È ufficiale: la Scozia ha detto sì all’autodeterminazione transgender

La Gender Recognition Reform Bill è stata approvata con 86 voti favorevoli su 39 contrari. Ma il governo del Regno Unito vuole opporsi.

ascolta:
0:00
-
0:00
credit: Scottish trans
credit: Scottish trans
2 min. di lettura

È ufficiale: il Parlamento scozzese ha detto sì alle persone transgender.

Si mettano l’anima in pace i vescovi e JK Rowling con la sua mandria di terf, la Gender Recognition Reform Bill è stata approvata con 86 voti favorevoli su 39 contrari (tra cui l’ex ministra della Sicurezza Ash Regan, dimessa a ottobre come protesta contro la riforma).

È uno step storico che Shona Robison, Ministra della Giustizia Sociale, ha definito “un passo importante per una Scozia più equa, dove le persone trans siano validate, incluse, ed emancipate”.

La legge è stata approvata superando lo spauracchio della classe conservatrice, che aveva chiesto di introdurre nella legge il divieto a persone con precedenti per aggressione sessuale di cambiare il proprio genere sui documenti. Richiesta respinta a cui Robinson ha risposto: “I diritti delle persone trans non sono in competizione con i diritti delle donne e, come spesso accade, le cose migliorano per tutti quando chi viene discriminato agisce come alleato e non come oppositore”.

Una riforma che permetterà alle persone trans di 16 anni (e non solo 18enni) di poter richiedere per il cambio di genere sui documenti.

Il percorso di affermazione di genere sarà svincolato dagli iter burocratici come il “periodo di prova” di due anni e i consulti psicologici per verificare la disforia di genere, considerati invasivi e invalidanti (oltre che costosissimi). “Aiuterà la società ad accettare le persone transgender e supporotarle ad essere sé stesse, senza barriere o costi aggiuntivi o percorsi medici” ha spiegato Duncan Glancy, membro del Parlamento scozzese.

La Scozia è l’unico paese del Regno Unito ad aver approvato una riforma simile, considerata fino ad oggi di competenza esclusiva del Parlamento del Regno Unito, tanto che il segretario per la Scozia ha dichiarato che il governo vuole opporsi con un veto alla promulgazione se non verranno modificati determinati punti (nello specifico, quanto concerne diritti delle donne e dei bambini) definendola una “soluzione nucleare” che potrebbe portare alla Corte suprema. lcune fonti del governo UK l’hanno chiamata “soluzione nucleare” perché si aprirebbe un conflitto che potrebbe finire davanti alla Corte suprema.

Aria di tempesta e dissapori che va a scontrarsi con l’ondata di orgoglio e autodeterminazione che accompagna in queste ore ogni persona transgender scozzese. “Assolutamente sulla luna nel vedere che oggi la Gender Recognition Reform Bill è stata approvata dal Parlamento scozzese” ha scritto Nancy Kelley, amministratore delegato a Stonewall “Le persone trans meritano di vivere le proprie vite con dignità. Questo è un passo importante per farlo”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria - Karla Sofia Gascon 1 - Gay.it

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria

Cinema - Redazione 27.5.24
Marco Mengoni e Angelina Mango, arriva il duetto

Marco Mengoni duetta con Angelina Mango nell’album “poké melodrama”: svelati tutti gli ospiti

Musica - Emanuele Corbo 27.5.24
Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay - cover insulti - Gay.it

Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay

News - Redazione 28.5.24
Stefano De Martino

Stefano De Martino, da ballerino di Amici a volto di punta della nuova Rai

Culture - Luca Diana 27.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Simona Fatima Cira Aiello

Chi è Simona Aiello donna trans candidata con Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia alle comunali

News - Mandalina Di Biase 28.5.24

Continua a leggere

Will & Harper, il doc on the road con Will Ferrell che racconta la transizione della sua amica Harper Steele - Will ill e Harper - Gay.it

Will & Harper, il doc on the road con Will Ferrell che racconta la transizione della sua amica Harper Steele

Cinema - Redazione 22.1.24
Teansgender Carcere Europa

Nelle carceri europee le persone transgender subiscono intimidazioni e violenze

News - Redazione Milano 26.4.24
kay attivista lgbtqia india transgender

Delhi, autobus gratuiti per la comunità trans. “Ma senza documenti come identificheranno gli uomini trans?”

News - Federico Boni 9.2.24
liz truss diritti lgbtq rights

Regno Unito, l’ex premier Liz Truss vuole vietare la transizione di genere ai minori di 18 anni

News - Redazione 4.12.23
La Vita che Volevi, intervista a Ivan Cotroneo: "Raccontare storie di persone trans è un atto civile e politico" - La Vita che Volevi VITTORIASCHISANO IVANCOTRONEO - Gay.it

La Vita che Volevi, intervista a Ivan Cotroneo: “Raccontare storie di persone trans è un atto civile e politico”

Serie Tv - Federico Boni 28.5.24
18-maggio-manifestazione-trans

Contro la violenza istituzionale sui corpi trans*: perché la comunità T scende in piazza il 18 maggio

News - Francesca Di Feo 16.5.24
Castel Volturno: gruppo di donne trans schiavizzava e sfruttava altre ragazze trans

Un gruppo di donne trans schiavizzava altre ragazze trans: 11 arresti

News - Francesca Di Feo 28.3.24
Foto di Jamie Mccartney

Il Museo della Vagina include anche le persone trans*

Culture - Redazione Milano 18.1.24