Jay-Z e la canzone del nuovo album per la madre lesbica: “Smile”

di

Ma non è l'unico artista ad avere un genitore omosessuale: a fargli compagnia Jodie Foster, Robert De Niro e Amy Adams.

2839 0

È uscito pochi giorni fa su Tidal il nuovo album di Jay-Z, 4:44. Il confessato tradimento a Beyoncè ha già catalizzato l’attenzione dei media, ma nel nuovo lavoro il rapper americano confessa anche un aspetto della sua vita mai rivelato prima: l’omosessualità della madre.

Una canzone, Smile, è infatti dedicata a lei, madre di quattro figli: “Mamma aveva quattro bambini ma è lesbica. Ha dovuto fingere così a lungo che ormai potrebbe fare l’attrice. Ho pianto di gioia quando ti sei innamorata di nuovo e non importa se è un lui o una lei”. Parole dolcissime, coronate da un finale in cui è la stessa madre, Gloria Carter, a recitare il racconto del suo lungo percorso di riconoscimento. “Questa canzone si spiega da sola” ha dichiarato Jay-Z.

Ma Jay-Z non è l’unico artista cresciuto con genitori (pur segretamente) omosessuali: stessa sorte per Jodie Foster, la cui mamma accolse in casa quella che Jodie chiamava “zia Jodie” dopo essere stata abbandonata dal marito violento, e Amy Adams. Padri omosessuali, invece, per Robert De Niro e Jennifer Grey (la “baby” di Dirty Dancing, il cui padre ha dichiarato la sua omosessualità solo due anni fa).

Leggi   Torino, libro distribuito al centro estivo dal parroco: "L'omosessualità è una malattia"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...