualmente, ma vorrei dire anche sentimentalmente, rischia di alzare una barriera tra noi e gli altri, rischia di farci sentire tagliati fuori dal gruppo e nell’impossibilità di essere davvero spontanei perchè c’è comunque quel "nostro segreto" che ce lo impedisce.

Anche se nel tuo messaggio non lo dici esplicitamente, posso pensare che buona parte del tuo bisogno di diventare eterosessuale sia fondato soprattutto sul bisogno di sentirti uguale agli altri, di liberarti di un segreto troppo difficile e pesante da gestire.

Capisco bene la tua difficoltà. Tuttavia non esistono "tecniche" per cambiare il proprio orientamento sessuale. Se, nel corso del tempo, sono destinati a emergere in te dei desideri per le ragazze, questo avverrà in maniera spontanea e tu non dovrai fare altro che assecondarli. Altrimenti, se continuerai a sentire in maniera preponderante attrazione per persone del tuo stesso sesso, credo che sarà opportuno guardare a questa tua "particolarità", non necessariamente come qualcosa che, appunto, ti taglia fuori dalla vita normale, ma come un’espressione della tua personalità. Tu puoi vederti omosessuale, così come puoi sapere di te che ti piacciono le moto piuttosto che le auto e che sei un tipo dinamico piuttosto che tranquillo, ad esempio.

So bene che le cose non sono affatto così semplici, perchè nessuno si vergogna della sua passione per le moto, mentre più o meno tutte le persone omosessuali, specialmente in adolescenza, attraversano periodi più o meno lunghi nei quali si vergognano di esserlo. Tuttavia credo che per te sarebbe di grande aiuto trovare qualcuno con il quale ti sia possibile aprirti e parlare della tua "particolarità". Magari fra tutti i tuoi conoscenti ci sarà un’amica alla quale ti senti particolarmente vicino e con la quale a volte ti confidi. Cerca di spiegarle i tuoi dubbi e forse, parlandone inisieme, ti renderai conto che l’omosessualità non è da tutti rifiutata come qualcosa di terrribile e infamante e forse comincerai anche a sentirti un po’ più normale nella tua particolarità e a riacquistare un po’ di fiducia. In fondo l’omosessualità è pur sempre amore.

di Mirella Sandonnini

Leggi   Coming out e outing: quale termine per uscire allo scoperto?
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...