“Effetto Domino”: un inno pop alla libertà di espressione – Intervista

Yosef, Mydrama, Evra, Kaput e Blue Phelix ci raccontano "Effetto Domino": il progetto.

ascolta:
0:00
-
0:00
Effetto domino
Effetto domino - Foto: ufficio stampa
3 min. di lettura

La musica ha sempre giocato un ruolo significativo nella lotta alle discriminazioni e “Effetto Domino” è una testimonianza tangibile di questo potere. Una canzone può diventare un compagno intimo che ci accompagna attraverso la nostra vita, diventando uno strumento straordinario, anche quando tutto sembra andare per il verso storto.

Yosef, Mydrama, Evra, Kaput e Blue Phelix lo hanno capito e hanno scelto proprio il mese del Pride per presentare al pubblico il loro nuovo singolo, per l’appunto “Effetto Domino”, che è un vero e proprio inno pop alla libertà di espressione nato da una formazione tutta LGBTQIA+ che non ha paura di metterci la faccia per sensibilizzare il prossimo all’inclusione e all’uguaglianza.

Nel brano, ognuno di loro porta con sé caratteristiche uniche che si intrecciano in modo complementare. Kaput porta il suo lato introspettivo ed intimo, quasi indie. Yosef dona al brano la sua voce potente, con una sfumatura soul, che si sposa perfettamente con il genere pop. MYDRAMA porta con sé il groove e la forza delle parole, unite a un’energia contagiosa. Evra, d’altra parte, con la sua voce dolce ma penetrante, incarna le qualità di una vera diva. Infine, Blue Phelix aggiunge una magia inconfondibile e un’eleganza queer che colpisce sotto ogni aspetto.

I cinque artisti, che come si può intuire provengono dunque da background musicali diversi, con “Effetto Domino” hanno quindi deciso di dare voce e sostegno a tutte quelle persone che sono state taciute nella propria identità, che hanno subito violenze fisiche e/o psicologiche a causa di diversità di qualunque genere, o vittime di pregiudizi.

Ad affiancarli in questo progetto anche M·A·C Cosmetics, marchio leader nel campo della cosmesi professionale, che ha realizzato il look dei 5 artisti.

Per l’occasione, noi di Gay.it abbiamo incontrato Yosef, Mydrama, Evra, Kaput e Blue Phelix e ci siamo fatti raccontare direttamente da loro il progetto, in tutte le sue infinite sfumature, con la consapevolezza che anche una canzone può fare la differenza.

 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Y O S E F (@yosef_music_official)

 

“Effetto Domino”: l’intervista a Yosef, Mydrama, Evra, Kaput e Blue Phelix

 

Com’è nato questo progetto?

Il progetto musicale è nato dalla voglia di dare voce e sostegno a tutte quelle persone che sono state taciute nella propria identità, che hanno subito violenze fisiche e/o psicologiche a causa del proprio orientamento sessuale, religione, etnia, colore della pelle o diversità di qualunque genere. Arriviamo tutti da storie e background musicali differenti, ma unirci in una sola voce può fare la differenza.

 

Quali sono le caratteristiche che caratterizzano ognuno di voi? Come vi descrivereste in poche parole?

Ognuno di noi ha un qualcosa, oserei dire, di complementare. Io penso di avere un lato autorale introspettivo ed intimo, quasi indie. Yosef è la voce, ha tanta voglia di far arrivare le sue parole ed il suo canto a tanta gente con delle sfumature particolarmente soul, che nel pop funzionano bene. MYDRAMA è groove, ritmo e parole serrate miste ad un aspetto carico di energia. EVRA è voce dolce e tagliente, credo abbia qualità da vera diva. Blue Phelix è magia, una eleganza queer non indifferente sotto tutti i punti di vista.

 

Come pensate che la musica possa contribuire nella lotta alle discriminazioni?

Una canzone è ciò che ascoltiamo intimamente, scegliendo volta per volta a quale traccia affidare dei minuti della nostra vita, il mezzo comunicativo più forte che ci possa essere. Basti pensare alle canzoni di Madonna, come “Vogue”, che hanno voce alla comunità LGBTQ agli inizi degli anni ‘80.

 

Che cosa dobbiamo aspettarci dalla vostra partecipazione agli eventi del Pride?

Sicuramente tanta energia positiva e tanta voglia di trasmettere un’ideale d’amore universale. Faremo del nostro meglio per essere d’ispirazione e conforto alle persone che nella vita di tutti i giorni non si sentono rappresentate, ascoltate o capite. Parteciperemo a diversi Pride italiani (tra cui Milano, Palermo, Bologna, Matera) dove saremo in prima linea con un messaggio di auto-accettazione esibendoci dal vivo per celebrare le diversità.

 

Quale messaggio vorreste mandare ai giovani di oggi e ai loro genitori?

Ai giovani consigliamo di scoprirsi, conoscersi profondamente, non abbiate mai paura di esprimervi e manifestare la vostra essenza. Alle famiglie vorremmo chiedere di esserci, di mettersi in una posizione d’ascolto e non giudicante, di essere di sostegno per i figli e amarli incondizionatamente.

 

Effetto domino
Effetto domino

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

aggressione-foggia-intervista

Foggia, parla Alessandro, vittima dell’aggressione: “Trasformiamo la violenza in sogno” – intervista

News - Francesca Di Feo 21.6.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
Fedez annuncia apertura canale OnlyFans

Fedez cede a OnlyFans e apre il suo canale: “Mi consigliano di ripulirmi l’immagine e faccio il contrario”

News - Emanuele Corbo 21.6.24
Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24

Hai già letto
queste storie?

Duna Sanchez intervistata da "Le Iene"

Duna Sanchez risponde a Madame e all’accusa di plagio: “Se volessi copiare lo farei con artisti più forti”

Musica - Emanuele Corbo 27.3.24
BigMama e fidanzata Maria Ludovica Lazzerini

Sanremo 2024, BigMama “bellissimo leggere il nome della mia ragazza accanto al mio”

Musica - Redazione Milano 6.2.24
Mahmood alla versione spagnola di Tale e quale show

Mahmood a “Tale e quale show” spagnolo duetta con il suo imitatore. La reazione del cantante è virale – VIDEO

Musica - Emanuele Corbo 10.6.24
Michele Bravi e Fiorella Mannoia

Michele Bravi imita Fiorella Mannoia a Sanremo: “Con o senza bestemmione?”. Il video è tutto da ridere

Musica - Emanuele Corbo 20.6.24
Annalisa sarà a Roma per il Pride il 15 giugno

Annalisa madrina del Roma Pride, ma il popolo queer è felice della scelta?

Musica - Emanuele Corbo 12.4.24
Palm Royale, Ricky Martin: "Sono quasi nudo nella serie, indosso ogni tipo di slip" - Ricky Martin1 - Gay.it

Palm Royale, Ricky Martin: “Sono quasi nudo nella serie, indosso ogni tipo di slip”

Serie Tv - Redazione 20.3.24
Billie Eilish è da sempre sensibile alla tematica della sostenibilità

Billie Eilish all’attacco: “Ci sono artisti che fanno 40 vinili diversi per vendere di più. È uno spreco”

Musica - Emanuele Corbo 29.3.24
Mahmood Nei letti degli altri esce il 16 Febbraio . Annunciata la data del 21 Ottobre al Forum di Assago

Mahmood sconfitto e vincitore: ‘Tuta gold’ la più trasmessa in radio e la più streammata al mondo

Musica - Redazione Milano 11.2.24