L’ombra dell’estrema destra sull’Europa, quali candidati supportano la comunità LGBTI alle prossime elezioni?

La campagna #ComeOut4EU di Ilga Europe invita le persone candidate in tutta l'Unione a sottoscrivere un programma di sostegno. Ecco quale impegno politico firmerà ogni candidatə.

ascolta:
0:00
-
0:00
Elezioni Europee LGBTI ComeOut4EU Ilga_
Elezioni Europee LGBTI ComeOut4EU Ilga_
4 min. di lettura

L’avanzata delle destre estreme coinvolge tutta Europa. Lo scorso weekend è stata la volta del Portogallo, dove si è votato per le elezioni politiche e il risultato ha visto vincere di misura, dopo due legislature guidate dalla sinistra, la destra moderata di Alleanza Democratica, accompagnata tuttavia da un exploit dell’estrema destra di Chega, che ha quasi triplicato i suoi voti raggiungendo il 18%.

Dall’est Europa dell’Ungheria di Orban e della Slovacchia manipolate dalla Russia di Putin, all’Italia di Meloni, l’avanzata dell’estrema destra è destinata a frenare la conquista e l’ampliamento dei diritti civili, e a mettere in discussione quelli già acquisiti: si veda la persecuzione contro le famiglie omogenitoriali attuata dal Governo italiano e il conseguente caos tra procure e tribunali.

Elezioni Europee Campagna Ilga ComeOut4EU
Elezioni Europee Campagna Ilga ComeOut4EU

In vista delle elezioni europee del 6-9 Giugno 2024, abbiamo pubblicato poche settimane fa una guida per comprendere meglio i blocchi politici presenti al Parlamento Europeo: è importante che prima di votare, ciascunə di noi sia consapevole di come il proprio voto si collocherà nell’ambito delle future alleanze a Strasburgo dove ormai vengono prese decisioni più importanti e decisive di quelle prese a Roma.

Leggi la guida: Europee 2024, quali sono i partiti al Parlamento di Strasburgo e come si collocano quelli italiani? 

Ilga Europe ha lanciato una campagna che invita tutte le persone candidate in tutti i 26 paesi dell’Unione a firmare un impegno di collaborazione con Ilga per promuovere diritti LGBTI, uguaglianza e democrazia in tutta l’Unione Europea e nel mondo.

“Chiediamo ai candidati di impegnarsi a stretto contatto con la società civile LGBTI, che è la principale esperta dei bisogni della propria comunità, e di cercare il suo contributo e la sua guida strategica”

Ad oggi (13 Marzo quando scriviamo questo report ndr) sono 41 lə candidatə europeə che hanno firmato,  tra cui i due italiani Barbara Masini (ex Forza Italia, sarà candidata con Azione nel gruppo europeo Renew Europe) e Brando Benifei (Partito Democratico, a Strasburgo sarà candidato nel gruppo dei Social-Democratici).

 

Elezioni Europee - Ecco il patto che Ilga chiede di firmare allə candidatə a Strasburgo
Elezioni Europee – Ecco il patto che Ilga chiede di firmare allə candidatə a Strasburgo

Il patto da sottoscrivere tra lə candidatə e Ilga Europe

L’Ilga chiede allə candidatə alle prossime Elezioni Europee di aderire ai seguenti punti:

Mi impegno:

• A proporre e sostenere politiche e leggi dell’UE che forniscano una protezione esplicita sulla base dell’orientamento sessuale, dell’identità di genere, dell’espressione di genere e delle caratteristiche sessuali e che forniscano risposte concrete ai bisogni delle persone LGBTI in tutta la loro diversità
• A riconoscere che, in un contesto in cui vengono utilizzati i diritti LGBTI come capri espiatori per attacchi più ampi alla democrazia, dovrò impegnarmi attivamente sullo stato di diritto, sulla democrazia e sulla disuguaglianza come parte del mio contributo
• Ad assicurarmi che l’UE utilizzi tutti i suoi poteri affinché gli Stati membri siano riconosciuti come responsabili di eventuali violazioni dei diritti umani di persone LGBTI, di ignorare i loro obblighi ai sensi dei Trattati dell’Unione Europea, della sua legislazione e delle politiche dell’UE, e di eventuali rifiuti di attuare le tutele legali esistenti
• Ad agire in qualità di solido difensore delle organizzazioni LGBTI e dei difensori dei diritti umani in tutta Europa e oltre, sfidando attivamente qualsiasi restrizione allo spazio della società civile, attraverso il costante lavoro atto a garantire sostenibilità e accessibilità, e finanziamenti adeguati da parte dell’UE alla società civile, comprese le organizzazioni LGBTI
• A fare in modo che l’UE sostenga l’allargamento dei diritti della comunità LGBTI anche nei Paesi vicini e nei Paesi terzi
• A sostenere l’adozione di una seconda, nuova e ambiziosa Strategia UE per l’uguaglianza LGBTIQ e a contribuire attivamente alla sua effettiva attuazione integrando i diritti LGBTI nella Definizione delle politiche interne ed esterne dell’UE

Elezioni Europee LGBTI ComeOut4EU Ilga_
Elezioni Europee LGBTI ComeOut4EU Ilga_

Per perseguire questi obiettivi mi impegnerò:

• A cercare significativamente input e orientamenti strategici nella società civile LGBTI, che sono i migliori soggetti in grado di sapere come soddisfare i bisogni delle proprie comunità
• Ad utilizzare fonti di informazione credibili e responsabili e a garantire che il mio lavoro per i diritti LGBTI contribuisca a discussioni politiche ben informate e costruttive a Bruxelles e in tutta l’UE
• A divulgare in modo adeguato ciò che concerne i diritti LGBTI e l’uguaglianza che unisce le persone e che  costruisce alleanze e sostegno, evitando la polarizzazione
• A mettere la sicurezza della comunità al di sopra di ogni altra preoccupazione e a seguire sempre il principio “non nuocere”, inclusa l’eventuale necessità di mantenere il mio lavoro e supporto al riparo dall’attenzione pubblica, ogni volta che sarà necessario.

 

@ilgaeurope Mar Cambrolle from Spain is making her voice heard in the #ComeOut4EU ♬ original sound – ILGA-Europe

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ILGA-Europe (@ilgaeurope)

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24

Leggere fa bene

TRNASgender Next Generation EU

Affermazione di genere, semplificare i percorsi e superare la legge 164 del 1982: cos’è il progetto T.R.A.N.S. – INTERVISTA

Corpi - Francesca Di Feo 10.4.24
Marilena Grassadonia Intervista Elezioni Europee 2024 Verdi e Sinistra Italiana

Europee 2024, intervista a Marilena Grassadonia: “Pace, ambiente, battaglie transfemministe e del movimento LGBTQIA+”

News - Federico Boni 16.5.24
meloni orban

Ungheria, Orban sfida l’UE: “Inammissibile l’ingresso dei propagandisti LGBTIA+ nelle nostre scuole” – VIDEO

News - Redazione 22.1.24
Armenia LGBT

Cos’è la Gayropa: “Quasi tutti gli Europei sono gay, noi no!”, così parlano i giovani in Armenia

News - Redazione Milano 8.5.24
Europee 2024, intervista a Matteo Di Maio di 'Stati Uniti d'Europa': "Ong e associazioni LGBTI+ devono essere coinvolte nelle decisioni dell'UE"" - Matteo Di Maio Europa - Gay.it

Europee 2024, intervista a Matteo Di Maio di ‘Stati Uniti d’Europa’: “Ong e associazioni LGBTI+ devono essere coinvolte nelle decisioni dell’UE””

News - Federico Boni 21.5.24
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23
roccella-teoria-del-gender

Il Consiglio d’Europa all’Italia: “Gli attacchi alla comunità LGBTQIA+ sono violazioni dei diritti umani”

News - Federico Boni 19.12.23
Matteo Salvini a Firenze per il meeting di Identità e Democrazia

Gli imbarazzanti alleati europei di estrema destra della Lega di Salvini

News - Lorenzo Ottanelli 4.12.23