Milano: il Comune concede il patrocinio ai Gay Open

di

Superata l’empasse sul nome il Comune di Milano alla fine concede il patrocinio agli Italian Gay Open di tennis in programma a settembre.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
811 0

MILANO – È stata superata la divergenza sul nome che aveva sinora messo in forse il patrocinio del Comune di Milano all’ottava edizione degli Italian Gay Open di Tennis, patrocinio che era stato concesso negli anni precedenti. Come spiegato ieri a Gay.it dall’assessore allo Sport e al Tempo Libero Giovanni Terzi c’era il sospetto che il nome Italian Gay Open potesse far pensare che la partecipazione al torneo fosse riservata solo alle persone gay, il che non è mai stato in quanto il torneo è aperto assolutamente a tutti. Era stato suggerito di cambiare il nome, chiamandolo in un qualche altro modo.
Oggi il sito Gay.tv rivela che questa mattina il presidente del circolo A.T.Omo (associazione Tennisti Omosessuali), Luca Galati, ha ricevuto una telefonata dalla segretaria dell’assessore Terzi che comunicava che il sospirato patrocinio sarebbe stato concesso. Per quanto riguarda la possibilità di eliminare la parola “gay” dal nome del torneo Galati ha precisato che comunque tale suggerimento sarebbe stato inaccettabile per l’associazione. Appuntamento quindi a Milano, sui campi del Tennis Corvetto, dal 7 al 10 settembre per l’ottava edizione di questo torneo di tennis, per gay and friends. (RT)

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...