Barry Keoghan e il ballo finale completamente nudo in Saltburn: “È post-coitale, euforico, solitario ed è folle”

Ci sono voluti ben 11 ciak per trovare la ripresa giusta, sulle note di "Murder on the Dancefloor" di Sophie Ellis-Bextor.

ascolta:
0:00
-
0:00
Barry Keoghan e il ballo finale completamente nudo in Saltburn: "È post-coitale, euforico, solitario ed è folle" - Saltburn - Gay.it
2 min. di lettura

Uscito la scorsa settimana nei cinema d’America, da noi già recensito e atteso in Italia direttamente su Prime Video a inizio 2024, Saltburn di Emerald Fennell continua a far parlare di sè.

Non solo l’ormai celebre scena dello sperma, nei giorni scorsi commentata da Jacob Elordi, ma anche il clamoroso finale  con Barry Keoghan protagonista assoluto. Saltburn racconta una storia di privilegio e desiderio splendidamente perfida. Mentre tenta faticosamente di trovare il suo posto all’Università di Oxford, lo studente Oliver Quick (Keoghan) viene attratto nel mondo dell’affascinante e aristocratico Felix Catton (Elordi), che lo invita a Saltburn, l’eccentrica tenuta di famiglia, per un’estate indimenticabile…

Negli ultimi clamorosi minuti del film, Oliver balla completamente nudo per le gigantesche stanze dell’enorme casa, sulle note di “Murder on the Dancefloor” di Sophie Ellis-Bextor. Una scena già diventata di culto, cambiata in corso d’opera. Secondo quanto confessato dallo stesso Keoghan, il finale originario era infatti molto più docile, con Oliver che semplicemente attraversava la tenuta fino ad arrivare al tavolo da pranzo, dove il maggiordomo gli serviva una colazione. Poi tutto è cambiato.

“Tutto è diabolico, ma è esilarante. È post-coitale, euforico, solitario ed è folle”, ha confessato Fennell a EW. “Non ti interessa quello che fa, vuoi che lo faccia. Siemo tutti completamente disgustati e in un certo senso dalla sua parte. È quel tipo di danza con il diavolo. È come, “cazzo, okay, andiamo””.

“Mi sembrava assolutamente giusto”, ha aggiunto Keoghan: “Quello è il mio posto. Oliver è in piena fiducia: ‘Posso fare quello che voglio in questo maniero. Posso spogliarmi del tutto e ballare il valzer perché questo è mio’. Sì… è stato divertente.”

Keoghan ha però ammesso di aver vissuto inizialmente con nervosismo l’idea di girare quella scena.

“La cosa iniziale riguardava il fatto che fossi nudo. Ma poi ero pronto a partire. Ho pensato: “Facciamolo. Andiamo”. In un certo senso te ne dimentichi perché è stato creato un ambiente così confortevole, che ti dà la licenza di dire: “Va bene, questa è la storia adesso. Non sapevo di poter ballare così, comunque. Ero tipo, ‘Wow. Da dove vengono quelle cose?'”.

Linus Sandgren, direttore della fotografia, ha rivelato quanto ci sia voluto per arrivare alla scena perfetta. Ben 11 riprese.

“Erano tutti molto belli”. “È una scena piuttosto complicata e tecnica. La maggior parte delle volte era immensamente paziente perché c’erano molti momenti di nudo. La ripresa n. 7 era tecnicamente perfetta. Potevi sentire la soddisfazione di tutti, ma ho dovuto dire “scusa rifacciamola”, perché mancava qualunque cosa avesse reso Oliver quel coacervo di disordine molto poco umano. Quindi, abbiamo dovuto farla altre quattro volte.”

Curiosa la rilettura di Barry, in tal senso: “Penso che siamo riusciti ad ottenere la ripresa giusta al quarto take, ma la gente voleva solo continuare a vedermi ballare”. Come tutti i telespettatori, che rimarranno ammaliati da un finale clamoroso.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Peter Gallagher di Grey's Anatomy e il meraviglioso messaggio a sua figlia Kathryn dopo il coming out (VIDEO) - Peter Gallagher di Greys Anatomy e il meraviglioso messaggio a sua figlia Kathryn - Gay.it

Peter Gallagher di Grey’s Anatomy e il meraviglioso messaggio a sua figlia Kathryn dopo il coming out (VIDEO)

Culture - Redazione 19.6.24
Calciatori Gay Italia Nazionale Europei 2024

“Uno o due calciatori gay nella Nazionale italiana agli Europei di Germania 2024”

Lifestyle - Redazione Milano 18.6.24
Mahmood per Paper Magazine

Mahmood apre il dibattito: “Sputo o lubrificante?”, e i fan si scatenano. I commenti più divertenti

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
X Factor 2024

X Factor 2024 è una bomba, abbiamo visto le audition: le nostre prime impressioni

Culture - Luca Diana 19.6.24
Justin Timberlake Arrestato Ubriaco Gossip Droghe

Justin Timberlake arrestato, guidava ubriaco. Il gossip impazza: “Popper e Truvada nel sangue”. Ma è davvero così?

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: "Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi" (VIDEO) - Guglielmo Scilla 2 - Gay.it

Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: “Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi” (VIDEO)

Corpi - Redazione 19.6.24

Leggere fa bene

Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+ - 003 001 S 02013 - Gay.it

Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+

Culture - Redazione 18.4.24
Povere Creature di Lanthimos, capolavoro di libertà sessuale e autodeterminazione femminista. Recensione - 030 PT Atsushi Nishijima 20211110 00201 1 - Gay.it

Povere Creature di Lanthimos, capolavoro di libertà sessuale e autodeterminazione femminista. Recensione

Cinema - Federico Boni 18.1.24
Back to Black, Marisa Abela è Amy Winehouse nel primo trailer del biopic - Back to Black Marisa Abela e Amy Winehouse nel primo trailer del biopic - Gay.it

Back to Black, Marisa Abela è Amy Winehouse nel primo trailer del biopic

Cinema - Redazione 11.1.24
I film LGBTQIA+ della settimana 8/14 gennaio tra tv generalista e streaming - film tv gennaio - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 8/14 gennaio tra tv generalista e streaming

Culture - Redazione 8.1.24
Blood and Ashes, il sequel gay di 300 con Alessandro Magno gay diventa serie tv? - 300 - Gay.it

Blood and Ashes, il sequel gay di 300 con Alessandro Magno gay diventa serie tv?

Serie Tv - Redazione 30.5.24
"Duino" inaugura il Lovers 2024, recensione. L'indimenticato e irripetibile primo amore - OFF Duino 06 - Gay.it

“Duino” inaugura il Lovers 2024, recensione. L’indimenticato e irripetibile primo amore

Cinema - Federico Boni 17.4.24
I film LGBTQIA+ della settimana 5/11 febbraio tra tv generalista e streaming - Film tv - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 5/11 febbraio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 5.2.24
Cannes 2024, sarà Palma d'Oro per il musical trans-gangster Emilia Pérez di Jacques Audiard? - Emilia perez poster 1 - Gay.it

Cannes 2024, sarà Palma d’Oro per il musical trans-gangster Emilia Pérez di Jacques Audiard?

Cinema - Federico Boni 21.5.24