Black Panther, attore chiede scusa per aver girato un porno gay da giovane

di

Comparsa in Black Panther, Patrick Shumba Mutukwa travolto dalle polemiche in Zambia per un porno gay girato all'età di 20 anni.

CONDIVIDI
92 Condivisioni Facebook 92 Twitter Google WhatsApp
17656 0

Nel ricco cast di Black Panther, cinecomic Disney Marvel campione d’incassi con 1,313,497,522 dollari incassati in tutto il mondo, c’è anche Patrick Shumba Mutukwa, nome fino ad oggi sconosciuto al mondo.

Peccato che Patrick, originario dello Zambia, sia stato travolto da uno ‘scandalo’ in patria a causa di un filmato in arrivo dal suo passato. Un video porno gay, da lui girato quando aveva 20 anni. Larissa Long, suo ufficio stampa, ha provato nelle ultime ore a frenare la diffusione del filmino, ufficializzando il ‘mea culpa’ del proprio assistito.

Recentemente è stato pubblicato in Zambia uno sgradevole video su Shumba Mutukwa, girato quando aveva 20 anni. Era un giovane che ha fatto una scelta sbagliato, ma non cambia chi sia il signor Mutukwa come uomo, filantropo o attore. Come noi tutti il Sig. Mutukwa è cresciuto e ha imparato dal suo passato, riconosce l’errore commesso e i suoi immaturi comportamenti passati. Non c’è nient’altro che può fare, se non continuare a usare la sua celebrità per migliorare il paese dello Zambia. Ha chiuso i suoi account sui social media solo perché sa che ci sono suoi giovani fan che non dovrebbe vedere il video.”

La dichiarazione prosegue chiedendo a tutti di non condividere il video online, perché la vita di Patrick sarebbe ora “dedicata al miglioramento degli altri“. “Ciò che ha fatto nel suo passato non ha nulla a che fare con ciò che ha realizzato e continuerà a realizzare”, ha continuato Larissa Long.È molto orgoglioso dello Zambia e lavora duramente per rendere orgoglioso il Paese e i suoi cittadini, questo è il suo percorso e ha dimostrato oltre ogni ragionevole dubbio come lo sia oggi e lo sarà nel futuro“.

Parole a dir poco eccessive, visto e considerato che Patrick Shumba Mutukwa è poco più che una comparsa nella pellicola diretta da Ryan Coogler.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...