SPLENDIDI IN CYCLETTE

di

Impazza in tutte le palestre e garantisce risutati strabilianti per la vostra forma fisica: ma per fare Spinning nella maniera migliore, bisogna stare attenti alle andature… I consigli...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
618 0
618 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


La caratteristica comune a tutte le metodologie di indoor cycling è il viaggio virtuale che si compie su un simulacro di bicicletta accompagnati dal ritmo di una colonna sonora di base in grado di creare un percorso ciclistico. La "strada" è percorsa, a seconda delle sue "caratteristiche", in varie posizioni del corpo rispetto all’attrezzo, note come andature. Esse sono principalmente distinte in due posizioni base:

1. in appoggio o sedute

2. in sospensione o fuori sella

Le andature tendono a simulare le varie posizioni che assume un ciclista rispetto alla strada ed alle asperità del terreno che sta percorrendo. Nell’indoor cycling questo viene rispettato, ed in genere si parla di: pianura, salita, asfalto, terreno accidentato, strappi, allunghi, fughe, tornanti, sprint o altro, come in una normale gita ciclistica, competizione o allenamento, su strada o "off-road".

Nel fit-bike però alcune caratteristiche di base sono leggermente modificate per creare motivazioni ed attivazioni muscolari tipiche dell’allenamento indoor, per cui alcune andature dell’indoor cycling sono tipiche dello stesso con difficili paragoni con il ciclismo "outdoor".

Il termine di paragone per tutte le metodiche presenti nel ciclismo stazionario è lo Spinning® di Johnny G., inventore dell’indoor cycling. In questo programma abbiamo delle andature base e delle andature avanzate a seconda del livello dei partecipanti le class.

Nelle andature "in sella" abbiamo la pianura e la salita dove la variabile è rappresentata, oltre che dall’incremento di resistenza, dalla diversa posizione delle mani sul manubrio. Il "fuori sella", invece, è rappresentato da momenti di intenso impegno psico-fisico (come quando si affronta una salita impegnativa o uno scatto in salita), oppure si simula un’andatura in sospensione ("Running") dove l’equilibrio, il ritmo ed il perfetto controllo del corpo permettono di mantenere la posizione eretta nel corso della pedalata.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...