È sempre “colpa” delle donne: aggredita in camera, l’affittacamere nega sostegno

L'episodio a Skala Eressos, Grecia. Il racconto del Collettivo Lesbiche Fuorisalone di Milano: "siamo marea, saremo tempesta"

ascolta:
0:00
-
0:00
Grecia viaggi episodio misoginia
Grecia viaggi episodio misoginia
2 min. di lettura

La proprietaria di un affittacamere di Skala Eressos (Grecia) ha risposto in modo scortese e poco ospitale a una donna che aveva chiesto un cambio di camera, dopo essere stata molestata da uno sconosciuto. Il tizio aveva seguito la donna, dopo averla notata in un bar situato nello stesso quartiere. Arrivato in prossimità della porta d’ingresso della stanza affittata alla donna, ha bussato, cercando di forzare l’ingresso. La prontezza della vittima ha evitato che l’aggressione si trasformasse in probabile violenza.

Nonostante avesse subito un episodio di aggressione, la donna è stata trattata con indifferenza dai gestori dell’affittacamere ai quali appartiene la struttura. I quali, anziché assumersi la responsabilità di garantire la sicurezza dei loro ospiti, hanno colpevolizzato la donna, insinuando che fosse colpa sua per essersi attirata l’aggressione.

La donna ha avuto il coraggio di respingere l’attacco e ha cercato aiuto, ma ha ricevuto solo indifferenza e rifiuto da parte degli albergatori. La sua richiesta di essere trasferita in una camera più sicura è stata ignorata. Per garantire la sua sicurezza, è stata costretta a trovare autonomamente un altro alloggio altrove, dopo aver segnalato l’incidente alla polizia.

Insomma la solita storia del maschio cisgender che dice alla donna: “te la sei andata a cercare”.

“Alla gravità dell’accaduto, avvenuto in pieno giorno, si è dunque aggiunta la posizione altrettanto grave dei proprietari delle due strutture alberghiere, irresponsabili e colpevolizzanti nei confronti della vittima dell’aggressione – spiega il Collettivo Lesbiche Fuorisalone di Milano – Questo episodio ci ricorda che dobbiamo essere unite e solidali, perché se una di noi viene toccata, lo siamo tutte. Siamo una forza dirompente, e saremo inarrestabili quando si tratta di difendere la nostra sicurezza e dignità.Condanniamo questo atteggiamento e intendiamo continuare ad attraversare con i nostri corpi le strade di Skala Eressos a tutte le ore del giorno e della notte, senza restare in silenzio di fronte a tutto quello che ci mette in pericolo. Se toccano una toccano tutte: siamo marea, saremo tempesta!”

 

immagine di copertina Con licenza Unsplash+

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

free willy, locali gay amsterdam

“Free Willy”, il nuovo locale queer ad Amsterdam dedicato agli amanti del nudismo

News - Redazione 19.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24

Hai già letto
queste storie?

Tutto ciò che accade è umano: intervista a Donatella Di Pietrantonio - Sessp 15 - Gay.it

Tutto ciò che accade è umano: intervista a Donatella Di Pietrantonio

Culture - Federico Colombo 1.1.24
Milena Cannavacciuolo, la raccolta fondi supera i 45.000 euro e lei risponde: “Grazie per l’amore corrisposto” - Milena Cannavacciuolo - Gay.it

Milena Cannavacciuolo, la raccolta fondi supera i 45.000 euro e lei risponde: “Grazie per l’amore corrisposto”

News - Redazione 7.11.23
grecia-chiesa-ortodossa-scomunica-matrimonio-egualitario

Grecia, la Chiesa Ortodossa minaccia di scomunicare i parlamentari che hanno votato per il matrimonio egualitario

News - Francesca Di Feo 8.3.24
Grecia, l'accorato discorso del premier conservatore Mitsotakis prima del voto sul matrimonio egualitario (VIDEO) - Kyriakos Mitsotakis - Gay.it

Grecia, l’accorato discorso del premier conservatore Mitsotakis prima del voto sul matrimonio egualitario (VIDEO)

News - Federico Boni 16.2.24
grecia-matrimonio-egualitario-proteste

Grecia nel caos omobitransfobico. Weekend di terrore, in 200 aggrediscono coppia trans. Minacce a Kasselakis

News - Federico Boni 12.3.24
Fka Twigs per Calvin Klein (2023)

Perché hanno censurato FKA Twigs, tra oggettificazione sessuale e double standard

Corpi - Redazione Milano 12.1.24
pronomi comunuità lgbtqia+ chiamami con il mio pronome

“Chiamami con il mio pronome”, perché i pronomi sono importanti per le persone LGBTIQA+?

Guide - Redazione Milano 16.11.23
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24