Germania, il presidente della Repubblica chiede perdono per la caccia ai gay durante il nazismo

Frank Walter Steinmeier ha parlato a una commemorazione LGBTI a Berlino.

Germania presidente Steinmeier
2 min. di lettura

Per il Pride Month presidente della Germania Steinmeier ha fatto le proprie scuse alla comunità LGBTI, perseguitata dai nazisti.

La Germania non ha paura di fare i conti con il suo passato. Il presidente, il socialdemocratico Frank Walter Steinmeier ha partecipato insieme al sindaco di Berlino a una commemorazione per ricordare i gay tedeschi perseguitati e internati sotto il regime nazista.

Il capo della repubblica federale non ha dimenticato di citare anche i primi decenni del secondo dopoguerra, quando l’omosessualità era ancora reato punito dal codice penale. La commemorazione è avvenuta presso il memoriale delle vittime LGBT del nazismo, di cui quest’anno ricorre il decennale dall’inaugurazione.

memoriale lgbt omocausto berlino
Il memoriale dell’omocausto a Berlino.

“Lo stato tedesco ha inflitto gravi sofferenze a tutte queste persone, in particolare sotto il nazismo, ma anche oltre, nella Germania dell’Est e sotto la nostra Costituzione – ha dichiarato Steinmeier – sono qui oggi a chiedere perdono, per tutto il dolore e l’ingiustizia e il silenzio che ne è seguito”.

La commemorazione ha spiegato il capo dello stato tedesco “È per le molte decine di migliaia di persone le cui vite private, amore e dignità sono state infrante, negate e violate”. Sono almeno 50mila gli uomini presunti omosessuali che sono stati perseguitati e internati nei campi di concentramento dalla barbarie nazista.

In Germania l’omosessualità è rimasta punibile dal codice penale dal 1871 al 1969, solo nel 1994 infine è stata definitivamente cancellata dai reati. “Tutti i gay, le lesbiche, i bisessuali, i queer, i transgender e gli intersex sono protetti oggi in Germania” ha concluso il presidente federale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Luigi C 4.6.18 - 19:51

Il famigerato "art.175 " è rimasto in vigore fino al 1969. Solo negli anni '90 si è provveduto a "perdonare" cancellare cioè dalla fedina penale le condanne di coloro che sono stati incriminati in base a detto articolo DOPO la fine della guerra e fino al 1969. Chiedere perdono , come ogni tanto fanno i Papi di Roma , a questo punto rasenta il ridicolo . Hanno pensato , invece , almeno ad un risarcimento?

Trending

Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: "Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi" (VIDEO) - Guglielmo Scilla 2 - Gay.it

Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: “Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi” (VIDEO)

Corpi - Redazione 19.6.24
Non lasciarti sfuggire, intervista a Dimitri Cocciuti: "Il mio romanzo orgogliosamente inclusivo e queer" - Dimitri Cocciuti - Gay.it

Non lasciarti sfuggire, intervista a Dimitri Cocciuti: “Il mio romanzo orgogliosamente inclusivo e queer”

Culture - Federico Boni 19.6.24
Calciatori Gay Italia Nazionale Europei 2024

“Uno o due calciatori gay nella Nazionale italiana agli Europei di Germania 2024”

Lifestyle - Redazione Milano 18.6.24
Mahmood per Paper Magazine

Mahmood apre il dibattito: “Sputo o lubrificante?”, e i fan si scatenano. I commenti più divertenti

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
kyiv-pride-2024

Ucraina, perché il primo Kiev Pride dall’inizio dell’invasione russa è durato solo 30 minuti

News - Francesca Di Feo 18.6.24
Johan Floderus, diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran chiede la mano al fidanzato, il dolcissimo video - Johan Floderus il diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran e chiede la mano al fidanzato il dolcissimo video - Gay.it

Johan Floderus, diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran chiede la mano al fidanzato, il dolcissimo video

News - Redazione 19.6.24

Leggere fa bene

grecia-chiesa-ortodossa-scomunica-matrimonio-egualitario

Grecia, la Chiesa Ortodossa minaccia di scomunicare i parlamentari che hanno votato per il matrimonio egualitario

News - Francesca Di Feo 8.3.24
Foggia Aggressione Omofobica - Sit In 19 Giugno Piazza Mercato

Foggia, stasera in Piazza Mercato sit-in contro l’omobitransfobia dopo l’aggressione a ragazzo gay

News - Federico Boni 19.6.24
Rossario Lonegro Terapie RIparative - BBC

La Bbc intervista Rosario Lonegro, italiano sottoposto all’orrore delle terapie di conversione: “Il periodo più buio della mia vita”

Corpi - Francesca Di Feo 5.6.24
grecia-matrimonio-egualitario-proteste

Grecia nel caos omobitransfobico. Weekend di terrore, in 200 aggrediscono coppia trans. Minacce a Kasselakis

News - Federico Boni 12.3.24
Adele in concerto risponde al fan omofobo: "Sei stupido? Stai zitto!" (VIDEO) - Adele - Gay.it

Adele in concerto risponde al fan omofobo: “Sei stupido? Stai zitto!” (VIDEO)

Culture - Redazione 3.6.24
St. Vincent e Grenadine, l'Alta Corte conferma: "Il sesso gay è illegale, legge ragionevolmente necessaria" - Caraibi - Gay.it

St. Vincent e Grenadine, l’Alta Corte conferma: “Il sesso gay è illegale, legge ragionevolmente necessaria”

News - Redazione 19.2.24
Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24
Eldorado: l doc Netflix sul locale gay di Berlino frequentato da Ernst Röhm e dai nazisti

Gay e nazismo: la tolleranza della prima ora e l’omocausto

Culture - Lorenzo Ottanelli 26.1.24