Video

La modella Hanne Gaby Odiele rivela: “Sono intersessuale, basta con i tabù”

"Adesso mi sento più libera di essere me stessa, senza ruoli predefiniti. Mi batto perché chi è come me si senta allo stesso modo".

2 min. di lettura

Hanne Gaby Odiele è una delle modelle più in voga del momento.

Ieri Odiele ha rivelato a Usa Today una parte di sé che era stanca di tenere nascosta: “Sono intersessuale. È molto importante per me in questo momento rompere il tabù. Oggi come oggi dovrebbe essere assolutamente normale parlare di argomenti come questo“.

L’intersessualità è la condizione per la quale i cromosomi sessuali, i genitali e/o i caratteri sessuali secondari non sono definibili come esclusivamente maschili o femminili: nel caso di Odiele, la medicina parla di malattia, in particolare della sindrome di Morris o femminilizzazione testicolare. “Avviene un’interruzione dello sviluppo dell’apparato riproduttivo nel feto: chi ne soffre presenta cromosomi sessuali maschili (XY) e sviluppa i testicoli embrionali che iniziano a produrre ormoni; questi ultimi però non sono in grado di completare lo sviluppo dei caratteri maschili a causa di una rara insensibilità dei tessuti fetali agli androgeni. Di conseguenza le caratteristiche genitali esterne si sviluppano seguendo le linee femminili (come sistema di emergenza), dopo che lo sviluppo degli organi femminili interni è stato però interrotto da un ormone prodotto nel feto dai testicoli“.

Hanne Gaby Odiele ha deciso di fare “coming out” per un motivo ben preciso: far sì che le invasive operazioni chirurgiche a cui vengono sottoposti i bambini fin dalla tenera età, senza consenso, vengano fermate. “Sono orgogliosa di essere intersessuale, ma molto arrabbiata che questi interventi vengano ancora praticati“.

Odiele ha subito il primo intervento a 10 anni, quando le vengono rimossi i testicoli. “Ho scoperto che non avrei potuto avere figli, che non avrei mai avuto il ciclo“. Infatti le persone nella sua condizione non hanno ovaie, né utero, né tube di Falloppio; tant’è che a 18 anni la ragazza ha dovuto subire un secondo intervento, molto più invasivo, quello della ricostruzione vaginale (che viene ampliata per poter permettere rapporti sessuali completi e non dolorosi). Da allora, una terapia ormonale a vita. “Non sarebbe stato un problema, se fossero stati onesti con me fin dall’inizio. Invece quello che mi hanno fatto si è trasformato in un trauma“. Spesso infatti, le decisioni vengono prese dallo staff medico e i genitori vengono messi di fronte all’obbligo di accettare, senza margine di scelta.

Per questo Hanne Gaby Odiele fa parte di interACT, Advocates for Intersex Youth: “Adesso mi sento più libera di essere me stessa, senza ruoli predefiniti. E non credo che questo cambierà il mio rapporto con il mondo della moda”. L’associazione si batte affinché qualunque modifica al corpo vada decisa dall’interessato, una volta maggiorenne. Le situazioni specifiche sono sempre da valutare singolarmente, ma molto spesso gli interventi vengono fatti tenendo all’oscuro il bambino delle propria condizione e senza cognizione di causa (la rimozione dei testicoli viene giustificata col rischio di tumore, che non è mai stato provato): solo in maggiore età gli individui intersessuali scoprono la loro condizione, e per loro è inevitabilmente un trauma.

In Italia la situazione è ancora estremamente retrograda rispetto ad altri paesi: il 2 settembre scorso il Comitato delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità ha ammonito l’Italia per le pratiche di mutilazioni genitali intersex (IGM, Intersex Genital Mutilations), denunciando ancora una volta tali pratiche come una violazione dell’art. 17 CRPD sulla “Protezione dell’integrità della persona” (LEGGI >).

https://www.gay.it/attualita/news/mutilazioni-bambini-intersex

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
meloni orban

35 ambasciate firmano una dichiarazione che condanna le leggi anti-LGBTQ ungheresi. Assente l’Italia

News - Redazione 21.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

News - Francesca Di Feo 22.6.24
aggressione-foggia-intervista

Foggia, parla Alessandro, vittima dell’aggressione: “Trasformiamo la violenza in sogno” – intervista

News - Francesca Di Feo 21.6.24
Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24

Hai già letto
queste storie?

Mahmood inSAFE FROM HARM A FILM BY WILLY CHAVARRIA

Mahmood, il video integrale di Willy Chavarria designer di collezioni non binarie

Lifestyle - Mandalina Di Biase 13.2.24
Gabriele Esposito, Giuseppe Giofrè e Simone Susinna - Foto: Instagram

18 bollenti mutande indossate per Calvin Klein

Lifestyle - Luca Diana 5.1.24
Becoming Karl Lagerfeld, il full trailer italiano racconta anche la storia d'amore con Jacques de Bascher - Disney Becoming Karl Lagerfeld Daniel Bruhl Theodore Pellerin - Gay.it

Becoming Karl Lagerfeld, il full trailer italiano racconta anche la storia d’amore con Jacques de Bascher

Serie Tv - Redazione 26.4.24
Gucci Gift Campaign (Courtesy of Gucci)

A chi fanno (ancora) paura i baci gay?

Culture - Riccardo Conte 9.1.24
Sabato De Sarno direttore creativo Gucci - foto @tyrellhampton + @federicociamei

Sabato De Sarno non vuole controllare le emozioni

Culture - Riccardo Conte 26.3.24
onu-persone-intersex

Intersex, storica risoluzione ONU: le procedure mediche forzate violano i diritti umani

Corpi - Francesca Di Feo 4.4.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24