Jurassic World 2, tagliato il coming out di Daniella Pineda

di

Fatto fuori per una 'questione di tempo'. Ma erano poche battute da pochi secondi.

CONDIVIDI
31 Condivisioni Facebook 31 Twitter Google WhatsApp
8858 0

In Italia ha già incassato 7.313.678 euro, con 1.075.146 ticket staccati, ma Jurassic World: Il Regno Distrutto uscirà solo venerdì nei cinema d’America. Con annessa polemica.

Daniella Pineda, 31enne attrice di fatto lanciata dal blockbuster Universal, ha infatti confessato a Build che in cabina di montaggio il regista Juan Antonio Bayona e il produttore Colin Trevorrow hanno deciso di tagliare il coming out del suo personaggio. Poche battute scambiate con Owen, interpretate da Chris Pratt, in un’auto militare circondati da mercenari.

“Sì, mascella squadrata, buona struttura ossea, alto, muscoloso. Non esco con gli uomini, ma se lo facessi uscirei con te. Mi farebbe senso, ma lo farei”. “Un bel dialogo, perché era un piccolo spaccato del mio personaggio”,

Pochi secondi fatti fuori ufficialmente per una ‘questione di tempo‘. Il montaggio iniziale della pellicola durava due ore e 40 minuti. Troppi per lo studios, con il regista spagnolo costretto a cestinare alcuni momenti considerati ‘superflui’ ai fini della storia. Tra questi, proprio quei pochi secondi di coming out.

Il personaggio interpretato dalla Pineda è una veterinaria di dinosauri che aiuta Pratt a salvare gli animali prima che un’eruzione vulcanica li uccida tutti. Negli ultimi anni, diversi blockbuster hanno avuto al loro interno personaggi LBGTQ (Star Trek Beyond, Power Rangers e Beauty and the Beast), ma l’ultimo rapporto GLAAD ha sottolineato come solo il 12,8% dei film dello scorso anno dei principali studios avesse al suo interno personaggi LGBTQ. La percentuale più bassa da quando l’organizzazione ha iniziato a monitorare le major hollywoodiane.

Leggi   Amici di Maria De Filippi: Vito Conversano fa coming out e presenta il fidanzato
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...