Addio Adalia Rose Williams, stupenda diva dei nostri giorni

La star dei social si è spenta a quindici anni. Ci mancheranno la sua ironia e la sua effervescente energia.

Muore Adalia Rose Williams, diva di YouTube
Adalia Rose Williams, youtuber
2 min. di lettura

Il 12 Gennaio 2022 alle 19 di sera è morta all’età di quindici anni la youtuber Adalia Rose Williams.

Soffriva della sindrome di progeria, una rara condizione genetica che induce ad un invecchiamento accelerato. 
Ma nell’arco della sua breve vita, Rose è diventata un’icona: il suo canale YouTube contava 2,9 milioni di iscritti e la sua pagina Facebook 12 milioni di follower appassionati.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Adalia Rose Show (@adalia06)


Rose condivideva la sue giornate con ironia ed effervescente entusiasmo, tra make up tutorial, show preferiti, family vlog, outfit del giorno, e drag queen.

La malattia non era mai censurata, ma vissuta limpidamente alla luce del giorno come qualunque altro aspetto della sua quotidianità: Adalia Rose è una stupenda diva dei nostri giorni.

Sua madre, Natalia Pallante, la definiva “una selvaggia, una mina vagante che non può essere addomesticata”.

Rose si ribellava ad ogni stereotipo che la società attribuisce alle persone nella sua condizione: imprevedibile e irriverente, era la prima a prendere in giro chiunque la definisse “speciale” o fuori dagli schemi.

La rendeva triste essere considerata una bambina solo per la sua “apparenza”.

 

Qualche volta vorrei essere grande come i miei fratelli che più alti di me. Qualche volta odio essere così piccola.” dichiarò Rose in un’intervista per Special Books by Special Kids 
“Ma essere piccola non è poi così male perché puoi infilarti in spazi minuscoli”.

 

La progeria, anche conosciuta sindrome di Hutchinson Gilford malattia di Benjamin Button le è stata diagnosticata a soli tre mesi. È la forma più grave di progeria e colpisce meno di 500 bambini in tutto il mondo, con un’aspettativa di vita è di massimo 13 anni.

Ma Rose e la sua famiglia non si sono concentrati troppo sui pronostici, lasciando vivere Rose come qualunque altra bambina. “Può succedere di tutto a chiunque, no?” ha sempre detto Natalia.

Muore Adalia Rose Williams, la diva di YouTube
“You might think I’m an angel but I’m really not.” (@adalia06)

In una società che opprime qualunque corpo non conforme alle aspettative dello status quo, Rose Williams a soli quindici anni ha danzato sopra la propria diversità con l’energia di una diva.

Ha lasciato il più grande marchio in chiunque l’ha conosciuta” scrive Natalia in un post d’addio su Instagram “Adesso sta ballando tutta notte con la musica che ama”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Mahmood fidanzato Lorenzo Tobia Marcucci Paper intervista giugno 2024

Mahmood e l’ex, il cantante si sbottona: “È durata 5 anni, ci ho scritto una canzone”. Poi fa una confessione hot

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
Marco Mengoni e Xavier Dolan alla sfilata di Fendi SS25 - foto instagram @mengonimarcoofficial

Marco Mengoni e la scaramuccia con Xavier Dolan, mentre Nicholas Galitzine ride con Aron Piper

Lifestyle - Mandalina Di Biase 16.6.24
Johan Floderus, diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran chiede la mano al fidanzato, il dolcissimo video - Johan Floderus il diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran e chiede la mano al fidanzato il dolcissimo video - Gay.it

Johan Floderus, diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran chiede la mano al fidanzato, il dolcissimo video

News - Redazione 19.6.24
11 sportivi lgbt

Sport e comunità LGBTIQ+: 14 storie che devi conoscere

News - Gio Arcuri 18.6.24
Katy Perry nuovo singolo

Katy Perry annuncia il singolo “Woman’s World” e punta a tornare nell’Olimpo del pop. Ascolta il teaser

Musica - Emanuele Corbo 18.6.24
Calciatori Gay Italia Nazionale Europei 2024

“Uno o due calciatori gay nella Nazionale italiana agli Europei di Germania 2024”

Lifestyle - Redazione Milano 18.6.24

Leggere fa bene

Allarme Social Media, le principali piattaforme non riescono a garantire la sicurezza delle persone LGBTQ+ - Social media Icons On The Home Screen of an Android Phone - Gay.it

Allarme Social Media, le principali piattaforme non riescono a garantire la sicurezza delle persone LGBTQ+

News - Redazione 24.5.24
L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23
Peppi Nocera coming out La Badante shitstorm

Il coming out non è solo gay, Peppi Nocera travolto dalle polemiche dopo la nostra intervista

Culture - Redazione Milano 22.1.24
Remo "Rey" Sciutto, il divulgatore storico e attivista LGBTQIA+ ha vinto la prima edizione di The Floor - VIDEO - Remo 22Roy22 Sciutto il divulgatore storico e artistico ha vinto la prima edizione di The Floor 2 - Gay.it

Remo “Rey” Sciutto, il divulgatore storico e attivista LGBTQIA+ ha vinto la prima edizione di The Floor – VIDEO

Culture - Redazione 31.1.24
Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
metoogarcons-violenza-sugli-uomini

#MeTooGarçons e le violenze subite dagli uomini: “Un tema molto nascosto nella comunità LGBTIQ+”

Corpi - Francesca Di Feo 26.3.24
Odio LGBTIAQ social network

L’odio social verso la comunità LGBTQIA+ ha conseguenze nella vita reale, ma Meta, X e TikTok non fanno abbastanza per arginarlo

News - Francesca Di Feo 25.1.24