Onda Pride 2018, attese migliaia di persone tra Cagliari, Bologna e Alba

di

Settimo weekend di orgoglio LGBT per l'Onda Pride italiana.

CONDIVIDI
190 Condivisioni Facebook 190 Twitter Google WhatsApp
4923 0

Un sabato di orgoglio LGBT anche quello di oggi, grazie ad Alba, Bologna e Cagliari, che vedrà sfilare per le vie della città il Sardegna Pride 2018.

Dopo i 40 giorni della Queeresima che ha coinvolto tantissime associazioni con più di 30 eventi sul tema della visibilità, il corteo cagliaritano partirà alle ore 18:00 da via Sant’Alenixedda e attraverserà la città, raggiungendo piazza Yenne. Prevista la partecipazione di migliaia di persone, con il Coordinamento che porterà in corteo un drappo rosso, “come il sangue che sta macchiando le coscienze europee davanti alla tragedia dell’immigrazione nei nostri mari”. Presente anche il sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, che ha così commentato l’appuntamento: “In un momento storico in cui discriminazioni vecchie e nuove sembrano prendere il sopravvento, serve l’impegno di tutti in difesa dei diritti. Ogni diritto in più è una nuova conquista per tutti: abbiamo sempre lavorato in questa direzione e così andremo avanti, per fare in modo che Cagliari possa continuare a essere un esempio”.

Madrina l’attrice siciliana Federica Cacciola, dai più conosciuta come Martina Dell’Ombra.

A Bologna, invece, appuntamento alle ore 15 ai Giardini Margherita, con partenza alle ore 16:00 e l’avvocatessa minacciata di morte Cathy La Torre in prima fila, mentre dalle ore 16:30, in piazza Garibaldi, concentramento per l’Alba Pride, con partenza alle 17:30 e arrivo in piazzale Beausoleil.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...