Mau e Giò per la stepchild col piccolo Simone: da Napoli un nuovo video

Un piccolo cammeo a sostegno della stepchild adoption arriva a firma di Giuseppe Bucci

Il regista Giuseppe Bucci ci ha già abituato alla formidabile ironia napoletana per trattare gli argomenti a noi cari: l’ultimo era un bellissimo e molto divertente video natalizio pro unioni civili sempre insieme a Mauro De Simone, dopo lo straordinario successo del corto “Luigi e Vincenzo”.

Ora Mau e Giò sono i protagonisti, insieme al piccolo Simone, di un piccolo cammeo a sostegno della stepchild adoption, con un triste repertorio del peggio del dibattito in Senato sul ddl Cirinnà.

“E’ tempo di capire – ci ha dichiarato Giuseppe Bucci – che quello che spesso viene detto da politici superficiali ‘nell’interesse dei bambini’ non sono altro che insulti all’indirizzo dei bambini delle famiglie arcobaleno e dei loro genitori. Non si può più osteggiare la stepchild adoption che deve essere, invece, solo un primo passo verso una visione più consapevole e matura della genitorigenitorialità I figli arcobaleno sono tanti, saranno sempre di più e l’amore che ricevono dai genitori è più che sufficiente a capire la stupidità di certe affermazioni e a sapere che sono venuti al mondo grazie alla volontà di una coppia gay che si ama
E tra lo scegliere di venire al mondo amati e non venire al mondo, credo non abbiano dubbi…”.

E noi, ovviamente, siamo d’accordo con Giuseppe.