Dibattiti: Don Barbero a Ivrea la Gaya

Mercoledi’ 26 marzo, nella Sala Santa Marta in Piazza Santa Marta a Ivrea si svolgerà il dibattito “Chiesa E Omosessualita’: opinioni a confronto”, con la partecipazione di don Franco Barbero.

IVREA – Mercoledi’ 26 marzo, nella Sala Santa Marta in Piazza Santa Marta a Ivrea (ingresso gratuito), si svolgerà il dibattito “Chiesa E Omosessualita’: opinioni a confronto”, con la partecipazione di don Franco Barbero, responsabile della Comunità cristiana di base Viottoli di Pinerolo, Dott. Ottavio Losana, sessuologo, in rappresentanza della Diocesi di Ivrea e Aurelio Mancuso, segretario nazionale di Arcigay.

Ad un anno di distanza dalle polemiche che hanno visto contrapposti gli organizzatori della manifestazione “Ivrea la Gaya” e la Chiesa di Ivrea, si torna ad affrontare il tema del rapporto tra la Chiesa cattolica e l’omosessualità, mettendo a confronto le diverse posizioni: da quella ufficiale della Chiesa stessa, a quella di chi dissente dentro il mondo cattolico, a quella dei rappresentanti nazionali del movimento gay.

La serata è poi venuta ad assumere un’importanza particolare in quanto rappresenta un’occasione di incontro con un personaggio come don Franco Barbero all’indomani della decisione della Congregazione per la Dottrina della Fede di ridurlo allo stato laicale in seguito alle sue posizioni teologiche coraggiose su molte questioni tra cui quella dell’accoglienza delle persone omosessuali nella Chiesa.

LEGGI ANCHE

Cultura

Omosessualità e religione: cosa dicono il Vecchio e Nuovo Testamento?

In realtà, non sarebbe corretto affermare che nel Levitico vi sia una condanna all'omosessualità.

di Alessandro Bovo | 7 Dicembre 2018

Cultura

Dal Libro di Rut nella Bibbia ebraica, la storia lesbo...

Oltre ai patroni omosessuali, la Bibbia nasconde passi interessanti sulle coppie lesbiche.

di Alessandro Bovo | 30 Novembre 2018

Cultura

Matteo B. Bianchi: “La mia Madonna ha i jeans e...

Intervista all'autore di "Generations of Love", ora in libreria con "Maria Accanto", storia di un'amicizia molto speciale.

di Jonathan Bazzi | 25 Luglio 2017