Giulia De Lellis al GF Vip: “La maggior parte dei figli dei gay diventerà gay”

Un pregiudizio duro a morire.

La scorsa notte al GF Vip si è parlato di adozioni gay e sui social è montato in fretta il fastidio per le dichiarazioni di Giulia De Lellis.

L’ex corteggiatrice di Uomini e Donne, fidanzata di Andrea Damante, ha detto infatti che a suo parere “i figli dei gay diventeranno per la maggior parte gay, sfoggiando un pregiudizio tanto diffuso quanto infondato.

Fortunatamente i coinquilini l’hanno subito contraddetta: “Secondo me no, ha commentato Ignazio Moser, “Assolutamente no ha detto invece Gianluca Impastato. Mentre Maglioglio ha precisato: “Guarda che sono degli argomenti talmente delicati che bisogna stare attenti ad ogni virgola“.

Giulia a quel punto ha ribadito la sua idea, nella quale non trovava niente di sbagliato: “Va beh, ma se uno dice di essere pro“. Insomma, i pregiudizi saltano fuori anche da chi pensa di essere privo ma si azzarda a parlare sulla base di suggestioni infondate e irrazionali (gli esperti in materia dicono che l’orientamento di una persona non è legato a quello dei genitori).

Ti suggeriamo anche  Genova, Corte d'appello riconosce l'adozione da parte di due padri

4 commenti su “Giulia De Lellis al GF Vip: “La maggior parte dei figli dei gay diventerà gay”

  1. Davvero degna di nota la dichiarazione di una ex corteggiatrice di Uomini e Donne, qualsiasi cosa voglia significare ex corteggiatrice di Uomini e Donne ahahahahah
    Comunque seguendo la stessa logica delirante, i gay in Italia non dovrebbero nemmeno esistere, dato che quasi tutti i bambini vengono cresciuti da coppie eterosessuali.
    Questa ignorante dovrebbe magari informarsi, ad esempio in Svezia le adozioni gay sono legali dai lontani anni ’90 e coloro che ai tempi erano bambini oggi sono quasi tutti eterosessuali, dimostrazione del fatto che l’omosessualità non si attacca come un raffreddore se si frequentano persone “malate”.

  2. Mi accodo ad altri commenti per il fatto di non conoscere questa tizia; vorrei anche aggiungere che un gay ( od una lesbica ) nascono per certo da una coppia eterosessuale che non è riuscita , evidentemente , ad ” influenzare ” con la propria sessualità i figli!

Lascia un commento