Libri: per la mafia i gay meritano la morte

di

I boss si raccontano in un libro scritto da Girolamo Lo Verso, dal titolo "La psiche mafiosa". "I mafiosi - scrive Lo Verso - vedono il gay come...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
630 0

ROMA – Niente sesso, siamo mafiosi. Si raccontano cosi’ i boss in un libro scritto da Girolamo Lo Verso, ordinario di Psicologia clinica all’Universita’ di Palermo, dal titolo “La psiche mafiosa”. L’esperto ha raccolto le testimonianze degli uomini di mafia dopo aver condotto studi per oltre dieci anni, ne ha scandagliato pensieri e comportamenti soffermandosi anche sulla loro sessualita’.
Nel libro scritto dallo psicologo palermitano emerge anche il rapporto che i boss hanno con l’omosessualita’.
Lo dimostra la storia di Francesco, 17 anni, figlio di una potente famiglia mafiosa trapanese. Ebbene, come racconta lo psichiatra nel suo libro, il giovane dopo aver scoperto di provare attrazione per un suo professore, da diversi mesi e’ in preda ad un’angoscia che gli ha fatto meditare il suicidio.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...